Posts by tag: gatti

Cronaca 16 Agosto 2021

Dalla Regione risorse per la tutela degli amici a quattro zampe, finanziati i progetti dei canili e gattili di Imola e Medicina

Tutelare la salute, la sicurezza delle persone e il benessere animale garantendo a cani e gatti randagi migliori condizioni nei ricoveri pubblici. E’ questo l’obiettivo della Regione che, con una delibera di Giunta approvata nei giorni scorsi, ha stanziato oltre 340mila euro per gli interventi di adeguamento strutturale su canili e gattili pubblici dell’Emilia-Romagna. Tra i progetti finanziati dalla Regione anche quelli del Comune di Imola (80mila euro) per il canile e il gattile comprensoriale gestito dalla cooperativa Coala e del Comune di Medicina (35mila euro) per il gattile.

I Comuni beneficiari dei contributi sono stati individuati dai Servizi veterinari delle Ausl, che hanno segnalato le strutture che richiedevano gli interventi più urgenti, con un occhio di riguardo ai reparti sanitari, reparto cuccioli, infermerie e ambulatori veterinari, aree di rieducazione per cani con aggressività non controllata, aree di sgambamento, aree di ricovero e le rispettive recinzioni. I Comuni coinvolti dovranno far pervenire in Regione la richiesta di ammissione entro la fine di ottobre, dopo di che avranno 18 mesi per iniziare i lavori a partire dalla pubblicazione della graduatoria definitiva e 2 anni per completarli. (r.cr.)

Nella foto: operatrici della cooperativa Coala che gestisce il canile di Imola

Dalla Regione risorse per la tutela degli amici a quattro zampe, finanziati i progetti dei canili e gattili di Imola e Medicina
Cronaca 10 Novembre 2020

Il Coala che si prende cura degli amici a quattro zampe

Una cooperativa… a quattro zampe. È la cooperativa Coala, nata nel 2009 come riferimento locale per la gestione delle strutture di ricovero degli animali e per il benessere degli stessi. Dal 2010 la coop. gestisce infatti il canile imolese, mentre da gennaio di quest’anno (e fino al 31 dicembre 2022) è aggiudicataria anche del ser- vizio di gestione del gattile comunale. A raccontare la cooperativa, impresa sociale senza fini di lucro costituita da tre socie, è la presidente Serena Mirri.

Di che cosa si occupa Coala?

«Al momento la coop. conta otto dipendenti, di cui due part-time. Ogni giorno, su turni, garantiamo il servizio di gestione delle strutture occupandoci di molteplici attività: le cure e il mantenimento degli animali ospitati; l’assistenza ai veterinari durante le visite; la gestione del pubblico e delle adozioni a distanza; l’accoglimento degli animali “rinunciati” dai proprietari; le pratiche per la riconsegna dei cani di proprietà, dell’anagrafe canina e felina, del recupero dei cani vaganti (quest’ultimo solo per il comune di Imola e con servizio h24) e dei gatti feriti, in difficoltà o da catturare sul territorio per le sterilizzazioni; ma soprattutto la promozione delle adozioni responsabili degli animali ospitati nelle strutture, sensibilizzando la cittadinanza attraverso numerose iniziative. L’attività di cura degli animali, infatti, non può prescindere da un costante lavoro di sensibilizzazione ed educazione alla corretta convivenza tra gli animali e le persone, per prevenire abbandoni e randagismo. Noi, coadiuvati dalla collaborazione di istruttori ed educatori cinofili qualificati, siamo formati per la gestione delle adozioni degli animali e per l’affiancamento degli adottanti nel percorso di inserimento del nuovo componente in famiglia». (mi.mo.)

Ulteriori approfondimenti su «sabato sera» del 5 novembre.

Nella foto: lo staff della cooperativa Coala 

Il Coala che si prende cura degli amici a quattro zampe
Cronaca 27 Agosto 2020

Incendio a Casalfiumanese, l’associazione AmiciMici Valsanterno recupera i gattini nell’appartamento

Nella notte tra il 25 e 26 agosto l’incendio in un appartamento in via Giovanni XXIII a Casalfiumanese che ha coinvolto un 57enne rimasto ustionato e trasportato al pronto soccorso di Imola.

Oltre al lavoro encomiabile di vigili del fuoco, polizia locale e carabinieri, sul luogo del rogo è intervenuta anche l’associazione AmiciMici Valsanterno odv che ha aiutato nel recupero dei gattini coinvolti nell’incendio. «Grazie ai carabinieri, alla polizia di vallata e ai vigili del fuoco che sono stati al fianco della nostra comunità. Per chi volesse adottare un gattino è possibile contattare da questa mattina il numero 0542-666122» si legge sulla pagina Facebook del Comune di Casalfiumanese.

Nella foto: la sindaca di Casalfiumanese Poli con i gattini recuperati nell’appartamento

Incendio a Casalfiumanese, l’associazione AmiciMici Valsanterno recupera i gattini nell’appartamento
Cronaca 19 Maggio 2020

All’oasi Felix di Medicina ci si prende cura anche dei mici dei ricoverati per Covid

All’oasi felina Felix di Medicina, gestita da volontari dell’omonima associazione dal 1997, la vita scorre abbastanza normalmente ai tempi del Coronavirus, nonostante la chiusura al pubblico.
«Cerchiamo di lasciare cibo in abbondanza fra una visita e l’altra per minimizzare i nostri spostamenti – racconta la veterinaria responsabile del gattile, la dottoressa Cinzia Mezzaroba –. Abbiamo anche effettuato alcuni recuperi di gatti feriti e ci siamo messe a disposizione per accudire gli animali di alcune persone ricoverate per Covid-19 che non avevano altri cui lasciare i loro animali, un’emergenza che per fortuna sta rientrando». (mi.mo.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 14 maggio.

Nella foto: volontarie dell”oasi Felix di Medicina

All’oasi Felix di Medicina ci si prende cura anche dei mici dei ricoverati per Covid
Cronaca 11 Luglio 2018

Vandali distruggono la colonia felina di via Monte del Re a Dozza

Brutto risveglio per i gatti della colonia felina di via Monte del Re a Dozza. Nella notte tra sabato 7 e domenica 8 luglio, infatti, qualche vandalo si è divertito a distruggere le casette per i mici che vengono gestite dall”Enpa, l”associazione che ha una convenzione con il Comune fino al 2019.

“Hanno utilizzato probabilmente anche bastoni o altri attrezzi per demolire le casette in legno – racconta Roberta Ferri, tesoriera dell’Enpa di Dozza -. La nostra preoccupazione principale era che potessero aver fatto del male ai gatti, ma per fortuna il giorno dopo per la distribuzione del pasto c’erano tutti. Ad ogni modo, denunceremo quanto accaduto ai carabinieri”.

Il danno è stimato intorno ai 700 euro e ci vorrà tanto lavoro per aggiustare la colonia. “Ho scritto una mail ai soci, all’Enpa di Roma e al Comune, affinché anche il sindaco denunci l’atto vandalico – prosegue Ferri -. Le colonie feline sono di fatto una proprietà del comune che viene data a noi in gestione. Tra Toscanella e Dozza ce ne sono 22 con più di 200 mici e con una media di una volta all’anno una di queste viene danneggiata. L”anno scorso, tra l”altro, una persona era anche stata colta sul fatto”.

s.z.

Nella foto: i danni alla colonia felina dozzese

Vandali distruggono la colonia felina di via Monte del Re a Dozza

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast