Sport

Sport 2 Febbraio 2019

Escursione alla riserva integrale di Sasso Fratino con la guida Stefano Schiassi

Domenica 3 febbraio la guida Stefano Schiassi propone una escursione nella riserva integrale di Sasso Fratino. Dal Passo della Calla lungo il crinale ci si incammina tra la riserva più antica d’Italia e quella della Pietra per ammirare la magia della faggeta imbiancata. Il ritrovo è in piazza a Santa Sofia (Forlì-Cesena) alle ore 9.

Il rientro è previsto nel pomeriggio, dopo un pranzo al sacco. I partecipanti devono indossare abbigliamento adatto alla stagione e avere con sé zainetto, scarponi da trekking, giacca impermeabile, borraccia, guanti e cuffiotto, ghette, merenda o pranzo al sacco, documenti personali e un cambio pulito da lasciare in auto, oltre a ciaspole e bastoncini in caso di percorso innevato.

Per partecipare è necessario prenotarsi entro il giorno precedente (10 euro per gli adulti, 6 euro fino ai 13 anni), telefonando al 328-7414401, mail: stefano@liberamentenatura.com (re.spo.)

Foto tratta dalla pagina facebook dell”evento

Escursione alla riserva integrale di Sasso Fratino con la guida Stefano Schiassi
Sport 2 Febbraio 2019

«Miss Marple» con Maria Amelia Monti in programma allo Stignani. Oggi il via alle prevendite

La famosa detective nata dalla penna di Agatha Christie sarà protagonista dello spettacolo in scena al teatro Stignani di Imola dal 6 al 10 febbraio. Miss Marple – Giochi di prestigio vedrà protagonista Maria Amelia Monti, che dà vita a un personaggio contagioso, e sale sul palco insieme a Roberto Citran, Sabrina Scuccimarra, e a un gruppo affiatato e numeroso di giovani.

Intanto da oggi, sabato 2 febbraio, alla biglietteria del teatro in via Verdi 1/3, sarà aperta per la prevendita, dalle ore 16 alle 19. Dalle ore 20 dello stesso giorno partirà la vendita online dei biglietti ancora disponibili sul sito del Teatro Stignani, oppure sul circuito Vivaticket. Sarà possibile acquistare tagliandi in prevendita anche martedì 5, dalle 10 alle 12. (d.b.)

Nella foto: una scena dello spettacolo

«Miss Marple» con Maria Amelia Monti in programma allo Stignani. Oggi il via alle prevendite
Sport 1 Febbraio 2019

Calcio serie C, sembra Juve-Napoli ma è Pordenone-Imolese

Juventus – Napoli in versione serie C. La classifica identifica così Pordenone – Imolese di domani, sabato 2 febbraio, (ore 16.30, diretta su Eleven Sport). Alessio Dionisi, l”allenatore dei rossoblù tende a riportare le cose fuori dal parallelo roboante giornalistico: «L”attesa di Pordenone la viviamo tranquillamente. E” una partita come le altre, non è una finale e le nostre aspettative e motivazioni non cambiamo. Mi auguro che la viviamo così, non dobbiamo andare in over perché se no andremo male di curiosi. Diciamo che siamo curiosi di testarci contro la squadra più forte del campionato».

A Pordenone vestiranno in rossoblù per la prima volta anche due dei tre nuovi acquisti. Dionisi non può portarli tutti in panchina e non rinuncerà a Giannini a cui va riconosciuto l”impegno e la disponibilità. Per questo Cappelluzzo sarà probabilmente in tribuna a Pordenone, con Varrutti e Ranieri invece in panchina e pronti all”uso. Assente Garattoni per infortunio, la difesa è confermata in blocco, a centrocampo le geometrie di Carraro e la verve agonistica di Saber saranno di certo presenti in avvio con Gargiulo e Valentini a giocarsi il posto. Davanti Mosti e Belcastro avranno in Lanini o De Marchi il terzo offendente. (p.b.)

PROBABILE FORMAZIONE IMOLESE

IMOLESE (4-3-1-2) 22 Rossi; 2 Sciacca, 5 Checchi, 26 Carini, 25 Fiore; 24 Saber, 21 Carraro, 20 Gargiulo; 29 Mosti; 10 Belcastro, 17 Lanini. (1 Turrin, 4 Bensaja, 6 Tissone, 7 Varrutti, 8 Valentini, 11 Giannini, 14 Zucchetti, 16 Ranieri, 19 Boccardi, 27 Rossetti, 28 Giovinco, 30 De Marchi). All. Dionisi.

Foto tratta dalla pagina facebook dell”Imolese

Calcio serie C, sembra Juve-Napoli ma è Pordenone-Imolese
Sport 1 Febbraio 2019

Quando si sostituiscono i pali delle luci al Galli? L’Imolese il prossimo anno rischia davvero di giocare altrove

A cosa servono quei 70mila euro che verranno spesi dal Comune per il Romeo Galli? Lo spiega la delibera: «Si rende necessario realizzare interventi di manutenzione straordinaria, per conservare il perfetto funzionamento degli impianti elettrici, completare l’impianto di diffusione audio e ampliare l’accesso carrabile dell’ingresso, oltre all’adeguamento dell’impianto sportivo alle norme di prevenzione incendi».

Tutto bene, a parte il fatto che manca la cosa principale, cioè la sistemazione finale dell’illuminazione in vista della serie C della prossima stagione. Non saranno più sufficienti le luci aggiuntive ideate per l’anno in corso, questa è una situazione in deroga, quindi bisognerà operare per la sostituzione dei famosi pali, il tormentone della scorsa estate, con il necessario okay della Sovrintendenza, che sta ancora aspettando la documentazione relativa anche ai carotaggi del sottosuolo.

Come mai non ci si è ancora attivati? Siamo a inizio febbraio e il tempo stringe, visto che occorre stanziare i fondi, occorre l’approvazione in Consiglio comunale, fare un bando pubblico, assegnare i lavori e poi effettivamente iniziarli. Insomma, visti i tempi della burocrazia, l’iter sarebbe dovuto partire in settembre, e il rischio di non poter iniziare la futura stagione dell’Imolese al Romeo Galli diventa sempre più concreto. (p.z.)

Nella foto: le luci aggiuntive installate per questa stagione

Quando si sostituiscono i pali delle luci al Galli? L’Imolese il prossimo anno rischia davvero di giocare altrove
Sport 1 Febbraio 2019

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi più importanti del weekend nel territorio. 

BASKET. L”Andrea Costa (A2), dopo la vittoria di Verona, domenica 3 marzo sfiderà al palaRuggi Mantova (ore 18). La Sinermatic Ozzano (serie B), invece, sarà impegnata, domani sera (palla due alle 19) a Cremona, mentre scendendo in C Gold la Vsv Imola affronterà domani in trasferta Montecchio (alle 21). Castel Guelfo, invece, domenica sarà di scena sul campo della Salus. In C Silver, infine, stasera spazio a Castenaso-Grifo Imola, mentre domani (ore 21) ci sarà Casalecchio-Olimpia Castello e Santarcangelo-Medicina.

CALCIO. L”Imolese (serie C) tornerà in campo domani (ore 16.30) sul campo della capolista Pordenone. Passando ai dilettanti (fischio d”inizio alle 14.30), occhio al maltempo che ha già rinviato numerose gare e probabilmente da qui a domenica altre verranno annullate, a parte quelli nei campi sintetici che non subiranno variazioni. In Eccellenza ci sarà Medifossa-Diegaro e Sanpaimola-Faenza, mentre in Promozione non si giocherà né Sesto Imolese-Lavezzola né Valsanterno-Casumaro. In Prima Categoria domenica di «riposo» per Bubano, Libertas Castello, Fontanelice e Ozzanese, mentre si disputeranno regolarmente sul sintetico Marzabotto-Juvenilia e Crespo-Osteria Grande. Scendendo in Seconda Categoria (girone L) stop per Tozzona, Sant”Antonio e Amaranto Castel Guelfo. Nel girone N di Seconda Categoria, invece, al momento non ci sono comunicazioni (quindi in caso contrario spetterà agli arbitri la decisione) per Mordano-Biancanigo, mentre è stata rinviata Castel del Rio-Frugesport. Chiudendo con la Terza Categoria, tutto fermo per Sporting GuelfoAcademy ImolaOzzano Claterna, Sporting Valsanterno, Stella Azzurra Dozzese.

CALCIO DONNE. L”Imolese (serie C) affronterà domenica 3 in casa il Modena (ore 14.30).

FUTSAL. Campionato fermo per l”Imolese Kaos (serie B) che tornerà in campo sabato 9 febbraio alla Cavina contro il Città di Mestre.

PALLAVOLO DONNE. La Clai Imola giocherà domani (ore 17.30) a Lugo, mentre la Vtb Ozzano domenica (ore 18) riceverà Forlì.

RUGBY. Tutto fermo per Imola Castel San Pietro che torneranno in campo domenica 17.

PALLAMANO. Il Romagna (A2) giocherà domani sul parquet dell”Estense (ore 18.30).

(d.b.)

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana
Cultura e Spettacoli 1 Febbraio 2019

«Rivincite, lo sport che scrive la storia», domani la presentazione del libro di Rudi Ghedini

Domani, sabato 2 febbraio, alle ore 10.30, presso la biblioteca comunale in via Emilia 80 ci sarà la presentazione del libro «Rivincite» dello scrittore bolognese Rudi Ghedini. All’incontro sarà presente Walter Fuochi, giornalista de «La Repubblica». Il volume racconta storie di atleti e atlete che hanno segnato la storia dello sport, e non solo, facendo scelte coraggiose e talvolta sfidando, per poi pagarne le conseguenze, regole considerate ingiuste o il potere politico. Tra i protagonisti del libro Kareem Abdul-Jabbar, Muhammad Alì, Nadia Comaneci, Maradona, Bartali. Ma anche tanti altri atleti meno conosciuti come Jonah Lomu, Jürgen Sparwasser, Jim Thorpe, Alice Milliat e Cathy Freeman. Rudi Ghedini, nato a San Giorgio di Piano il 31 ottobre 1959, vive e lavora a Bologna. Ha scritto per Rendiconti, l’Unità, Carta, Zero in condotta, Linea bianca, Guerin Sportivo, Le Monde diplomatique… e continua a farlo a proposito di sport, cinema, televisione, fumetti, viaggi, musica, letteratura (sempre più raramente di politica). Si considera un esperto di Inter e di sconfitte.

All’interno di «Rivincite», racconti una quantità di storie; fra tutte, quale ti fa più piacere ricordare?

«Di storie, ne ho raccolte più di 200, alcune brevi, altre più dettagliate. Non è un saggio, semmai una collana di racconti accostati liberamente. Sono molto affezionato alla vicenda di Jim Thorpe, poco conosciuta, e invece meriterebbe un romanzo, un graphic novel, una canzone di Dylan o di Springsteen. Pellerossa, due volte medaglia d’oro a Stoccolma 1912, le medaglie gli vennero requisite per professionismo (accusa ridicola, in mezzo a tanti altri che dallo sport ci guadagnavano davvero). Poi, Thorpe diventa campione di football americano e di baseball. Morì in miseria. Celebrato come il più grande atleta americano della prima metà del Ventesimo secolo, una copia delle medaglie olimpiche venne restituita ai nipoti solo negli anni Ottanta. Una delle figlie, Grace, era fra i pellerossa che occuparono l’isola di Alcatraz, nel ’68, per rivendicare il rispetto dei famosi Trattati che gli Stati Uniti imposero alle tribù». (re.spo.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 31 gennaio.

Nella foto: da sinistra lo scrittore Rudi Ghedini e la copertina del libro

«Rivincite, lo sport che scrive la storia», domani la presentazione del libro di Rudi Ghedini
Sport 31 Gennaio 2019

Calcio serie C, altri due arrivi in casa Imolese: Ranieri e Varutti. Sereni passa all'Arezzo

Oggi si chiude il calciomercato e l”Imolese piazza altri due colpi in entrata. Si tratta del centrocampista Roberto Ranieri, classe ”97 in prestito dall”Atalanta, che in questa prima parte di stagione aveva indossato per 15 volte la maglia del Teramo collezionando due reti. Ufficiale anche l”acquisto dall”Arezzo del terzino sinistro del ”90 Mickael Varutti, arrivato in rossoblù dopo una trattativa che ha visto passare ai toscani Samuele Sereni. (d.b.)

Nella foto (dalla pagina facebook dell”Imolese): a sinistra Roberto Ranieri insieme al diesse Ghinassi. A destra Mickael Varutti in compagnia del direttore generale Marco Montanari

Calcio serie C, altri due arrivi in casa Imolese: Ranieri e Varutti. Sereni passa all'Arezzo
Sport 31 Gennaio 2019

Tutto esaurito per la «La Notte dei Campioni» di Wrestling alla Tozzona. IL VIDEO

C’erano più di 500 persone al nuovo palazzetto coperto al centro sociale «La Tozzona» per lo spettacolo di Wrestling andato in scena sabato 26 gennaio. Il nuovo appuntamento del format «La Notte dei Campioni» ha fatto registrare il tutto esaurito, offrendo un colpo d’occhio suggestivo.

L’evento imolese era organizzato da Wrestling Megastars in collaborazione con Bologna Wrestling Team, con il patrocinio del Comune di Imola. Uno spettacolo durato più di due ore, con una lunga serie di incontri. In apertura, Nico Narciso ha superato Mexx(berg) e avrà così una opportunità per il titolo italiano, essendo il primo contender. Nuovi episodi della faida tra Leon e King Danza, attesa e anticipata a suon di video su Facebook dopo lo scontro di Forlì che aveva visto King Danza prevalere su Leon. Ognuno dei due ha sfidato un lottatore scelto dall’altro: Leon ha sconfitto Drake Destroyer, Kenzo Richards ha avuto la meglio su King Danza. Altri incontri: Belthazar ha superato Rocknrolla, mentre per il titolo mondiale Chris «The Bambikiller» Raaber ha sconfitto VP Dozer, confermandosi campione. Avvincente anche la sfida tra quattro coppie di lottatori, con i BB (Nick Lenders e Mirko Mori) che sono riusciti a prevalere sui Fat Machineguns (Trucker e Jason Cain), sul Team Svizzera (Blue Fox e Raptor) e sul team composto da Riot (Urban Guerrilla) e Jacob, conservando i titoli di coppia.

Nel match di cartello, l’attesa sfida conclusiva per il titolo europeo, l’idolo di casa Red Scorpion ha avuto la meglio su Chris Masters, americano conosciuto come «The Masterpiece» e con un passato alle spalle in WWE (ha lottato anche con John Cena). Una serata spettacolare che, visto l’alto gradimento riscontrato, potrebbe essere replicata in futuro. (ma.ma.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 31 gennaio.

Nella foto (Isolapress): Red Scorpion sul ring

Tutto esaurito per la «La Notte dei Campioni» di Wrestling alla Tozzona. IL VIDEO
Sport 31 Gennaio 2019

Pallavolo B2 femminile, missione final-four di Coppa Italia centrata per la Csi Clai Imola

La Csi Clai Imola stravince 3-0 anche il match di ritorno contro le venete dell”Asolo Altivole Riese e si qualifica per le final-four Coppa Italia di serie B2.

Alle ragazze di Turrini serviva un set per completare l”opera, invece è uscita la partita perfetta. La pratica quarti di finale, infatti, si è chiusa in breve tempo e per le imolesi gli ultimi due parziali sono serviti solo per le statistiche, dando al tecnico imolese la possibilità di far ruotare tutte le giocatrici. (d.b.)

Tabellino

Csi Clai Imola-Asolo Altivole Riese 3-0 (25-12, 25-23, 25-22)

Imola: Piva, Devetag 16, Bombardi 7, Cavalli 3, Dal Monte (lib), Ferracci 5, Folli 4, Melandri 6, Caboni, Zanotti 4, Collet 4, Gherardi 4, Tesanovic 9. All. Turrini.

Asolo: Fiorese 4, Vesco 1, Bittante 7, Mezzalira, Forner 9, Cremasco ne, Trevisan 3, Gatto 2, Fantinel 11, Biaduzzini (lib), Danieli. All. Civiero.

Nella foto (di Annalisa Mazzini): le ragazze della Clai Imola

Pallavolo B2 femminile, missione final-four di Coppa Italia centrata per la Csi Clai Imola
Sport 30 Gennaio 2019

Basket serie B, il castellano Salieri regala un dispiacere alla Sinermatic Ozzano

Niente da fare per la Sinermatic Ozzano che, nel turno infrasettimanale, cade in casa 79-72 contro coach Salieri e la sua Orzinuovi e centra così la terza sconfitta consecutiva in campionato.

Match praticamente in equilibrio per larghi tratti, con nessuna delle due squadre in grado di prendere decisa il sopravvento nel primo tempo. Ozzano si affida sul solito Dordei, sulla fisicità di Klyuchnyk e sulle giocate del nuovo arrivo Galassi. Orzinuovi, però, è squadra esperta in campo ed in panchina e rimane sempre in scia dei biancorossi. Dopo l”intervallo la squadra di coach Grandi perde lucidità in attacco e lascia spazi in difesa che i lombardi sfruttano nel migliore dei modi. Il solco creato nel terzo parziale risulta così essere decisivo, nonostante i tentativi delle «Palle Volanti» di ricucire uno strappo arrivato anche in doppia cifra. Nel finale Corcelli guida la carica, ma ormai è troppo tardi.

Nel prossimo turno, in programma sabato 2 febbraio (ore 19), la Sinermatic sarà impegnata sul campo di Cremona. (d.b.)

Tabellino 

Sinermatic-Orzinuovi 72-79 (15-13, 36-32, 49-56)

Ozzano: Dordei 14, Agusto 4, Corcelli 14, Morara 4, Mastrangelo 2, Klyuchnyk 12, Galassi 11, Chiusolo 6, Martini ne, Ranocchi 5, Salvardi ne, Giannasi ne. All. Grandi. 

Orzinuovo: Turel 10, Mastroianni, Timperi 14, Tassinari 14, Siberna 14, Varaschin ne, Labovic ne, Bianchi ne, Ghidotti ne, Galmarini 13, Pennacchio ne, Pipitone 14. All. Salieri.

Nella foto (dalla pagina facebook dei Flying Balls): Matteo Galassi

Basket serie B, il castellano Salieri regala un dispiacere alla Sinermatic Ozzano

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast