Posts by tag: carnevale

Cultura e Spettacoli 28 Febbraio 2021

Dal Carnevale agli spettacoli, dal teatro per i bimbi alla musica: le iniziative a Castel San Pietro viaggiano sul web

Dodici contributi audiovisivi raccolti in una playlist tematica. Sono i lavori, visibili sul canale YouTube del Comune di Castel San Pietro, inviati dalle scuole materne, elementari e medie sul tema «A Carnevale ogni rima vale» proposto dall’assessorato alla Cultura per il periodo festoso appena trascorso. I video sono disponibili, anche ora che il Carnevale è terminato, nel canale YouTube del Comune, che riunisce tante proposte rivolte a diverse fasce d’età, per grandi e per piccoli. Per questi ultimi, c’è un video della rassegna «BimbIATeatro» che contiene spezzoni di esibizioni di Alvalenti, Microband, Mago Megi, Gulliver e Gaby Corbo, collegati da interventi dalla platea del teatro a cura di Davide Dalfiume e di una coppia di artisti.

Alcune tra le proposte riguardano ancora il Carnevale con video dell’associazione culturale Terra Storia Memoria, a cura di Fabio Avoni e Giorgia Bottazzi, che ripercorre la storia del Carnevale castellano, e quello del Corpo Bandistico di Castel San Pietro Terme. (r.c.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 25 febbraio.

Nella foto: Davide Dalfiume in «C’era una volta il teatro»

Dal Carnevale agli spettacoli, dal teatro per i bimbi alla musica: le iniziative a Castel San Pietro viaggiano sul web
Cultura e Spettacoli 14 Febbraio 2021

Fantaveicoli 2021, a vincere Amedeo Burzacchi con «Chiacchiere di Carnevale». Tutti i premiati

Oggi, a partire dalle 15, in diretta streaming sui canali social di Facebook e Youtube del Comune, Giacomo Gambi, assessore alla Cultura e Elisa Spada, assessora all’Ambiente e alla mobilità sostenibile, hanno premiato gli 8 vincitori delle tre categorie del nuovo concorso «Fantaveicoli 24.0 – un video per Carnevale». Il regolamento (leggi qui) prevedeva la presentazione di un video di massimo 10 minuti con riferimenti ai temi che da sempre hanno caratterizzato il carnevale della città di Imola, quelli del riciclo e della mobilità sostenibile abbinati al tema del carnevale. Sono stati 24 i partecipanti, confermando così il grande interessamento che i cittadini hanno sempre riservato a questa manifestazione. 

La categoria Premio Fantaveicoli 24.0, ha visto l’adesione di 18 fra singoli ed associazioni. Ad aggiudicarsi il primo premio è stato Amedeo Burzacchi, di 20 anni, di Imola, con il suo video “Chiacchiere di Carnevale”. Al secondo e terzo posto troviamo Dai. Danza africana Imola seguiti da Mattia Lo Bianco con i rispettivi video “Afro ri-ciclo. Passi di danza per la terra” e “Iridella e il Carnevale Consapevole”. La categoria Scuole, riservata alle scuole di ogni ordine e grado, ha visto l’adesione di 4 scuole. Ad aggiudicarsi il primo premio è stata la scuola dell’infanzia Oasi Santa Teresa con il video “Curiamo il nostro mondo”. Al secondo e terzo posto troviamo Scuola statale di Dubaviza (Bielorussia), rappresentati dall’associazione Insieme per un futuro migliore, seguita dalla Scuola dell’infanzia statale Sante Zennaro con i rispettivi video “La nostra nave” e “A Carnevale… l’ambiente vale!”. La categoria Junior, infine, riservata ai partecipanti fino ai 14 anni, ha visto l’adesione di due concorrenti. Ad aggiudicarsi il primo premio sono stati Gabriele e Teresa Rivola con il video “La raccolta”, mentre il secondo premio è stato vinto da Errico e Gigliola Paradisi con il video “Fantaggio, il fantaveicolo di salvataggio”. 

I tre video primi classificati sono stati trasmessi in diretta streaming e verranno caricati sulla pagina Facebook del Carnevale dei Fantaveicoli e sui canali del Comune di Imola YouTube e Facebook. A partire da domani, lunedì 15 febbraio, sarà la volta dei secondi e dei terzi classificati, i cui video verranno pubblicati a cadenza giornaliera sempre sugli stessi canali social. (da.be.)

Nella foto: Amedeo Burzacchi nel suo video “Chiacchiere di Carnevale”; il video preso dalla diretta Fb del Comune di Imola

Fantaveicoli 2021, a vincere Amedeo Burzacchi con «Chiacchiere di Carnevale». Tutti i premiati
Cultura e Spettacoli 14 Febbraio 2021

Fantaveicoli 2021, oggi la sfilata nella piazza «virtuale»: in diretta streaming i video dei vincitori

Cambia il format, ma non cambia l’appeal del Carnevale dei Fantaveicoli. Sono infatti 24 i video pervenuti entro domenica 7 febbraio, termine di scadenza per la partecipazione al concorso per l’edizione 2021, che causa la pandemia, il Comune ha voluto in modalità online, con il titolo Fantaveicoli 24.0 – Un video per Carnevale. Oggi, alle ore 15, i video in concorso saranno presentati in diretta streaming sulla pagina Facebook del Carnevale dei Fantaveicoli e sui canali del Comune di Imola YouTube e Facebook. Presenti l’assessore alla cultura, politiche giovanili e legalità Giacomo Gambi e l’assessora all’Ambiente e mobilità sostenibile Elisa Spada.

Quest’anno, infatti, vista l’emergenza Covid-19, la tradizionale Sfilata dei Fantaveicoli dall’autodromo a piazza Matteotti, nel cuore di Imola, ha lasciato il posto ad un concorso in cui in gara ci sono video o analogo prodotto multimediale dedicato ai temi del riciclo e della mobilità sostenibile, abbinato naturalmente al grande tema del Carnevale.Tre le categorie in concorso: Premio Fantaveicoli 24.0, Scuole e Junior. La categoria Premio Fantaveicoli 24.0, aperta a tutti i partecipanti che non ricadano nelle successive categorie, ha visto l’adesione di 18 fra singoli ed associazioni e prevede 750 euro al primo classificato, 500 euro al secondo e 250 euro al terzo. La categoria Scuole, riservata alle scuole di ogni ordine e grado, ha visto l’adesione di 4 scuole e prevede buoni acquisto per libri o attrezzature tecnologiche (550 al primo classificato, 450 al secondo e 300 euro al terzo). La categoria Junior, infine, riservata ai partecipanti fino ai 14 anni, ha visto l’adesione di due concorrenti e prevede rispettivamente 350 e 250 euro in buoni sconto per libri o attrezzature tecnologiche per il primo o secondo classificato. (da.be.)

Nella foto: l’edizione 2016 del Carnevale dei Fantaveicoli

Fantaveicoli 2021, oggi la sfilata nella piazza «virtuale»: in diretta streaming i video dei vincitori
Ciucci (ri)belli 10 Febbraio 2021

Carnevale 2021, on line i video dei bimbi delle scuole di Castel San Pietro

A partire dalle ore 18 di oggi, 10 febbraio, sui canali social del Comune di Castel San Pietro (Facebook, YouTube) sono visibili i contributi audiovisivi inviati dalle scuole materne, elementari e medie sul tema A Carnevale ogni rima vale, proposto dall’assessorato alla Cultura per la 17a edizione del Carnevale castellano. Ai primi video di oggi, seguirà la pubblicazione degli altri dalle ore 8 di domani, 11 febbraio.  Ma non è tutto.

Spettacoli on line

Nel weekend, il Comune propone due spettacoli on line per bambini della stagione teatrale BimbiATeatro 2021 organizzata dal gruppo teatrale Bottega del Buonumore nell’ambito della 2020-21

Gli spettacoli, entrambi della compagnia Gli Alcuni, già applaudita sul palco del Cassero negli anni scorsi, si potranno vedere sulla pagina Facebook del Teatro comunale Cassero.

Sabato 13 febbraio
Hansel e Gretel (età: dai 3 anni in su), ore 16.30
Polpetta e Caramella, interpretate da Laura Feltrin e Margherita Re, portano in scena una divertente rilettura della fiaba di Hansele e Gretel, per la regia di Sergio Manfio.

Domenica 14 febbraio
Don Chisciotte (età: dai 5 anni in su)
, ore 16.30
Spettacolo on line interpretato da Sergio e Francesco Manfio.

Sgambillo e Pigidoro
Inoltre Pro Loco offre un video dedicato alle maschere castellane Sgambillo e Pigidoro. Nel video che Pro Loco pubblicherà a breve, la sindaca del ragazzi Michelle Lamieri, che negli ultimi anni è stata madrina del Carnevale dei bambini, legge un breve testo sull’origine delle maschere castellane Sgambillo e Pigidoro, frutto della ricerca storica dell’associazione Terra Storia Memoria. Inoltre nel video ci sarà anche un breve tutorial che insegna a creare delle maschere per i bambini.

«Anche in questo straordinario frangente – dichiara l’assessore alla Cultura, Fabrizio Dondi – abbiamo voluto mantenere lo spirito del Carnevale, che è fantasia, creatività e divertimento dei bambini e dei ragazzi. Ringrazio le scuole per aver partecipato, la Bottega del Buonumore per gli spettacoli per bambini che metteranno on line nell’ambito della stagione teatrale 2020-21 promossa dal Comune, e la Pro Loco per il video che ha offerto in collaborazione con Terra Storia Memoria».

Nelle foto: sopra, una immagine tratta dal video della materna di Osteria Grande; sotto, una immagine tratta dal video della 2D primaria Albertazzi

Carnevale 2021, on line i video dei bimbi delle scuole di Castel San Pietro
Cultura e Spettacoli 17 Gennaio 2021

A Carnevale ogni rima vale, quest’anno l’evento castellano torna completamente online

Torna in una nuova versione completamente online il Carnevale di Castel San Pietro. Come sempre sarà all’insegna della creatività e sarà rivolto in particolare agli alunni delle scuole castellane, ma si svolgerà in una modalità compatibile con le normative di contenimento del contagio da Covid-19. «Quest’anno non sarà possibile festeggiare il carnevale come gli anni scorsi – commenta l’assessore alla Cultura Fabrizio Dondi rivolgendosi ad alunne e alunni di ogni sezione o classe delle scuole materne, elementari e medie -. Anche se sono arrivati i primi vaccini, ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che il coronavirus sia sconfitto e quindi la possibilità di fare festa insieme in piazza, nei modi soliti, ci sarà con ogni probabilità negata per la tutela della nostra salute. Non vogliamo però che questo periodo di carnevale trascorra silenziosamente e senza essere vissuto con quello spirito che, abitualmente, ci porta a realizzare disegni, maschere, costumi e altre colorate espressioni di creatività. Per questo abbiamo comunque deciso di assegnarvi un bellissimo tema su cui lavorare insieme alle vostre e ai vostri insegnanti e alle vostre e ai vostri compagni: “A Carnevale ogni rima vale”. Per questo carnevale vi chiediamo quindi di giocare con le parole, componendo filastrocche, poesie o canzoni, che ne descrivano l’essenza». 

Gli elaborati dovranno essere realizzati in uno seguenti formati: registrazione audio, registrazione audiovisiva (i soggetti rappresentati devono di preferenza essere burattini, maschere, cartoni), powerpoint animato (testi e immagini, con o senza audio), slideshow, animazioni in stop-motion, o altro formato digitale che contenga il testo dell’elaborato, con eventuale animazione. Inoltre dovranno essere spediti attraverso WeTransfer o altra applicazione da concordare con l’ufficio Cultura (051 6954112) all’indirizzo cultura@comune.castelsanpietroterme.bo.it entro martedì 9 febbraio alle ore 10. Ogni classe potrà spedire un massimo di 3 elaborati.
I lavori verranno successivamente pubblicati sul sito del Comune di Castel San Pietro e promossi anche attraverso i canali social del Comune (Facebook, Instagram, YouTube).

Informazioni e aggiornamenti sul sito web e pagina Facebook del Comune di Castel San Pietro Terme. (da.be.)

Nella foto: l’edizione 2019 del Carnevale di Castel San Pietro

A Carnevale ogni rima vale, quest’anno l’evento castellano torna completamente online
Cultura e Spettacoli 16 Dicembre 2020

Carnevale dei Fantaveicoli, l’edizione 2021 sarà online

Mentre dall’Italia e non solo arrivano notizie dell’annullamento dei più famosi e tradizionali Carnevali, causa Covid, l’Amministrazione comunale di Imola ha deciso di mantenere il tradizionale appuntamento con il Carnevale dei Fantaveicoli, che nel 2021 festeggerà la 24° edizione. Nuovo il format, in modalità online e senza assembramenti che si chiamerà «Fantaveicoli 24.0: Un video per Carnevale». In pratica i partecipanti dovranno inviare entro il 7 febbraio 2021 un video o analogo prodotto multimediale dedicato ai temi del riciclo e della mobilità sostenibile abbinato naturalmente al grande tema del Carnevale.

Ecologia, rispetto per l’ambiente, zero emissioni, mobilità verde, riciclo e riuso dei materiali, infatti, saranno sempre i temi dell’evento, che rendono da sempre il carnevale imolese unico in Italia. La partecipazione al concorso è libera e gratuita ed è aperto a tutti: privati, scuole, enti e associazioni. Possono partecipare gruppi di ogni genere: familiari, ricreativi, sportivi, associazioni, parrocchie, scuole ecc, insomma … tutti coloro che hanno interesse a ragionare e confrontarsi sul tema dell’ecologia e della salvaguardia del nostro pianeta.

Sono state istituite tre categorie di premi: per i primi tre classificati nella 1° Categoria – Premio Fantaveicoli 24.0 è previsto un premio in denaro di € 750,00 per il primo classificato, € 500,00 per il secondo classificato ed € 250,00 per il terzo classificato. La 2° Categoria è riservata alle Scuole di ogni ordine e grado e prevede per i primi tre classificati buoni acquisto per libri o attrezzature tecnologiche. La 3° Categoria “Junior” è per i giovanissimi (0-14 anni). I primi tre classificati anche in questo caso riceveranno buoni acquisto per libri o attrezzature tecnologiche.
La classifica del concorso sarà votata da una giuria appositamente nominata. La valutazione terrà in considerazione l’attinenza al tema individuato, originalità e incisività, valore artistico, approfondimento e contenuti, elaborazione tecnica ed efficacia.

Partecipare è semplice. È sufficiente compilare il modulo di iscrizione e inviarlo via e-mail, debitamente compilato, all’indirizzo attivita.culturali@comune.imola.bo.it entro il 7 febbraio 2021. Il video realizzato potrà essere inviato allo stesso indirizzo (attivita.culturali@comune.imola.bo.it) utilizzando wetransfer o altre modalità di trasferimento on line sempre entro il 7 febbraio 2021. Tutte le informazioni, il regolamento e i moduli per iscriversi al concorso sono disponibili nel sito del Comune di Imola. (da.be.)

Nella foto: l’edizione 2020 del Carnevale dei Fantaveicoli

Carnevale dei Fantaveicoli, l’edizione 2021 sarà online
Cultura e Spettacoli 24 Febbraio 2020

Tutti i vincitori della 23^ edizione del Carnevale dei Fantaveicoli

Ieri a Imola era il grande giorno dei Fantaveicoli, evento-clou dei Carnevale in città. Per l’occasione hanno sfilato 26 “mezzi” rigorosamente ecologici e a dir poco fantasiosi. Fra questi 14 iscritti alla categoria «Fantaveicoli», 5 in quella «Maxi Fantaveicoli», 5 nei «Gruppi mascherati» e 2 nella categoria «Scuole». Oltre a tutti i gruppi in concorso, alla grande sfilata hanno partecipato anche marching-band e gruppi di ballo.

Nella categoria Maxi Fantaveicoli (i mezzi di lunghezza superiore a 3.5 mt), la vittoria è andata a “Eco-Circo” del Museo “La casa del Clown” di Poviglio (Reggio Emilia). Secondo classificato “Topo Moto e Auto Gatto 2020” di Davide e Aris Brini di Imola; terzo classificato “Gli Strad-Imolesi” di Borso del Grappa (Treviso). Al primo classificato è andato un premio in buoni acquisto di mille euro; 700 al secondo e 500 al terzo classificato. Nella categoria “Fantaveicoli” la vittoria è andata a “Il Solarello e gli Avionauti” di Andrea Benati e Marco Venturelli di Castelfranco Emilia (Mo); al secondo posto “Fiat 500 Big Foot” di Torelli Team di Roberto Torelli, di Coloreto di Parma; terzo “Auto – pallet” di Vittorio Salvatori di Imola. Al primo classificato vanno 500 euro; 300 al secondo e 200 al terzo in buoni acquisto. Nella categoria “Gruppi mascherati” a vincere è stato “Felliniade” di “Arachidi Imolesi”, di Imola, che si è aggiudicato anche il premio di Radio Bruno come fantaveicolo più ‘musicale’; secondo posto per “Quarto Stato – 50 anni dello statuto dei lavoratori” di Estro – Lo spazio delle idee – Associazione Opera Aps di Imola; terzo posto per “Musica Maestro” di A.C.R. Santo Spirito di Imola. Nella categoria “Scuole” la vittoria è andata alla scuola primaria “Pelloni Tabanelli” con il fantaveicolo “Plastica … ti rifiuto”, a cui è andato il Grifon d’Oro, che verrà conservato per un anno e una targa in ceramica realizzata dalla Cooperativa Ceramica d’Imola. La scuola ha vinto anche il Premio ViviVerde Coop per il Fantaveicolo più ‘riciclato ed ecologico’. Seconda è arrivata la scuola primaria di sante Zennaro con il fantaveicolo “Si può dare di più … Condividi anche tu”. (da.be.)

Nella foto (Isolapress): un momento dell’edizione 2020

Tutti i vincitori della 23^ edizione del Carnevale dei Fantaveicoli
Cultura e Spettacoli 22 Febbraio 2020

Originali ed ecologici, a Imola arrivano i Fantaveicoli

Arriva alla ventitreesima edizione e si tiene domani, domenica 23 febbraio,  il Carnevale dei Fantaveicoli di Imola. A partire dalle 14.30, la sfilata dei mezzi originali, rigorosamente ecologici, non inquinanti, costruiti il più possibile con materiali naturali o riciclati partirà dall’autodromo «Enzo e Dino Ferrari» per poi per- correre viale Dante e arrivare in piazza Matteotti. Gli iscritti al concorso dei Fantaveicoli e dei Gruppi Mascherati sono ventisette: quindici nella categoria Fantaveicoli, cinque in quella Maxi fantaveicoli, cinque in quella per i Gruppi masche- rati e due nella categoria dedicata alle Scuole. Oltre a tutti i gruppi in concorso, alla sfilata parteciperanno anche marching-band e gruppi di ballo.

L’animazione e la presentazione della giornata saranno a cura di Radio Bruno. Tutto il percorso della sfilata dei Fantaveicoli sarà completamente transennato: non vi saranno accessi obbligati, ma indicazioni puntuali per i pedoni e indicazioni per la viabilità nella zona adiacente al percorso segnalate con apposita ordinanza. Non sarà permesso portare con sé nell’area della manifestazione bombolette metalliche (schiume, spray urticanti, ecc.), oltre che contenitori di vetro. (r.cr.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 20 febbraio.

Nella foto (Isolapress): maxifantaveicolo nell’edizione del 2019

Originali ed ecologici, a Imola arrivano i Fantaveicoli
Cronaca 22 Febbraio 2020

Carnevale veneziano in paillettes per il parrucchiere castellano Simone Fracca

Abiti in paillettes e mosaico di specchi. Per il tredicesimo anno consecutivo, Simone Fracca, parrucchiere con un salone a Ozzano Emilia che abita a Osteria Grande, ha partecipato al Carnevale di Venezia creando per lui stesso e per tre amiche di San Lazzaro abiti dal titolo «I riflessi dell’amore», ispirati al tema che lega il Carnevale ve- neziano 2020, ossia amore, gioco e follia. «Volevamo un effetto scenico stile mirror ball da discoteca anni Ottanta e, in effetti, sotto il sole eravamo abbastanza accecanti» racconta Fracca, che nei ritagli di tempo pensa e realizza i costumi e nel 2018 ha vinto il premio del concorso di maschere più belle. Fracca ha sfilato in piazza San Marco lo scorso fine settimana e tornerà anche domenica 23 e lunedì 24. (gi.gi.)

Nella foto: a sinistra Simone Fracca e le sue amiche mascherati al Carnevale di Venezia, a destra il parrucchiere castellano Simone Fracca

Carnevale veneziano in paillettes per il parrucchiere castellano Simone Fracca
Cultura e Spettacoli 21 Febbraio 2020

Un pianeta da salvare per il 16° Carnevale a Castel San Pietro

Il 16° Carnevale di Castel San Pietro animerà la città nel pomeriggio di domani, sabato 22 febbraio, seguendo il tema «Il Carnevale nel pianeta da salvare», rappresentato sulle locandine affisse in tutta la città con l’originale disegno della classe III B della scuola primaria Sassatelli che raffigura un colorato pianeta Terra tappezzato con i simboli del riciclo, disegno scelto con il concorso che ha coinvolto le scuole castellane.

L’appuntamento per tutte le maschere è alle ore 14.30 in piazza Galvani, accanto all’ex stazione delle corriere. Alle 15 partirà la sfilata per le strade del centro storico e il concorso delle maschere con giuria itinerante. Il pomeriggio vedrà la presenza di giostre per bambini, animazioni, intrattenimenti e dolcezze. In più alle 16.15 nell’area del Cassero ci sarà lo spettacolo di burattini «Cervelli di Plastica» a cura del Teatrino Pellidò. Alle ore 16.30 negli Antichi Sotter- ranei del Palazzo Comunale si terrà l’incontro pubblico «Versi di Carnevale anc in dialàtt» a cura di Terra Storia Memoria.

Alle 17 prenderà il via in piazza XX Settembre il «Concerto di 40 elementi per voce e oggetti riciclati» a cura della professoressa Tarabusi delle scuole Malpighi Visitandine. Alle 17.30 in piazza XX Settembre, davanti al Municipio, si terranno le premiazioni di maschere e gruppi, con la presenza dei rappresentanti dell’Ammini- strazione comunale. Poi, alle 17.45 circa, ci si trasferirà al primo piano del Municipio, per l’inaugurazione della mostra e la premiazione del concorso dei disegni. (r.cr.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 20 febbraio.

Nella foto: una delle precedenti edizioni del Carnevale di Castel San Pietro

Un pianeta da salvare per il 16° Carnevale a Castel San Pietro

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast