Posts by tag: imola sport live

Sport 18 Dicembre 2018

Pallavolo B2 femminile, medaglia Coni per la centrale della Csi Clai Imola Vanessa Caboni

Non solo il primato in B2 per la Clai di Manuel Turrini. Piovono riconoscimenti che vanno oltre la classifica della prima squadra. Ecco allora che la centrale bolognese Vanessa Caboni, inserita in estate nel gruppo, ha ricevuto una medaglia al valore atletico dal Coni. Il premio si riferisce alla Nazionale di volley che è giunta seconda alle Olimpiadi dei non udenti, che si sono tenute a Samsun, in Turchia, nell’estate del 2017. Vanessa ha anche vinto 4 scudetti nel circuito dei sordi (più uno nel beach), ottenendo pure il premio di miglior giocatrice nel campionato nazionale. (Redazione sportiva)

Nella foto: Vanessa Caboni in maglia azzurra

Pallavolo B2 femminile, medaglia Coni per la centrale della Csi Clai Imola Vanessa Caboni
Sport 17 Dicembre 2018

Pallamano A2, netto successo per il Romagna a Modena

Bella affermazione del Romagna che supera in trasferta 24-18 il Modena, al termine di un derby come sempre molto intenso. Migliore in campo Alex Rotaru, autore di 11 reti.

Dopo un ottimo primo tempo firmato dalla squadra di Tassinari, i padroni di casa nella ripresa hanno tentato la rimonta, trovando però chiusa la saracinesca di Lorenzo Martelli. Arrivata a -1, Modena ha però poi visto scappare nuovamente il Romagna che ha così centrato il quinto risultato utile consecutivo (quattro vittorie e un pareggio).

Nel prossimo turno, in programma sabato 22 (ore 19) il Romagna affronterà alla Cavina il Secchia Rubiera, nell”ultimo impegno di questo 2018. (d.b.)

Tabellino

Modena-Romagna 18-24 (9-14)

Modena: Meletti, Piccinini, Barbieri 2, Alpi 9, Pieracci 1, Bertolini, Rolli 2, Memeo, Pugliese, Albertini 2, Filippelli, Hajlej, Prandi, Stallo, Turrini 1, Vaccari 1. All. Sgarbi.

Romagna: Martelli, Sami, Leotta, Babini 1, Andalò 2, Bosi 1, Amaroli 1, Panetti, A.Boukhris 1, Luppi 1, Gollini 1, Folli 3, O.Boukhris 2, Rotaru 11. All. D.Tassinari.

Nella foto (di Annalisa Mazzini): Fabrizio Tassinari

Pallamano A2, netto successo per il Romagna a Modena
Sport 16 Dicembre 2018

Pallavolo B2 femminile, il derby tra Vtb Ozzano e Clai Imola sorride alle ragazze di Turrini

Vittoria per la Clai Imola che nel derby supera a domicilio la Vtb Ozzano. Le ragazze di Turrini chiudono la pratica 3-1 e mantengono il primo posto in classifica.

Nel prossimo turno, in programma sabato 22 (ore 18), la Vtb affronterà in trasferta la Rubierese. La Clai, invece, tornerà in campo il 6 gennaio in casa (ore 18) contro la Campagnola Reggio Emilia. (d.b.)

Tabellino

Vtb Ozzano-Clai Imola 1-3 (20-25, 19-25, 27-25, 17-25)

Pallavolo B2 femminile, il derby tra Vtb Ozzano e Clai Imola sorride alle ragazze di Turrini
Sport 16 Dicembre 2018

Basket C Gold, la Vsv riassapora la vittoria con un Casadei formato gigante

Dopo tre sconfitte consecutive la Vsv Imola torna alla vittoria al Ruggi, superando 88-80 Ferrara, autentica rivelazione di questa prima parte di campionato. 

I ferraresi conducono le operazioni fin dalla palla a due, scavando nel primo quarto subito un break importante. Gli ospiti legittimano il vantaggio anche negli altri due parziali, nonostante un Nucci ispirato e un Casadei alla seconda partita stagionale dopo l”infortunio. La Vsv nell”ultimo parziale però rimonta e va avanti +1, ma Ferrara riporta il match dalla sua parte. I cinque punti consecutivi di Casadei riaprono i giochi e fissano il punteggio in parità a 26 secondi dalla fine. Ferrara segna (tra le proteste dei gialloneri per, a loro dire, un errore al cronometro) a sei decimi di secondo dalla sirena, ma Percan da sotto le plance manda clamorosamente il match all”overtime. Nel supplementare tutta la differenza del mondo la fanno le triple di Casadei che regalano così i due punti alla truppa di Tassinari.

Nel prossimo turno, in programma domenica 23 (ore 18), la Vsv giocherà sul campo della Salus Bologna. (d.b.)

Tabellino

Npc-Ferrara 88-80 (12-17, 31-38, 49-57, 71-71)

Imola: Giuliani, Nucci 12, Percan 16, Aglio 12, Zhytaryuk 17, Dal Fiume ne, D”Avino ne, Turrini ne, Murati ne, Casadei 18, Magagnoli 10, Righini ne, Zani ne, Dalpozzo 3. All. Tassinari.

Ferrara: Davico 16, Farioli 10, Favali 8, Mandic 29, Vigna, Antoci, Caselli 2, Cattani 4, L. Ghirelli, M. Ghirelli 9, Zanirato ne, Chemello ne, Petronio ne, Natali ne, Tedeschi ne. All. Furlani.

Nella foto: Daniele Casadei

Basket C Gold, la Vsv riassapora la vittoria con un Casadei formato gigante
Sport 16 Dicembre 2018

Pallavolo B2 femminile, il tecnico della Vtb Ozzano Claudio Casadio presenta il derby contro la Clai Imola

Ci sono tutte le premesse per assistere ad un bel derby (si gioca oggi alle ore 18 al palasport di Ozzano). Clai e Vtb Pianamiele arrivano infatti a questa sfida con il morale alto e una classifica superiore alle aspettative. In comune c’è anche il fatto che sono reduci da un successo al tie-break, anche se di diversa natura: inaspettato per le ozzanesi contro un Gramsci imbattuto in casa, più complicato del previsto per la Clai. Se fino a qualche settimana fa si poteva pensare ad un derby a senso unico, visto il diverso rendimento delle due squadre, adesso la sensazione è che sarà una partita aperta a qualsiasi risultato. Imola, che ha il doppio dei punti in classifica (24 contro 12) ha dalla sua giocatrici di maggior esperienza che cercheranno di chiudere l’anno imbattute, ma la squadra di Claudio Casadio è cresciuta notevolmente nell’ultimo mese. «Abbiamo scollinato dopo il match di Rimini di due settimane fa perso al tie-break, ma in cui potevamo portare a casa i tre punti, per come è andata la partita – racconta l’esperto tecnico bolognese che a Imola ha allenato anche il Famila in A1 -. Ho detto alle ragazze che avevamo buttato via due punti, ma che sarebbe stato il nostro punto di partenza».

Dunque anche la Clai non può commettere l’errore di sottovalutarvi.

«Non l’avrebbe fatto comunque, perché quello è un gruppo che lavora bene da diverso tempo con un tecnico preparato come Turrini. Non sono lassù per caso e quindi sono tutt’altro che sorpreso delle loro 9 vittorie di fila. Da quanto ho saputo, hanno acquisito quella personalità che fa la differenza per vincere i campionati. Penso però che adesso vincere a Ozzano sarà dura e non solo per la Clai. Proveremo a metterla in difficoltà con le nostre armi e soprattutto con il servizio, avendo tutte giocatrici che battono al salto. Noi adesso possiamo giocare con maggiore serenità e soprattutto consapevolezza nei nostri mezzi».

L’ultima sfida contro la Clai risale alla stagione 2011/12. Tu guidavi San Lazzaro e vinceste il campionato, mentre Imola era appena arrivata in B2.

«Avevamo una squadra forte, con la White che faceva ancora la differenza pur avendo passato i 40 anni. Però ricordo anche qualche anno prima con Ozzano che perdemmo nettamente in via Volta contro la Uisp allenata da Mario Sangiorgi. Con Manuel ci sentiamo spesso, perché tre delle sue giocatrici vengono con me il mercoledì per giocare la partita nell’Under 18i». (c.a.t.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 13 dicembre.

Nella foto (dalla pagina facebook della Vtb Ozzano): il tecnico Claudio Casadio

Pallavolo B2 femminile, il tecnico della Vtb Ozzano Claudio Casadio presenta il derby contro la Clai Imola
Cultura e Spettacoli 16 Dicembre 2018

Ayrton Senna è «Simply the best», a Castello mostra con foto inedite di Angelo Orsi e Mirco Lazzari

«Simply the best», non solo come la canzone di Tina Turner ma anche, e soprattutto, come il pilota di Formula 1 che è stato: semplicemente il migliore. All’alba dei 25 anni dalla tragica scomparsa, triste anniversario che si celebrerà il primo maggio del prossimo anno, Castel San Pietro ricorda Senna non solo come il grande pilota che è stato ma anche, e soprattutto, come la persona timida e riservata, dolce e tenace che è stato Ayrton. A lui, infatti, è dedicata la mostra in programma all’interno del Natale castellano. Come detto, l’esposizione racconta la persona e il personaggio Ayrton Senna. Le immagini che lo ritraggono, una settantina quelle esposte alla saletta di arte contemporanea di via Matteotti 79, sono per lo più del fotografo bolognese Angelo Orsi, oggi in pensione dopo una lunga carriera per Autosprint come inviato per centinaia di gran premi di Formula 1 e, per qualche tempo, al seguito diretto dello stesso Senna, con il quale aveva potuto instaurare un «vero e proprio rapporto di amicizia», racconta.

Per Orsi si tratta della prima mostra con le fotografie dell’amico e pilota dopo la tragedia che lo ha strappato alla vita, ad Imola nel 1994. Alcuni scatti sono invece firmati da Mirco Lazzari, fotografo castellano della MotoGp e curatore di mostra e catalogo di «Simply the best». «Gli ultimi anni di Ayrton sono stati i miei primi come fotografo professionale – racconta Lazzari -. Il mio mentore era Angelo Orsi e grazie a lui ho imparato tanto, ho potuto trasformare una passione in un vero lavoro. Sempre per merito suo ho conosciuto Ayrton, lui e Angelo si frequentavano spesso nel tempo libero del pilota durante le lunghe settimane di test a Imola, per questo Ayrton frequentava ed amava la zona compresa fra Bologna, Castello, Dozza e Imola stessa. Questa mostra lo vuole ricordare così, semplicemente, nonostante fosse il migliore. Dietro a questa mostra ci sono tante ore di lavoro lungo gli ultimi sei mesi. Innanzitutto perché siamo partiti da fotografie analogiche, che abbiamo scelto fra oltre 300 scatti miei e di Orsi che immortalavano Ayrton nel suo tempo libero negli autodromi e fuori, durante i test e il lavoro ai box, prima o dopo le gare, insomma in ogni momento possibile. Poi c’è stato il lungo lavoro di scannerizzazione, della delicata scelta della carta per la migliore resa dei colori, infine della stampa. Ma il risultato, secondo me, è davvero emozionante».

Un motivo in più per visitare la mostra è perché si tratta, come detto, della prima personale del fotografo Orsi su Senna. Moltissime sue immagini sono state pubblicate su Autosprint, compresi gli scatti della sospensione rotta che hanno poi portato al processo. Ma per via del grande affetto, poi trasformatosi in un interminabile lutto, Orsi non ha mai voluto esporre nessuna delle tantissime immagini dell’amicopilota. «Se si è deciso, stavolta, è merito della nostra amicizia – ammette Lazzari -. Mi aveva promesso che prima o poi avremmo esposto le sue foto di Ayrton in occasione della mostra che ho organizzato sempre a Castello due anni fa, alle Cantine Bollini. Dopo quasi 25 anni dalla scomparsa di Senna quel momento è arrivato e l’emozione, per tutti quelli che ci hanno lavorato, è davvero tanta. Speriamo di trasmettere la stessa emozione anche ai visitatori».  La mostra, patrocinata dall’Amministrazione comunale castellana insieme a Città Metropolitana di Bologna e Regione Emilia Romagna, inaugura, oggi, domenica 16 dicembre alle 16.30 alla presenza dei fotografi. Resterà poi aperta tutti i giorni fino al 31 gennaio (ad eccezione del 24 dicembre e del 1º gennaio) dalle 16.30 alle 19, sempre ad ingresso libero. (mi.mo.)

Nella foto: a sinistra, Mirco Lazzari e Angelo Orsi al lavoro nella scelta delle immagini per la mostra. A destra, un”immagine di Ayrton Senna (scatto di Angelo Orsi) scelta per il manifesto della mostra

Ayrton Senna è «Simply the best», a Castello mostra con foto inedite di Angelo Orsi e Mirco Lazzari
Sport 15 Dicembre 2018

Basket serie B, vittoria sul filo di lana per la Sinermatic Ozzano contro Scandiano

La Sinermatic Ozzano non conosce il termine sconfitta quando gioca in casa e anche Scandiano deve arrendersi alla regola del pala Arti Grafiche Reggiani (73-67 il finale). I biancorossi consolidano così maggiormente il loro terzo posto in classifica, raggiungendo quota 16 punti.

I ragazzi di coach Grandi vengono però sorpresi in avvio dallo scatto dei reggiani che a suon di triple prendono subito il largo (12-21). Nel secondo parziale Dordei e Chiusolo suonano la carica per i biancorossi che si rimettono in partita e aumentano le percentuali al tiro, arrivando all”intervallo a -7 (32-39). E” nel terzo quarto, però, che la Sinermatic chiude ogni varco in difesa e in attacco sfrutta i punti di tutti i giocatori sul parquet fino al meritato sorpasso (54-52). Nell”ultimo parziale si gioca punto a punto, fino alla tripla di Corcelli nel finale che sigilla il risultato e i due punti per Ozzano.

Nel prossimo turno, in programma sabato 22 (ore 21), la Sinermatic giocherà sul campo di Olginate. (d.b.)

Tabellino

Sinermatic-Scandiano 73-67 (12-21, 32-39, 54-52)

Ozzano: Ranocchi 6, Dordei 18, Corcelli 6, Agusto 9, Mastrangelo 8, Chiusolo 13, Klyuchnyk 4, Giannasi ne, Folli 5, Morara 4, Salvardi ne. All. Grandi.

Reggio Emilia: Gatto 12, Bertocco 15, Graziani 6, Germani 8, Canelo 15, Piccinini ne, Caiti ne, Crusca 3, Zampogna 8, Garofoli. All. Eliantonio.

Nella foto (dalla pagina facebook dei Flying Ozzano): coach Grandi

Basket serie B, vittoria sul filo di lana per la Sinermatic Ozzano contro Scandiano
Sport 15 Dicembre 2018

Futsal B, il Maccan Prata non può nulla contro questa Imolese Kaos

L”Imolese Kaos vince anche in casa del Maccan Prata per 4-2 e mantiene la sua imbattibilità ormai arrivata a nove match consecutivi di campionato. Dietro, successo anche per il Venezia Mestre che rimane così sempre a -5.

In Friuli la squadra di Carobbi si porta avanti subito 3-0 grazie alla doppietta di Castagna e alla rete di Spadoni, ma prima della fine del tempo subisce il gol dei padroni di casa. Nella ripresa Tiago porta i rossoblù ancora avanti di tre lunghezze, prima della marcatura di Koren che fissa il punteggio.

Nel prossimo turno, in programma sabato 22 (ore 15), l”Imolese affronterà alla Cavina il Miti Vicinalis. Martedì 18, invece, Vignoli e compagni saranno impegnati sul campo del Venezia Mestre per gli ottavi di Coppa Italia di serie B. (d.b.)

Tabellino

Maccan Prata-Imolese 2-4 

Maccan Prata: Verdicchio, Marchesin, Poser, Della Bianca, Koren, Vulikic, Buriola, Aziz, Štendler, Spatafora, Bortolin, Moras. All. Salfa.

Imolese: Paciaroni, uninho, Spadoni, Gabriel, Tiago, Castagna, Vignoli, Baroni, Bueno, Micheletto, Radesco, Liberti. All. Carobbi.

Marcatori: A 3’59’’ Castagna, 7’02’’ Spadoni, 9’36’’ Castagna, 15’57’’ Spatafora, 1’02’’ s.t. Tiago, a 10’59’’ Koren.

Foto tratta dalla pagina facebook dell”Imolese Kaos

Futsal B, il Maccan Prata non può nulla contro questa Imolese Kaos
Sport 14 Dicembre 2018

Basket C Gold, Castel Guelfo sorpresa in casa dal fanalino di coda San Lazzaro

Dopo la vittoria al Ruggi e il turno di riposo, Castel Guelfo cade 72-70 al palaMarchetti contro San Lazzaro, ultima della classe fino a prima della palla a due.

Brutta battuta d”arresto per la squadra di Serio che, dopo un primo quarto da protagonista, ha subito la rimonta biancoverde tutta nell”ultimo parziale. Nel finale i gialloblù hanno avuto anche l”occasione di portare il match all”overtime, ma Giacomo Govi dalla lunetta ha segnato solo uno su due ai liberi.

Nel prossimo turno, in programma sabato 22 (ore 21), Castel Guelfo affronterà in trasferta Ferrara. (d.b.)

Tabellino

Prosic-San Lazzaro 70-72 (21-14, 39-33, 54-47)

Castel Guelfo: Musolesi 8, Sacca” 11, Pieri 2, G. Govi 9, Grillini 11, Nembrini ne, Avoni ne, Bergami 3, Lugli 9, Santini 8, F. Govi 6, Baccarini 3. All. Serio.  

San Lazzaro: Cempini 12, De Gregori 17, Degli Esposti Castori 15, Pederzini 4, Riguzzi 7, Bertuzzi, Bonaiuti ne, Fabbri 13, Governatori 4, Lolli, Rosa. All. Bettazzi. 

Nella foto (dalla pagina facebook di Castel Guelfo): time-out gialloblù

Basket C Gold, Castel Guelfo sorpresa in casa dal fanalino di coda San Lazzaro

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast