Posts by tag: ginnastica

Sport 7 Novembre 2020

Ginnastica Biancoverde, Cristina tra le prime 8 Junior d’Italia e Carolina sfiderà le «big» agli Assoluti

Dopo Carolina e Luna, è la volta di Cristina. Splende ancora la Biancoverde Imola, questa volta grazie a Cristina Cotroneo, che si è piazzata ottava ai Campionati italiani «Junior 2». Un ottimo risultato, che dimostra come ormai le ragazze imolesi siano ai primi posti delle rispettive categorie nazionali. Sabato 31 ottobre, al palaInvent di Jesolo, la giovane ginnasta classe 2006 della Biancoverde ha vinto l’oro della zona tecnica interregionale tra Emilia Romagna, Marche, Umbria e Abruzzo, qualificandosi così per la finale della domenica, che ha visto in gara le 28 più forti atlete italiane della categoria.

Nonostante un piccolo rammarico per i due errori commessi alla trave e al volteggio, la Cotroneo ha centrato l’ottavo posto assoluto e la qualificazione a due importanti finali nazionali alle parallele (quarto punteggio) ed al corpo libero (sesto punteggio).
Finali che sono in programma domenica 8 novembre al palaVesuvio di Napoli, dove vedremo all’opera anche Alessia Guicciardi ed Eleonora Galli (impegnate oggi per la zona tecnica e la finale delle «Junior 1» classe 2007, ma anch’esse alla ricerca della qualificazione alla finale delle migliori 8 per la domenica). Grande attesa anche per Carolina James, convocata per i Campionati Italiani Assoluti oggi tra le «big» della squadra nazionale (tra cui Vanessa Ferrari, Giorgia Villa, Martina Maggio e le gemelle Alice e Asia D’Amato), per poi disputare le finali per attrezzo assieme a Luna Luschi. (an.cas.)

Nella foto: Cristina Cotroneo, ottava ai campionati italiani «Junior 2»

Ginnastica Biancoverde, Cristina tra le prime 8 Junior d’Italia e Carolina sfiderà le «big» agli Assoluti
Sport 30 Ottobre 2020

Titolo italiano «Senior 1» per Carolina James della Ginnastica Biancoverde

Una medaglia d’oro da vera fuoriclasse, come il suo omonimo LeBron, stella dei Lakers. Carolina James è la nuova campionessa italiana per la categoria «Senior 1» (riservata alle atlete di 16 e 17 anni, mentre le Senior 2 sono tutte le Over 17), dopo il successo centrato a pari merito con la milanese Alessia Federici nell’ultimo week- end al palaInvent di Jesolo. Un risultato straordinario e inaspettato, specialmente per una ginnasta al primo anno nella categoria e corredato dallo splendido 6o posto di Luna Luschi, a completare la festa della Ginnastica Biancoverde. «Era da tempo che inseguivamo un grande risultato con Carolina – ammette Giacomo Zuffa, allenatore della Biancoverde -. Stiamo parlando di un’atleta di enormi potenzialità, ma che di solito è un po’ incostante. Stavolta è riuscita a centrare la gara perfetta nel momento giusto. Il suo punto di forza è senza dubbio il volteggio, anche se si è comportata molto bene anche alla trave e pure nel corpo libero. Alle parallele, invece, deve migliorare, introducendo qualche difficoltà al proprio esercizio». (an.cas.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 29 ottobre.

Nella foto: i due tecnici Eleonora Gatti e Giacomo Zuffa con Luna Luschi e la vincitrice Carolina James

Titolo italiano «Senior 1» per Carolina James della Ginnastica Biancoverde
Sport 22 Ottobre 2020

Ginnastica, la Biancoverde trionfa a Napoli e vola alle «Final Six» di A2 da prima della classe

Missione compiuta. La Ginnastica Biancoverde Imola approda alle Final Six di serie A2 (21 e 22 novembre), dopo aver dominato la regular season. Già, dominato, perché con un secondo posto nella tappa di Firenze e due primi posti, ad Ancona e nella terza prova di Napoli, disputata sabato 17 ottobre, le giovanissime ginnaste imolesi si sono piazzate davanti a tutte nella classifica generale, con 87 punti speciali, ben 8 in più rispetto alla seconda della classe.

Cristina Cotroneo, Alessia Guicciardi, Carolina James, Luna Luschi, Eleonora Galli e Francesca Zuffa (riserva), accompagnate dai tecnici Giacomo Zuffa ed Eleonora Gatti, hanno centrato dunque l’obiettivo Final Six, che darà loro la possibilità di giocarsi la promozione in serie A1 con i favori del pronostico. «Siamo molto contenti, le ragazze si sono date da fare nonostante non partecipassero da tempo a competizioni di questo livello – ammette l’allenatore Giacomo Zuffa -. In qualsiasi altra stagione avremmo vinto la serie A2, con relativa promozione, ma quest’anno la Federazione ha deciso di introdurre il format delle Final Six e ci toccherà sudare ancora un po’… Ci arriveremo da primi della classe, dovremo essere bravi a confermarci». (an.cas.)

L’intervista completa su «sabato sera» del 22 ottobre.

Il gruppo vincente di A2 della Biancoverde. Da sinistra: Carolina James, Eleonora Galli, Alessia Guicciardi, Cristina Cotroneo e Luna Luschi

Ginnastica, la Biancoverde trionfa a Napoli e vola alle «Final Six» di A2 da prima della classe
Sport 18 Aprile 2020

Ginnastica, video e allenamenti da casa per le atlete della Biancoverde

Tutte le competizioni nazionali sospese fino a maggio. La Federazione Ginnastica ha deciso di andare oltre il provvedimento governativo e di rinviare tutte le gare sul territorio italiano di questo mese, tra cui spiccavano i Campionati Italiani Assoluti in programma nel week-end del 18-19 aprile a Eboli. Una scelta piuttosto netta, ma in linea con le aspettative. Al momento, infatti, appare molto difficile ipotizzare quando si tornerà a gareggiare e probabilmente la ripartenza sarà ulteriormente rimandata. A darci un parere sulla situazione attuale e sulla possibile ripresa è Giacomo Zuffa, allenatore della Ginnastica Biancoverde Imola.«Parto da una considerazione: il Governo ha fatto la scelta di bloccare tutto lo sport, ma credo vada sottolineato che esistono sport di squadra e sport individuali. Il nostro è un tipo di attività che ogni atleta può svolgere da solo, magari la difficoltà stava nel controllo da parte delle autorità. Inoltre, le ragazze giovani sono più al sicuro dal virus rispetto a persone di età più avanzata. Se avessimo fatto allenamento con 6 ginnaste in una palestra di 800 metri quadri, credo che ognuna avrebbe potuto svolgere i propri esercizi in totale sicurezza. Mi allaccio a questo discorso per dire che le nostre ginnaste solitamente si allenano 4 ore al giorno: fermarsi completamente rende molto più dura la ripresa».

Nel frattempo le ragazze si stanno tenendo in forma con esercizi a casa, come vediamo sul vostro canale Youtube.

«La curatrice del canale è mia moglie, l’allenatrice Eleonora Gatti. Si sta tenendo in contatto con le ragazze, assegnando loro i “compiti a casa”. Si tratta di blocchi di allenamento di preparazione fisica comodi da fare a casa, che tengono impegnate le ragazze per un’oretta al giorno. Mancano comunque le altre tre ore di lavoro, per questo sono scettico su una ripresa a breve delle gare». (an.cas.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 9 aprile.

Nella foto: atleta della Biancoverde su un track gonfiabile in giardino per mantenersi allenata

Ginnastica, video e allenamenti da casa per le atlete della Biancoverde
Sport 26 Febbraio 2020

Ginnastica A2, Final Six in tasca per la Biancoverde Imola

Dominio Biancoverde, conquistata Ancona. Sabato 22 febbraio è andata in scena al palaPrometeo della città marchigiana la seconda prova del campionato di A2 a squa- dre di ginnastica artistica, che ha visto il dominio della formazione imolese allenata dai tecnici Giacomo Zuffa ed Eleonora Gatti. Dopo l’infortunio di Viola Bassani, che si è aggiunto a quello precedente di Luna Luschi, la Biancoverde ha deciso di schierare così un quintetto composto da Carolina James, Alessia Guicciardi, Cristina Cotroneo, Jennife Nechyporenko ed Eleonora Galli: la formazione imolese è stata pressoché perfetta, ottenendo un punteggio totale di 146,450 punti, superiore anche a quello ottenuto da Torino nella prima prova.

L’ennesima dimostrazione di qualità di un bellissimo gruppo, che sta brillando in un campionato dove le ginnaste straniere e i prestiti potevano farla da padrone. «Direi che è stato un grande successo, ottenuto migliorando ogni punteggio rispetto alla prova di Firenze – commenta il tecnico Giacomo Zuffa -. Direi che, a meno di clamorosi colpi di scena, nelle 6 che si qualificano alla Final Six ci siamo. Ora dobbiamo concentrarci sulla composizione della squadra, anche se ad Ancona è emerso che abbiamo un gruppo molto intercambiabile. Due atlete valide per ogni attrezzo le troviamo sicuramente».

Prima della terza prova di Napoli, in termini di classifica, la Biancoverde ora guida il gruppo con 57 punti, davanti a Ghislanzoni Lecco (52) e a Torino (49). (an.cas.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 27 febbraio.

Nella foto: la Ginnastica Bianocoverde

Ginnastica A2, Final Six in tasca per la Biancoverde Imola
Sport 21 Febbraio 2020

Ginnastica A2, domani ad Ancona seconda prova per la Biancoverde Imola

Tutto pronto: sarà il palaPrometeo di Ancona ad ospitare la seconda prova del campionato a squadre di serie A di ginnastica artistica, in programma domani, sabato 22 febbraio. Una gara nella quale la Biancoverde Imola dovrà provare almeno a bissare il secondo posto ottenuto nella prima prova disputato ad inizio mese a Firenze, limitando magari quegli errori che, comunque, non hanno compromesso un eccellente piazzamento in classifica. È stato proprio l’allenatore Giacomo Zuffa ad ammettere le numerose imprecisioni delle sue ragazze, dovute soprattutto alla grande tensione per l’esordio: l’aspetto mentale era quello su cui concentrarsi maggiormente in vista della prova marchigiana, per sfruttare a pieno il grande potenziale della giovanissima squadra imolese. «Vedo le ragazze più tranquille rispetto a qualche settimana fa – spiega Zuffa -. Abbiamo fatto tantissime prove in questo periodo e credo di poter dire che le aspettative sono migliori rispetto a Firenze, anche per il fatto di aver già  rotto il ghiaccio nella prima prova». (an.cas.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 20 febbraio.

Nella foto: Carolina James, atleta imolese della Biancoverde, durante l’esercizio alle parallele asimmetriche nella prima prova di serie A2 che si è disputata a Firenze

Ginnastica A2, domani ad Ancona seconda prova per la Biancoverde Imola
Sport 7 Febbraio 2020

Ginnastica A2, a Firenze Biancoverde seconda con tanti errori: «La tensione era altissima»

Un inizio molto promettente. La Ginnastica Biancoverde Imola esce dalla prima tappa della serie A2 a squadre con una bella medaglia d’argento. Al Nelson Mandela Forum di Firenze le ragazze imolesi, guidate dagli allenatori Giacomo Zuffa ed Eleonora Gatti, hanno portato a casa un eccellente secondo posto, totalizzando 142.600 punti e piazzandosi alle spalle solo della Ginnastica Reale Torino, vincitrice di tappa con 145.500 punti. Con la nuova formula del campionato, la formazione imolese ha così ottenuto 27 punti di merito, contro i 30 delle torinesi e i 25 della Ghislanzoni Gal Lecco, giunta sul terzo gradino del podio a Firenze.

Ricordiamo che solo le prime 6 squadre classificate al termine delle tre tappe di regular season accederanno alla Final Six, che determinerà le tre promosse in A1. Ottima partenza dunque per la rinnovata squadra imolese, che ha già dimostrato anche quest’anno di essere una delle formazioni più competitive della serie A2. Non tutto però ha funzionato nel migliore dei modi ed è proprio il tecnico Giacomo Zuffa ad ammetterlo. «Il giorno delle gara la tensione era alle stelle. Le ragazze erano molto nervose: quando c’è un gruppo valido, si genera automaticamente un po’ di aspettativa ed era evidente che le nostre atlete l’hanno un po’ sentita. Questa tensione le ha portate a commettere parecchi errori, più del solito, ma questo lascia ben sperare per le prossime tappe. Abbiamo dimostrato di avere qualità e un buon margine di crescita, soprattutto se paragonati alle altre squadre di A2, che a Fi- renze hanno sbagliato meno». (an.cas.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 6 febbraio.

Nella foto: la squadra di serie A2 della Biancoverde Imola dopo il secondo posto a Firenze

Ginnastica A2, a Firenze Biancoverde seconda con tanti errori: «La tensione era altissima»
Sport 31 Gennaio 2020

Ginnastica artistica, obiettivo “Final Six” di serie A per la Biancoverde Imola: «Più forti di un anno fa»

Ci siamo: domani, sabato 1 febbraio, si disputerà la prima tappa della Serie A 2020 di ginnastica artistica. Si ripartirà proprio dove si era conclusa l’edizione scorsa, ovvero al Mandela Forum di Firenze, luogo dove 8 mesi fa la Ginnastica Biancoverde Imola aveva visto sfumare la promozione in A1, chiudendo al quarto posto della classifica generale. Smaltita la delusione, le talentuose ragazzine imolesi ci riproveranno quest’anno. Biancoverde che si presenterà all’appuntamento fiorentino reduce da un ottimo risultato a Rimini, dove nell’ultimo week-end si è svolta la prima prova del tricolore individuale Gold Junior e Senior. «A Rimini sono arrivati risultanti più che confortanti – spiega il tecnico Giacomo Zuffa -. Le nostre due atlete più grandi, Carolina James e Luna Luschi, hanno dimostrato di essere in gran forma. Buona anche la prova delle atlete più piccole, pur con qualche errore: sono le prime gare nella categoria Junior, è più che normale vedere alcune imperfezioni. Ottima la prestazione di Cristina Cotroneo che, al di là della medaglia d’argento, ha ottenuto un buonissimo punteggio; in ripresa pure Jennifer Nechyporenko».

La formula del campionato a squadre è cambiata, giusto?

«Quest’anno si articola in 4 tappe, una ogni 3 settimane a partire da domani, mentre la tappa finale sarà in giugno. Si tratterà di una Final Six, che comprenderà appunto le 6 migliori squadre del campionato e dove si potranno utilizzare due ginnaste per ogni attrezzo, senza possibilità di scartare alcun punteggio». (an.cas.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 30 gennaio.

Da sinistra: Giacomo Zuffa, Viola Bassani, Cristina Cotroneo, Jennifer Nechyporenko, Eleonora Galli, Luna Luschi, Alessia Guicciardi, Francesca Zuffa, Carolina James ed Eleonora Gatti

Ginnastica artistica, obiettivo “Final Six” di serie A per la Biancoverde Imola: «Più forti di un anno fa»
Cronaca 24 Gennaio 2020

A Imola debuttano i corsi SportUp di acquaticità, nuoto e ginnastica per problematiche neurologiche

L’inizio del nuovo anno ha portato ulteriori novità nella stagione sportiva del comitato territoriale di Faenza e Imola della Uisp e di SportUp. Questa mattina, infatti, sono cominciati i corsi di acquaticità, di ginnastica in acqua e di nuoto per persone con problematiche neurologiche, ospitati presso il complesso sportivo “Enrico Gualandi”.
Si tratta del primo progetto di questo genere a Imola e nel circondario, frutto di una collaborazione costante fra l’Azienda usl cittadina, l’Aism-Associazione italiana sclerosi multipla, Deai (la società che gestisce l’impianto di via Ortignola, ndr), Uisp e SportUp iniziata più di due anni fa.

«Le proposte mirano a far trovare o ritrovare alla persona una propria dimensione dentro l’acqua – spiega Manoela Gaibari, insegnante di educazione fisica specializzata nelle attività in acqua con alle spalle esperienze a Bologna, Ozzano e Casalecchio – lavorando sull’equilibrio, sulla postura, sul riequilibrio muscolare, sulla presa di coscienza della respirazione e sull’allungamento muscolare».
Ma «il primo obiettivo del corso è l’autonomia – sottolinea –, per tre ragioni: la sicurezza della persona in acqua, che è un motivo imprescindibile; l’aspetto motivazionale, perché nella maggior parte dei casi le persone sono solamente in parte o per nulla autonomi al di fuori dell’acqua; la possibilità di ampliare la varietà delle proposte».

«Il nostro impianto è stato concepito secondo una concezione moderna, quindi ci offre la possibilità di integrare ancora di più l’aspetto dello sport con quello del benessere, rispondendo a una necessità espressa non solamente dalla cittadinanza, ma anche dall’ambiente medico – commenta Paola Lanzon, direttrice del comitato territoriale di Faenza e Imola della Uisp, e presidente di SportUp –. Sono, inoltre, molto contenta di ritrovare Manoela, che ho conosciuto ai tempi del progetto Primi passi della Uisp negli anni Novanta e di cui conosco e apprezzo le capacità».
«Nel nome stesso della Uisp è indicata la sua filosofia: “Sport per tutti” – aggiunge Dino Battilani, presidente del comitato territoriale di Faenza e Imola della Uisp –. Un progetto come questo ci offre la possibilità di ampliare ulteriormente le nostre proposte di corsi proprio nella direzione di accogliere tutte le persone che desiderano avvicinarsi al mondo dello sport. E lo sport significa salute e benessere a 360 gradi. Non potevamo dunque che rispondere positivamente». (r.cr.)

A Imola debuttano i corsi SportUp di acquaticità, nuoto e ginnastica per problematiche neurologiche
Sport 7 Dicembre 2019

Ginnastica, Biancoverde e… rosso. Altro tricolore per Imola: «Perfette, un dominio»

Un successo, l’ennesimo, per una società ormai d’elite. Nello scorso week-end, a Jesolo, la Biancoverde ha vinto la medaglia d’oro ai campioni italiani Allieve a squadre, rassegna tricolore riservata alle ginnaste Under 13. La formazione imolese, composta da Alessia Guicciardi, Eleonora Galli, Viola Bassani, Alice Fabbri ed Anastasia Kozicka, ha letteralmente dominato la categoria Gold 2, chiudendo con 206.225 punti e battendo nettamente la Brixia Brescia (199.425) e la Polisportiva Fino Mornasco (199.325). Grandissime prestazioni per Viola Bassani (17.050 al corpo libero, 17.850 come picco al volteggio), Eleonora Galli (da sottolineare il 17.800 alla trave e il 16.800 alle parallele) e Alessia Guicciardi (super 18.100 sugli staggi), senza dimenticare il contributo delle due atlete più piccole, Alice Fabbri e Anastasia Kozicka.

Un risultato fantastico, che bissa quello ottenuto nella stessa categoria nel 2016: una conferma del costante lavoro della società imolese tra le big italiane. «Credo di poter dire che questo titolo italiano è frutto del lavoro fatto con questo gruppo di bambine – spiega il tecnico Giacomo Zuffa -. Abbiamo impostato un programma formato da doppi allenamenti, con Alessia Guicciardi che si è trasferita apposta da Mantova. Da poco ha iniziato questo programma Eleonora Galli, a breve sarà la volta di Viola Bassani. Se ci aspettavamo di vincere così nettamente? Con questo divario no, anche se i pronostici ci davano favoriti. Le ragazze avevano dominato nelle fasi regionali e interregionali, sapevamo che la vittoria era alla portata, ma la gara è la gara: non sempre i pronostici vengono rispettati». (an.cas.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 5 dicembre.

Nella foto: le campionesse italiane Allieve (Under 13) con gli allenatori Giacomo Zuffa ed Eleonora Gatti

Ginnastica, Biancoverde e… rosso. Altro tricolore per Imola: «Perfette, un dominio»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast