Posts by tag: cinema

Cultura e Spettacoli 6 Luglio 2020

Anche il Premio Oscar «Parasite» nella terza settimana di «Rocca cinema imola»

Terza settimana della rassegna Rocca cinema Imola.
I titoli in programma sono Martin Eden, di Pietro Marcello (questa sera), Le verità, di Hirokazu Kore’eda (domani sera), Parasite, di Bong Joon-Ho (mercoledì), Jojo Rabbit, Taika Waititi (giovedì), il film di animazione Il piccolo Yeti, di Jill Culton e Todd Wilderman (venerdì), L’ufficiale e la spia, di Roman Polansky (sabato) e Odio l’estate, di Massimo Venier, con Aldo, Giovanni e Giacomo (domenica).

Prevendita online
Prevendita online sul sito internet www.roccacinema.it, fino alle ore 20 del giorno di proiezione. A titolo di commissione, Vivaticket, la società che gestisce il servizio, richiederà un importo di 1 euro sul prezzo del biglietto.
In caso di annullamento per maltempo della proiezione, i biglietti acquistati in prevendita online saranno rimborsati, ad eccezione della commissione di 1 euro di Vivaticket.
Gli eventuali posti rimanenti saranno acquistabili alla biglietteria del Teatro dell’Osservanza (via Venturini 18), dalle ore 20 alle ore 21 del giorni di spettacolo.

Orari e ingressi
Tutte le proiezioni avranno inizio alle 21.30.
Si potrà accedere alla Rocca da due ingressi: i titolari dei biglietti dalla fila A alla fila N entreranno dall’ingresso dal Ponte levatoio (piazzale Giovanni dalla Bande Nere), mentre i t titolari dei biglietti dalla fila O alla fila EE dall’ingresso laterale (viale Saffi).
Non sarà disponibile il servizio bar e i film verranno proiettati senza intervallo. (r.cr.)

Anche il Premio Oscar «Parasite» nella terza settimana di «Rocca cinema imola»
Cultura e Spettacoli 2 Luglio 2020

Con AppU Imola il cinema alla Rocca costa meno

Rocca Cinema ritorna insieme ad AppU Imola, l’applicazione (per Android e iOs) della Cooperativa Bacchilega, realizzata da Sofos. Chi scarica l’app sul proprio smartphone potrà acquistare il biglietto per il Cinema alla Rocca a costo ridotto. La procedura è sempre la stessa: all’ingresso basterà mostrare l’app sul cellulare, nel pieno rispetto delle nuove norme di sicurezza sanitaria.

Al momento dell’acquisto del biglietto (su Vivaticket o alla biglietteria del teatro dell’Osservanza) occorre solo fare attenzione di seguire le istruzioni per il ridotto. AppU Imola da sei anni informa gli imolesi e i cittadini degli altri comuni del circondario su eventi, mostre, incontri. Completamente gratuita per chi la scarica, offre la professionalità della redazione di sabato sera per gli aggiornamenti quotidiani. Gli eventi culturali stanno riprendendo dopo il lungo stop dovuto al Covid-19 e anche AppU c’è. (r.c.)

Nella foto (Isolapress): serata al cinema della Rocca

Con AppU Imola il cinema alla Rocca costa meno
Cultura e Spettacoli 29 Giugno 2020

Tanto cinema italiano nella seconda settimana di «Rocca cinema Imola»

La rassegna Rocca cinema Imola entra nel vivo.

I titoli in programma questa settimana sono Il primo natale, di e con Ficarra e Picone (questa sera), Richard Jewell, di Clint Eastwood (domani sera), Tolo Tolo, di e con Checco Zalone (mercoledì), Pinocchio, di Matteo Garrone, con Roberto Benigni e i nostri Maria Pia Timo ed Enzo Vetrano (giovedì), il film di animazione La famosa invasione degli orsi in Sicilia, di Lorenzo Mattotti (venerdì), 1917, di Sam Mendes (sabato) e Un giorno di pioggia a New York, di Woody Allen (domenica).

Prevendita online
Prevendita online sul sito internet www.roccacinema.it, fino alle ore 20 del giorno di proiezione. A titolo di commissione, Vivaticket, la società che gestisce il servizio, richiederà un importo di 1 euro sul prezzo del biglietto.
In caso di annullamento per maltempo della proiezione, i biglietti acquistati in prevendita online saranno rimborsati, ad eccezione della commissione di 1 euro di Vivaticket.
Gli eventuali posti rimanenti saranno acquistabili alla biglietteria del Teatro dell’Osservanza (via Venturini 18), dalle ore 20 alle ore 21 del giorni di spettacolo.

Orari e ingressi
Tutte le proiezioni avranno inizio alle 21.30.
Si potrà accedere alla Rocca da due ingressi: i titolari dei biglietti dalla fila A alla fila N entreranno dall’ingresso dal Ponte levatoio (piazzale Giovanni dalla Bande Nere), mentre i titolari dei biglietti dalla fila O alla fila EE dall’ingresso laterale (viale Saffi).
Non sarà disponibile il servizio bar e i film verranno proiettati senza intervallo. (r.cr.)

Tanto cinema italiano nella seconda settimana di «Rocca cinema Imola»
Cultura e Spettacoli 26 Giugno 2020

«Rocca cinema Imola» inaugura la stagione con «I miserabili» di Ladj Ly

Sarà I miserabili di Ladj Ly a inaugurare l”edizione di quest”anno di Rocca cinema Imola alla Rocca sforzesca, alle 21.30.
Presentato in concorso alla 72° edizione del Festival di Cannes, lo scorso anno, e candidato al Golden Globe e al Premio Oscar per il miglior film straniero, in Italia è stato distribuito in anteprima digitale sulla piattaforma MioCinema.it.

Completano il programma della settimana Hammamet, di Gianni Amelio, con Pierfrancesco Favino, sugli ultimi sei mesi di vita di Bettino Craxi, e Cena con delitto, di Rian Johnson, con Daniel Craig, Chris Evans, Jamie Lee Curtis, Toni Collette, Don Johnson, Michael Shannon e Christopher Plummer.

Tutte le informazioni sulla prevendita online, la vendita dei biglietti eventualmente disponibili dopo la prevendita online e gli ingressi diversificati sono disponibili nel nostro articolo di lunedì 22 giugno. (r.cr.)

«Rocca cinema Imola» inaugura la stagione con «I miserabili» di Ladj Ly
Cultura e Spettacoli 22 Giugno 2020

Al via «Rocca cinema Imola». Prevendita online da giovedì, ingressi diversificati, niente bar e intervallo

Si alza il sipario sul programma della rassegna Rocca cinema Imola, al via venerdì prossimo.
Il film inaugurale sarà I miserabili di Ladj Ly. Il programma completo fino a domenica 6 settembre è disponibile qui.

Prevendita online
Da giovedì 25 giugno sarà attivata la prevendita online sul sito internet www.roccacinema.it, fino alle ore 20 del giorno di proiezione.
A titolo di commissione, Vivaticket, la società che gestisce il servizio, richiederà un importo di 1 euro sul prezzo del biglietto.
In caso di annullamento per maltempo della proiezione, i biglietti acquistati in prevendita online saranno rimborsati, ad eccezione della commissione di 1 euro di Vivaticket.
Gli eventuali posti rimanenti saranno acquistabili alla biglietteria del Teatro dell’Osservanza (via Venturini 18), dalle ore 20 alle ore 21 del giorni di spettacolo.

Orari e ingressi
Tutte le proiezioni avranno inizio alle 21.30.
Si potrà accedere alla Rocca da due ingressi: i titolari dei biglietti dalla fila A alla fila N entreranno dall’ingresso dal Ponte levatoio (piazzale Giovanni dalla Bande Nere), mentre i titolari dei biglietti dalla fila O alla fila EE dall’ingresso laterale (viale Saffi).
Non sarà disponibile il servizio bar e i film verranno proiettati senza intervallo. (r.cr.)

Foto Isolapress

Al via «Rocca cinema Imola». Prevendita online da giovedì, ingressi diversificati, niente bar e intervallo
Cronaca 15 Giugno 2020

Medicina non rinuncia alla stagione culturale estiva: da giovedì ad agosto oltre 35 eventi

Dal 18 giugno prende il via E…state a Medicina, la stagione culturale estiva con oltre trentacinque eventi dal vivo: spettacoli teatrali, concerti, presentazione di libri, appuntamenti musicali e proiezioni cinematografiche nel giardino della Biblioteca del capoluogo e in alcune frazioni del territorio, ad ingresso gratuito o ad offerta libera ma con prenotazione obbligatoria.

Si inizia con Teatro d’istanti, una rassegna teatrale di tre spettacoli (I prolissi sposiImparando a sognare e Troy Story) con repliche tutti i giovedì fino al 20 agosto, per la direzione artistica di Dario Criserà.

«Dopo il terribile periodo d’emergenza, crediamo sia importante ripartire con le attività dal vivo – commenta Enrico Caprara, presidente del Consiglio comunale con delega alla Cultura –. Siamo fieri di avviare la nostra stagione estiva già dal 18 giugno con una ricca programmazione rivolta non solo agli adulti ma anche ai bambini. La scelta di organizzare la maggior parte del cartellone nel giardino della Biblioteca è stata dettata dalla volontà di promuovere eventi nella massima sicurezza, in uno spazio delimitato e protetto, mal tempo stesso gradevole e ricco di fascino».
A causa delle prescrizioni stabilite dai protocolli di sicurezza «Dovremo rinunciare certamente ai grandi numeri e alle platee piene, ma sarà bello ripartire insieme – aggiunge Caprara –, fisicamente distanti ma uniti dallo stesso amore per la cultura e per la nostra città». (r.cr.)

Medicina non rinuncia alla stagione culturale estiva: da giovedì ad agosto oltre 35 eventi
Cronaca 8 Giugno 2020

Cinema alla Rocca di Imola da venerdì 26 giugno

La rassegna Rocca Cinema Imola è ai nastri di partenza. Proprio oggi sono partiti i lavori di allestimento degli spazi del cortile, con l’avvio del montaggio dello schermo, del proiettore e delle file di sedie.

Nei prossimi giorni i vertici del settore Cultura del Comune incontreranno i rappresentanti di Start Cinema, la società che ha in gestione l’appalto per l’organizzazione della rassegna, per approntare tutte le soluzioni come indicato dalla nuova ordinanza del presidente della Regione, Bonaccini, pubblicata sabato scorso, che detta i protocolli di sicurezza d seguire.

La previsione è di avviare la rassegna venerdì 26 giugno prossimo. Per rimanere aggiornati consultate il sito dell’evento. (r.cr.)

Nella foto: una scorsa edizione del Rocca Cinema Imola

Cinema alla Rocca di Imola da venerdì 26 giugno
Cronaca 8 Giugno 2020

Dal 15 giugno riaprono cinema, teatri e spettacoli dal vivo. Le linee guida

Dal 15 giugno, in Emilia-Romagna si potrà tornare al cinema (ripartiranno anche i set cinematografici), a teatro e a vedere spettacoli dal vivo. E’ quanto prevede l”ordinanza (qui il testo) firmata dal presidente della Regione Stefano Bonaccini il 6 giugno. Via libera esteso ai circhi.

Le linee guida (qui il testo) fissano una serie di regole a tutela del pubblico e degli operatori, dal numero massimo di spettatori (duecento per gli spettacoli al chiuso e mille per quelli all’aperto) agli accorgimenti per assicurare almeno un metro di distanza tra gli utenti, al di fuori di nuclei familiari e conviventi. Potrà essere misurata la temperatura all’ingresso e, nel rispetto della privacy, dovrà essere tenuto un registro delle presenze per quattordici giorni. (r.cr.)

Foto d’archivio

Dal 15 giugno riaprono cinema, teatri e spettacoli dal vivo. Le linee guida
Cronaca 19 Maggio 2020

Grande successo per #laculturanonsiferma. E Imola grande protagonista

Oltre 900 mila accessi complessivi, un programma di 370 titoli tra spettacoli, concerti, film e visite ai musei e alle collezioni, con oltre 435.000 accessi dalle piattaforme regionali e 480.000 provenienti dalle 105 dirette streaming sulle pagine Facebook dei soggetti organizzatori e dei singoli artisti.
Sono i dati del successo dei due mesi di programmazione, dal 13 marzo al 13 maggio, di #lacultranonsiferma, il grande festival multimediale realizzato dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con gli operatori culturali del territorio, con l’obiettivo di mantenere vivo il rapporto con i cittadini nel momento di lockdown di cinema e teatri, dovuto alle misure restrittive per il Covid-19.

E Imola ne è stata grande protagonista. Ad essere trasmesso nella giornata inaugurale è stato Gian Marco Pezzoli, regista del cortometraggio Mon clochard, con Roberto Citran e Giovanni Calcagno, girato in città nell’ottobre di tre anni fa.
Lo ha seguito prima Mauro Bartoli, che ha proposto i due documentari Archivi Mazzini-Il lato nascosto della moda, girato in occasione dell’omonima esposizione che la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola ha organizzato a palazzo Tozzoni fra il dicembre del 2017 e l’aprile del 2018, e Taste Memory-Il sapore emiliano-romagnolo nel mondo. La storia di Michael White, che vede fra gli intervistati il fondatore del ristorante San Domenico Gianluigi Morini e lo chef Valentino Marcattilii.
E’ stata poi la volta di Giangiacomo De Stefano e Lara Rongoni, registi del documentario A casa non si torna-Storie di donne che svolgono lavori maschili, con -fra le altre protagoniste- l’attrice Reina Saracino e la partecipazione straordinaria di Franca Rame.
La panoramica cinematografica si è chiusa con Stefano Farolfi, regista e protagonista della web serie fantasy folk Bruciare violini (per vendere la cenere), con la partecipazione straordinaria di Pippo Santonastaso.

Passando alla musica, Emilia-Romagna Festival e il suo direttore artistico Massimo Mercelli hanno proposto il concerto Richard Galliano & Friends, ospitato alla Rocca sforzesca il 17 luglio del 2019, in occasione della diciannovesima edizione della manifestazione.
La cantante Lisa Manara e il pianista Pietro Beltrani, invece, hanno partecipato rispettivamente alla “rubrica” I live del Mei e a quella Jazz a domicilio-La maratona del jazz.

Arrivando al teatro, Stefano Randisi ed Enzo Vetrano sono “andati in scena” con i due spettacoli Totò e Vicè e Ombre folli di Franco Scaldati.
E gli studenti delle scuole di Imola che hanno partecipato al progetto “Futuri maestri” del Teatro dell’Argine di San Lazzaro, conclusosi con nove serate di rappresentazioni all’Arena del sole, hanno avuto la possibilità di rivedersi nel documentario che ripercorre l’esperienza.

Per recuperare quello che interessa, è sufficiente andare a curiosare nel motore di ricerca nella sezione “Video on demand” del sito di Lepida Tv. Per saperne di più non perdetevi l’articolo su «sabato sera» del 14 maggio. (r.c.)

Grande successo per #laculturanonsiferma. E Imola grande protagonista
Cronaca 22 Aprile 2020

La Regione sostiene festival e rassegne cinematografiche. Contribuito anche a «Cinema in tour»

C’è anche la rassegna Cinema in tour fra i 44 progetti in ambito cinematografico e audiovisivo che la Regione Emilia-Romagna ha finanziato con un contribuito complessivo di 590.000 euro.
Alla rassegna che anima la stagione estiva di Imola e del circondario, in particolare, viale Aldo Moro ha assegnato 8.000, a fronte dei 35.200 euro torali previsti per l’organizzazione.

«Fa veramente impressione vedere la diffusione e la ricchezza della progettualità della nostra regione in campo cinematografico – commenta Mauro Felicori, assessore alla Cultura della Regione Emilia-Romagna – e quanto largo sia l’impegno della Regione per sostenerla, impegno confermato anche in questo 2020 così terribile per le finanze pubbliche».
Ora, «confido nell’intelligenza degli organizzatori delle manifestazioni che devono aggiornare i progetti in relazione all’epidemia – aggiunge Felicori –, vincendo la sfida della qualità e dei rapporti con il pubblico nelle difficili condizioni attuali, in particolare con l’utilizzo delle migliori tecnologie digitali. La Regione li aiuterà favorendo tale riprogrammazione con norme più flessibili». (r.cr.)

La Regione sostiene festival e rassegne cinematografiche. Contribuito anche a «Cinema in tour»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast