Posts by tag: Donne

Sport 1 Dicembre 2018

Pallavolo B2 femminile, l'ottava meraviglia della Csi Clai Imola vale oro

Impresa della Csi Clai Imola che «stapazza» 3-0 in trasferta Forlì e si mantiene sempre più salda in vetta al girone E di B2, allungando proprio sulle avversarie romagnole. Con questo successo, inoltre, le ragazze di Turrini centrano un altro record, ovvero la conquista dell”ottava vittoria consecutiva.

Nel prossimo turno, in programma domenica 9 (ore 18), la Csi Clai affronterà in casa l”Arbor Reggio Emilia. (d.b.)

Tabellino

Forlì-Clai Imola 0-3 (22-25, 18-25, 22-18)

Imola: Piva ne, Devetag 10, Bombardi ne, Cavalli, Dal Monte (lib), Ferracci 15, Folli 1, Ricci Maccarini (lib), Melandri 8, Zanotti 2, Collet 14, Gherardi 4, Tesanovic 5. All. Turrini.

Nella foto (di Annalisa Mazzini Photo): la Clai Imola

 

Pallavolo B2 femminile, l'ottava meraviglia della Csi Clai Imola vale oro
Sport 1 Dicembre 2018

Pallavolo B2 femminile, la Csi Clai Imola vuole centrare l'impresa in casa di Forlì

Vinse le ultime sette consecutive per salvarsi nella stagione 2013/14, ma adesso, infilandone otto di fila, può iniziare concretamente a pensare al salto in B1. La storia passa insomma dal Ginnasio di Forlì, perché oggi, sabato 1 dicembre (ore 17.30) la Clai Imola gioca per difendere il primo posto in classifica. Sarebbe un’impresa, perché le romagnole sono più forti (almeno nella singola partita) e quindi batterle, per di più sul loro campo, vorrebbe dire tanto. Da tre anni la Clai torna da Forlì senza punti e con lo stesso risultato (3-1), tanto che l’unica vittoria risale all’anno di coach Parlatini. Rispetto alle ultime tre annate però, in cui la squadra di Delgado partiva decisamente favorita, questa Clai ha qualche freccia in più al suo arco. Arriva a questa sfida con una squadra meno spremuta e anche più convinta di potersela giocare. Certo Forlì ha individualità importanti, ma se qualcosa non dovesse girare per il verso giusto, potrebbe pagare dazio. Come lo scorso anno (il derby cadeva alla settima giornata) la Clai va al Ginnasio ancora imbattuta, ma non altrettanto appagata. Cavalli e compagne vogliono infatti dimostrare di non essere inferiori a Forlì, che ha sempre vinto, ma faticando un paio di volte. «E’ certamente una partita importante, ma chiunque la spunterà non avrà di certo già vinto il campionato – commenta il tecnico imolese Manuel Turrini -. Arriviamo a questa sfida con un punto di vantaggio e saremo in trasferta, quindi saranno loro ad avere più pressione addosso. Noi dobbiamo fare bene e costringerle a giocare una partita importante. Le 7-8 ragazze di Forlì che ruotano attorno al sestetto sono di categoria superiore, mentre noi siamo un gruppo equilibrato che vuole capire dove può arrivare».

Cosa ne dici di un punto in classifica, quindi essere alla pari sabato sera?

«Non firmerei mai per una sconfitta, però una vittoria al tie-break potrei sottoscriverla».

Come si vince a Forlì?

«La battuta è sempre fondamentale, a maggior ragione con una squadra che ha attaccanti così forti. Credo che rispetto ai precedenti scontri diretti dovremo essere più bravi a limitare la Rossi, che a noi ha sempre dato fastidio, mentre sarà difficile fare la stessa cosa con la Bernabè, che sta facendo ancora meglio dello scorso anno».

Con che schiacciatrici partirai, visto che stai ruotando tutte e quattro le bande?

«Partirà chi avrò dimostra di stare meglio, ma chiunque sale dalla panchina può essere altrettanto decisivo, come è già successo. Con Cervia non ho fatto turn-over pensando a Forlì se non per Collet, che aveva avuto problemi alla schiena» (Carlo Andrea Tori) 

L”articolo completo su «sabato sera» del 29 novembre.

Nella foto (Isolapress): l”esultanza della Clai dopo la settima vittoria di fila

Pallavolo B2 femminile, la Csi Clai Imola vuole centrare l'impresa in casa di Forlì
Sport 26 Novembre 2018

Pallavolo B2 femminile, la Csi Clai Imola è un rullo compressore. Primo punto in trasferta per la Vtb Ozzano

dafdfsfsdfs

Ancora una sconfitta, invece, per la Vtb Ozzano che perde al tie-break sul campo della Stella Rimini, ma centra lo stesso il primo punto in trasferta. Nel primo set Bologna parte forte, ma le rivierasche reagiscono e allungano e, complice forse qualche svista arbitrale, conquistano il parziale. Nel secondo, invece, le ragazze di Casadio piazzano una grande rimonta e conquistano il set. Il terzo addirittura va ai vantaggi, ma l”equilibrio viene vinto dalle romagnole. Nel quarto Ozzano domina dall”inizio alla fine e porta il match al quinto decisivo set che sorride a Rimini.

Nel prossimo turno la Clai Imola sarà impegnata, sabato 1 dicembre (ore 17.30), in casa della seconda in classifica Forlì, mentre la Vtb Ozzano riceverà, domenica 2 dicembre (alle 18), Rovigo. (d.b.)

Tabellini

Csi Clai Imola-Cervia 3-0 (25-15, 25-23, 25-15)

 

Imola: Piva 3, Devetag 4, Bombardi ne, Cavalli 1, Dal Monte (lib), Ferracci 11, Folli 5, Ricci Maccarini (lib), Melandri 8, Caboni ne, Zanotti 9, Collet 1, Gherardi 15, Tesanovic 3. All. Turrini.

Stella Rimini-Vtb Ozzano 3-2 (25-22, 22-25, 28-26, 18-25, 15-10)

Ozzano: Taiani 14, Pavani 8, Mazza 16, Bughignoli 27, Volontè 1 , Guerra, Tripoli ne, Costantini 11, Garagnani (lib) Muraca (lib), Palmese, Tesanovic 7. All. Casadio.

Foto tratta dalla pagina facebook della Vtb Ozzano

Pallavolo B2 femminile, la Csi Clai Imola è un rullo compressore. Primo punto in trasferta per la Vtb Ozzano
Cronaca 25 Novembre 2018

25 novembre, i dati sulla violenza nei confronti delle donne: un fenomeno diffuso anche nel nostro territorio

Il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne istituita nel 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, è l’occasione per analizzare l’andamento della violenza di genere nel nostro territorio. Si tratta purtroppo di un fenomeno piuttosto diffuso, come dimostrano i numeri forniti in questi giorni da enti e associazioni che forniscono assistenza, sostegno e protezione alle vittime e nella maggioranza dei casi anche ai loro figli minori.

All’Asp del Circondario imolese, nel corso dell’ultimo triennio (2016/2017/2018) si sono rivolte 67 donne segnalando per la prima volta di avere subito maltrattamenti e violenze. In maggioranza si tratta di madri, per un totale di 80 minori vittime di violenza assistita. Gli operatori dell’azienda, che investe oltre 300.000 euro l’anno a sostegno delle donne che hanno subito violenza, sono impegnati a offrire a tutti un progetto di sostegno personalizzato, finalizzato alla protezione, alla messa in sicurezza e alla fuoriuscita dalla condizione di maltrattamento per una autonomia personale libera dalla violenza. Diversi i progetti attivati dall’Asp, tra cui quello mirato a promuovere l’autonomia abitativa di sei donne vittime di violenza e dei loro figli e l’azione “Continuità del consolidamento e potenziamento della rete di servizi a favore delle donne vittime di violenza e dei loro figli, finanziato dalla Regione Emilia Romagna con 36.000 euro.

Passando all’associazione Perledonne, i dati del centro antiviolenza si riferiscono al periodo dal 1° gennaio al 15 ottobre 2018. «Le nostre operatrici – sottolinea l”associazione – hanno accolto 46 donne (39 italiane e 7 straniere), la maggior parte delle quali comprese nella fascia di età 18-60 anni; che hanno subìto una qualche forma accertata di violenza da mariti, compagni, ex partner; con buon livello di istruzione (la maggior parte di loro è diplomata o laureata) e con un lavoro. Un dato allarmante su tutti: i figli delle donne accolte (quindi potenziali vittime di violenze attuali e/o pregresse) sono in totale 62 (di cui 29 sicuramente minorenni). Bambine e bambini, ragazze e ragazzi che hanno respirato, sofferto, visto con i propri occhi atti di violenza in casa loro».

Per quanto riguarda invece il centro antiviolenza attivo sul territorio gestito da Trama di Terre, si registrano nei primi 10 mesi del 2018 88 donne che hanno chiesto aiuto, 49 delle quali si sono rivolte al centro per la prima volta (21 italiane, 28 straniere). Anche in questo caso le violenze sono avvenute in gran parte in famiglia, da parte del coniuge/partner o di altri parenti maschi (padre, fratelli) oppure di ex mariti e fidanzati.

Per chiudere con una panoramica del fenomeno in Emilia Romagna, le donne che si sono rivolte ai centri antiviolenza del Coordinamento regionale fra il 1° gennaio e il 31 ottobre 2018 sono state complessivamente 3629, di cui il 75,8% per la prima volta (il 61,1% di quelle nuove sono italiane). Oltre il 63% di quelle che si sono rivolte a un centro antiviolenza del Coordinamento ha subito violenza fisica, il 35,8 violenza economica, il 12,9% violenza sessuale, l’88,9 violenze psicologiche. A ottobre 2018 sono state 273 le donne ospitate nelle strutture in dotazione dei centri antiviolenza del Coordinamento regionale. Oltre due terzi (il 69,9%) sono state ospitate insieme ai propri figli, per un totale di 566 donne e minori. Sia le donne che hanno subito violenza sia quelle ospitate sono in aumento rispetto al 2015.

25 novembre, i dati sulla violenza nei confronti delle donne: un fenomeno diffuso anche nel nostro territorio
Cronaca 19 Novembre 2018

Fino al 13 dicembre tante iniziative in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Il 25 novembre ricorre la Giornata internazionale contro il femminicidio e la violenza maschile sulle donne, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999 in ricordo delle tre attiviste politiche della Repubblica Dominicana, le sorelle Mirabal, violentate e uccise da uomini dell’esercito durante la dittatura di Rafael Trujillo.

Anche quest’anno l’assessorato e la commissione Pari opportunità di Imola hanno presentato il calendario con le iniziative promosse in città da associazioni e istituzioni – Trama di terre, Perledonne, Circondario, Circolo Fiorella Baroncini e, per la prima volta in questa occasione, anche l’Anpi – che fino al 13 dicembre affronteranno il tema della violenza di genere nelle sue diverse sfaccettature (il programma completo è sul sito del Comune di Imola, nell’area tematica «Cultura e Società»).

«La violenza contro le donne – ha dichiarato l’assessore al Welfare, Ina Dhimgjini presentando le iniziative – rappresenta un fenomeno purtroppo in costante crescita. Intorno a questo tema non basta più riflettere, occorre dare un segnale forte, con azioni concrete. Occorre anche un lavoro di fondo sui carnefici, che pensano di trasmettere amore con la violenza». Sul territorio non ci sono dati univoci in grado di descrivere la gravità del fenomeno. Nella prima metà del 2018 si sono rivolte al pronto soccorso circa 150 donne, mentre all’Asp si registrano in media venti nuovi casi all’anno. «Nel 2017 – dettaglia Alessandra Davide, referente del Centro antiviolenza di Trama di terre e dallo scorso giugno anche presidente dell’associazione – abbiamo seguito 109 casi di maltrattamento e violenza, 76 dei quali nuovi. Fra questi ultimi, quelli riguardanti donne straniere sono stati 40, non molti di più rispetto ai casi di donne italiane. Dati più o meno in linea con gli anni precedenti. Oggi però le donne sembrano chiedere aiuto molto prima e questo è un risultato importante, frutto della sensibilizzazione e del lavoro di rete fatto in questi anni».

Ogni anno l’Asp circondario imolese investe risorse per garantire servizi sociali, sanitari e per pagare le rette nelle strutture di accoglienza. «Nel 2017 – spiega Maria Grazia Ciarlatani, dell’ufficio di Piano del Circondario – sono stati impiegati 270 mila euro, a cui si aggiungono 15.800 euro per le fasi di seconda accoglienza e 5.500 euro per i percorsi di autonomia, fondi messi a disposizione dai Comuni del Circondario». Un’ulteriore risposta contro la violenza sarà l’attivazione della «stanza rosa» da parte dei carabinieri di Imola all’interno della caserma, novità annunciata dalla stessa Dhimgjini. Uno spazio, analogo a quello aperto lo scorso giugno a Castenaso, dedicato alle donne e ai minori vittime di violenza, dove poter effettuare denunce e segnalazioni attraverso personale formato che assicura protezione e tutela della privacy.

A precisa domanda, è stata anche motivata la mancata presa di posizione da parte del Movimento 5 Stelle contro il disegno di legge Pillon su separazione e affido, a seguito dell’ordine del giorno presentato in Consiglio comunale lo scorso 6 novembre. Un disegno di legge che rischia di limitare la liberà di scelta soprattutto delle donne vittime di violenza familiare. L’ordine del giorno non è passato con il voto contrario della Lega e l’astensione del Movimento 5 Stelle. «Anche se ci sono molti aspetti che non condividiamo di questo disegno di legge – ha replicato la presidente del Consiglio comunale, Stefania Chiappe – non vogliamo votare un testo che non è ancora definitivo».(lo. mi.)

Il servizio completo è su «sabato sera» del 15 novembre

Nella foto un momento della manifestazione imolese contro il disegno di legge Pillon

Fino al 13 dicembre tante iniziative in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne
Sport 19 Novembre 2018

Pallavolo B2 femminile, successo al 5° set per la Csi Clai Imola. Vtb Ozzano si arrende in casa

Successo al tie-break per la Clai Imola che espugna 3-2 il campo della Riviera Rimini e mantiene, oltre all”imbattibilità stagionale, anche la vetta della classifica. Le ragazze di Turrini partono forte e si portano subito sul 2-0, ma a metà terzo set ecco la reazione delle padroni di casa che riaprono i giochi e portano il match al quinto, poi vinto nettamente dalle imolesi. Grande prova della Collet con 27 punti. 

La Vtb Ozzano, invece, cade 3-0 in casa contro Lugo. Partita combattuta nel primo set, dove la lotta punto a punto premia però le romagnole. Nel secondo parziale la squadra di Casadio reagisce e prova la fuga, ma le ospiti rimontano non appena la luce delle bolognesi si spegne. Nel terzo set la Vtb risponde colpo su colpo a Lugo, annulla tre match point ma consegna la vittoria alle avversarie per un banale fallo di formazione.

Nel prossimo turno la Clai Imola riceverà, domenica 25 (ore 18), in casa Cervia, mentre la Vtb Ozzano sarà impegnata, sabato 24 (alle 20.30), sul campo della Stella Rimini.

Tabellini

Riviera Volley Rimini-Csi Clai Imola 2-3 (13-25, 15-25, 25-23, 25-23, 8-15)

Imola: Piva ne, Devetag 9, Cavalli 3, Ferracci 11, Zanotti 12, Collet 27, Caboni ne, Melandri 11, Folli, Bombardi ne, Dal Monte (lib), Ricci Maccarini (lib), Tesanovic 6, Gherardi 7. All. Turrini.

Vtb Ozzano-Lugo 0-3 (23-25, 18-25, 27-29)

Ozzano: Taiani 9, Pavani 8 , Mazza 2 , Bughignoli K 12, Volontè , Guerra 3, Tripoli 5 ,Costantini 6, Garagnani (lib), Muraca (lib), Palmese 1 , Tesanovic 2. All. Casadio

Nella foto (di Annalisa Mazzini Photo): la Clai Imola

Pallavolo B2 femminile, successo al 5° set per la Csi Clai Imola. Vtb Ozzano si arrende in casa
Sport 12 Novembre 2018

Pallavolo B2 femminile, Csi Clai Imola capolista solitaria. Sconfitta esterna per la Vtb Ozzano

Vittoria fondamentale per la Csi Clai Imola che al palaRuscello supera con un netto 3-0 la corazzata Cremona e diventa la nuova capolista solitaria del girone. Match equilibrato nel primo e secondo set, mentre nell”ultimo parziale le lombarde si sono sciolte davanti allo strapotere di Cavalli e compagne. Grandi prestazioni offensive per Ferracci e Collet, ma la carta vincente è sicuramente la forza di tutto il gruppo imolese.

Se ad Imola si esulta non si può dire lo stesso in casa Vtb Ozzano. Le ragazze di Casadio, infatti, tornano da Campagnola (Reggio Emilia) con una netta sconfitta per 3-0 e rimangono così ferme a sei punti in classifica. Primo set equilibrato anche se le reggiane mettono in mostra un”ottima difesa in grado di arginare gli attacchi ospiti. Nel secondo parziale la Vtb parte contratta e non riesce a trovare una soluzione alla forza di Campagnola. Nel terzo set Ozzano parte bene, ma poi subisce il ritorno delle giallonere che chiudono meritatamente il match.

Prossimo turno. Sabato 17 (ore 17.30) Riviera Rimini-Csi Clai Imola. Domenica 18 (ore 18) Vtb Pianamiele-Lugo. (d.b.)

Tabellini

Csi Clai Imola-Esperia Cremona 3-0 (29-27, 25-22, 25-15)

Imola: Piva ne, Devetag 8, Bombardi ne, Cavalli 1, Dal Monte (lib), Ferracci 19, Folli, Ricci Maccarini (lib), Melandri 11, Zanotti 1, Collet 16, Tesanovic 3, Gherardi 1. All. Turrini.

Campagnola Reggio Emilia – Vtb Pianamiele Ozzano 3-0 (25-22, 25-14, 25-18) 

Vtb: Taiani, Pavani 8, Mazza 3, Bughignoli K 7, Volontè , Guerra 1 , Tripoli 4, Costantini 7, Garagnani (lib) Muraca (lib), Palmese , Tesanovic. All. Casadio.

Nelle foto (di Annalisa Mazzini Photo): gioia in casa Clai Imola

Pallavolo B2 femminile, Csi Clai Imola capolista solitaria. Sconfitta esterna per la Vtb Ozzano
Sport 5 Novembre 2018

Pallavolo B2 femminile, successo e primo posto per la Csi Clai Imola. Vince anche la Vtb Ozzano

Solo vittorie nell”ultimo turno per Csi Clai Imola e Vtb Ozzano che si sbarazzano rispettivamente di Rubierese e Sant”Ilario.

Impresa 3-1 per le ragazze di Turrini che dedicano la vittoria a Federico, secondogenito appena nato del coach imolese. Il match è equilibrato, specialmente negli ultimi due set, mentre nei primi due parziali la supremazia della Clai è netta. Imola conquista così un successo su un campo difficile che la proietta al rimo posti in classifica insieme alla Libertas Forlì.

La Vtb Pianamiele Ozzano, invece, come da pronostico supera facilmente 3-0 tra le mura amiche il fanalino di coda Sant”Ilario. Primo set in bilico, poi nei restanti due parziali le ragazze di Casadio legittimano la loro netta supremazia.

Nel prossimo turno la Csi Clai Imola scenderà in campo domenica 11 (ore 18) in casa contro Cremona, mentre la Vtb Ozzano sfiderà sabato 10 (alle 21) in trasferta il Campagnola Reggio Emilia. (d.b.)

Tabellini

Rubierese-Csi Clai Imola 1-3 (21-25, 21-25, 25-23, 23-25)

Csi Clai Imola: Piva, Devetag 16, Bombardi, Cavalli 3, Dal Monte (lib), Ferracci 11, Folli ne, Zanotti ne, Ricci Maccarini (lib), Melandri 6, Caboni ne, Collet 17, Tesanovic 11, Gherardi 10. All. Turrini.

Vtb Pianamiele Ozzano-Sant”Ilario 3-0 (25-21, 25-5, 25-8)

Vtb: Taiani 8, Pavani 9,Mazza, Bughignoli 14, Volontè ne, Guerra 1, Tripoli 7, Costantini 3, Garagnani (lib) Muraca (lib), Palmese 1, Tesanovic. All. Casadio.

Nelle foto: la gioia della Clai Imola (di Annalisa Mazzini Photo) e della Vtb Ozzano

Pallavolo B2 femminile, successo e primo posto per la Csi Clai Imola. Vince anche la Vtb Ozzano
Sport 22 Ottobre 2018

Pallavolo B2 femminile, successi per Csi Clai Imola e Vtb Pianamiele Ozzano

Doppio successo, nella seconda giornata di campionato, per Csi Clai e Vtb Pianamiele Ozzano.

La squadra di Turrini, infatti, ha regolato con un netto 3-0 esterno il Rovigo,  non soffrendo praticamente mai e sfruttando la serata positiva di Devetag e Cavalli. Anche Ozzano ha portato a casa la vittoria, superando in casa il Cervia per 3-1 e dimostrando caparbietà dopo la sconfitta all”esordio.

Nel prossimo turno la Csi Clai Imola affronterà, domenica 28 (ore 18), in casa la Gramsci Reggio Emilia, mentre la Vtb Ozzano giocherà sabato 27 (ore 19) sul campo della Arbor Reggio Emilia.

d.b.

Tabellini

Rovigo-Csi Clai Imola 0-3 (16-25, 17-25, 18-25)

Rovigo: Coltro, Ghiotti 1, Sghibuola, Toffanin 6, Bau 1, Fyda 2, Ferroni ne, Bolognesi 5, Marini 4, Franzoso (lib), Beriotto 5, Tridello ne. All. Bissacco.

Imola: Piva ne, Devetag 12, Bombardi 1, Cavalli 7, Dal Monte (lib), Ferracci 9, Folli 3, Ricci Maccarini (lib), Caboni ne, Melandri 6, Zanotti ne, Collet 7, Tesanovic 6, Gherardi 2. All. Turrini.

Vyb Pianamiele–Cervia 3-1 (25-16, 25-11, 25-27, 25-19)

Ozzano: Taiani 3, Pavani 13 ,Mazza 17, Bughignoli 19, Volontè ne. Guerra 5, Tripoli 13, Costantini 9, Garagnani (lib), Muraca (lib) ne, Carnevali ne. All. Casadio.

Nella foto: gioia in casa Csi Clai Imola

Pallavolo B2 femminile, successi per Csi Clai Imola e Vtb Pianamiele Ozzano
Sport 15 Ottobre 2018

Pallavolo B2 femminile, la Csi Clai Imola vince al debutto. Male la Vtb Ozzano a Forlì

Una vittoria e una sconfitta. E” questo il bilancio della prima giornata di B2, campionato in cui sono impegnate la Csi Clai Imola e la Vtb Ozzano.

La squadra di Turrini ha superato in casa 3-2 la neopromossa Lugo, al termine di un match durato più di due ore e dove la formazione imolase è stata sempre costretta ad inseguire fino al successo al tie-break. Ozzano, invece, senza l”infortunata Tesanovic, non ha avuto scampo sul campo del Forlì ed è crollata con un netto 3-0.

Nel prossimo turno, in programma domenica 21 (ore 18), la Clai sarà impegnata a Rovigo, mentre la Vtb sfiderà in casa Cervia.

d.b.

Tabellini:

Csi Clai Imola-Liverani Lugo 3-2 (17-25, 25-22, 22-25, 25-17, 15-7)

Imola: Devetag 2, Cavalli 3, Ferracci 17, Melandri 13, Collet 10, Tesanovic 11, Dal Monte (libero 1), Ricci (libero 2), Bombardi 1, Folli 2, Zanotti, Gherardi 8, Piva ne, Caboni. All. Turrini.

Libertas Forlì-Vtb Ozzano 3-0 (25-13, 25-16, 25-17)

Ozzano: Taiani 3, Pavani 2, Mazza 11, Bughignoli 10, Palmese ne, Volontè 2, Guerra 2, Tripoli 2, Tesanovic ne, Costantini 1, Garagnani (libero 2), Muraca (libero 1). All. Casadio.

Nella foto (di Annalisa Mazzini): la gioia delle ragazze della Clai

Pallavolo B2 femminile, la Csi Clai Imola vince al debutto. Male la Vtb Ozzano a Forlì

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast