Posts by tag: imola summer fest

Cultura e Spettacoli 4 Luglio 2019

L'Imola Summer Fest ritorna «Centrale» in via Montericco

La Centrale, l’Imola Summer Fest organizzata dall’associazione culturale imolese App & Down e giunta quest’anno alla sesta edizione, torna a «casa», ovvero nel parco della centrale Hera di via Montericco, in Pedagna, dove tutto è iniziato cinque anni fa. È proprio dalla vicina centrale di cogenerazione, infatti, che prende il nome un evento che, negli anni, è diventato caratterizzante dell’estate imolese e che vede il stasera, giovedì 4 luglio, con lo spettacolo di Paolo Cevoli. Ma il ritorno a Montericco, dopo la quinta edizione nell’area lungofiume di via Pirandello (un tempo appannaggio della Festa dell’Unità, a sua volta trasferitasi, quest’anno, nel parco del complesso dell’Osservanza), non è l’unica novità de La Centrale 2019. «Abbiamo cambiato l’intera estetica della festa e il posizionamento del palco (il palco artigianale fatto di cubi caratteristico dell’evento e illuminato con proiezioni monumentali, Nda) all’interno dell’area – spiega Giuseppe Bianco dell’associazione App & Down -. Sarà una sorpresa per chi verrà ma soprattutto era uno stimolo tutto nostro cui volevamo dare sfogo. Crediamo di aver proposto un bel festival l’anno scorso, ma la vera Centrale è a Montericco».

Dopo la comicità tutta romagnola di Cevoli, il programma de La Centrale 2019 proseguirà per altri sedici giorni, fino al 21 luglio, a base di musica di tutti i generi e per tutti i gusti. Si va dal rock demenziale degli Skiantos l’8 luglio, alla tribute band Guns Celebration l’11, dalla formazione ska Bandabardò il 12 al jazz stellare di Mike Stern & Dave Weckl Band il 14. E ancora: Queen Legend il 15, Lisa Manara il 16, il chitarrista Federico Poggipollini (fra gli altri, musicista di Ligabue) il 17, i Gem Boy il 20 e il gran finale del 21 con Gli Taliani. La musica inizia ogni sera alle 21, con i concerti di apertura; gli eventi principali alle 22. Oltre agli spettacoli l’Imola Summer Fest propone, come ogni anno, cibo, birra, mercatini e un’area bimbi con un ricco programma di animazioni, laboratori e letture per i più piccoli. Accanto al programma delle iniziative per passare all’aperto le calde sere d’estate, l’associazione App & Down propone una raccolta fondi benefica legata a La Centrale (come già anche per il Natale Zero Pare). «Abbiamo accolto la richiesta del reparto di Neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza dell’ospedale di Imola di acquistare una serie di attrezzature e presidi medici utili per i bambini ricoverati e per gli operatori in servizio». (mi.mo.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 4 luglio.

Nella foto (Isolapress): «La centrale» 2017 con Paolo Cevoli, che tornerà anche stasera

L'Imola Summer Fest ritorna «Centrale» in via Montericco
Cultura e Spettacoli 12 Luglio 2018

Stasera a La Centrale i Bastard Sons of Dioniso, domani Gli Taliani, poi Morgan e gli Almamegretta

Dopo una settimana dalla sua partenza, è già un successo La Centrale – Imola Summer Fest, la festa organizzata dall”associazione App & Down che fino a domenica 22 animerà l’area lungofiume di via Pirandello. La manifestazione, che negli scorsi anni si teneva nella zona della centrale di cogenerazione a Montericco, quest”anno si è spostata vicino al Santerno e il pubblico con lei: tanti sono, infatti, i visitatori che nella prima settimana l”hanno affollata muovendosi tra l”area dedicata alla gastronomia, quella per i bimbi con giochi e laboratori, il mercatino. E, naturalmente, per assistere agli spettacoli, tutti ad ingresso gratuito (in ogni serata, il primo spettacolo inizia alle 21, il secondo alle 22.15).

Si prosegue anche questa sera con The Floating Ensemble e The Bastard Sons of Dioniso, per poi andare aventi fino al 22 luglio. Domani ci saranno i NoDimora seguiti da Gli Taliani con la loro travolgente musica e da un dj, sabato 14 si esibirà il Gamma Club Imola poi toccherà alla Cialtronight (dance anni ”70) e alla musica di un dj, domenica 15 arriverà Marco Travaglio con il suo spettacolo Slurp, lunedì 16 si darà spazio al pop rock italiano con Alis e poi alle hit anni ”80 e ”90 con i Moka Club, martedì 17 salirà sul palco il Lovesick duo seguito da Morgan, mercoledì 18 i Nessun Ostacolo Insieme – Banda di Imola Juniores apriranno la scena per The Rocky Horror Picture Show, giovedì 19 la serata vedrà l”afro-blues dei Savana Funk seguito dal sound degli Almamegretta, venerdì 20 Giacomo «Jack» Cascone farà risuonare il suo pop per poi lasciare il palco agli Antani Project con il loro rock ska funk, sabato 21 ci saranno i Flok Notes con musica irlandese seguiti dai Jackson One in un omaggio a Michael Jackson e dalla music adi un dj, mentre la festa si chiuderà domenica 22 con uno spettacolo di danza Indipendance e con la comicità di Beppe Braida.

Da ricordare che La Centrale – Imola Summer Fest ha anche un apsetto solidale, con una raccolta benefica in favore del reparto di pediatria dell’ospedale di Imola. (r.c.)

Il programma completo è sul sito www.lacentrale.tv.

Nella foto, di Isolapress, il palco de La Centrale – Imola Summer Fest

Stasera a La Centrale i Bastard Sons of Dioniso, domani Gli Taliani, poi Morgan e gli Almamegretta
Cultura e Spettacoli 5 Luglio 2018

La Centrale si sposta al lungofiume e la festa parte questa sera con Raul Cremona

Hanno lavorato ininterrottamente dallo scorso 18 giugno per allestire la quinta edizione de La Centrale – Imola Summer Fest, e questa sera si parte. Fino a domenica luglio, infatti, l’area lungofiume di via Pirandello, ospiterà musica e musical, spettacoli per grandi e piccoli, laboratori e mercatini d’artigianato e hand made, gastronomia.

«Iniziamo e chiudiamo con una risata – commenta Giuseppe Bianco, dell’associazione organizzatrice dell’evento App & Down – per stemperare le tensioni e la fatica». Si comincia, infatti, questa sera con Raoul Cremona e si chiude con Beppe Braida, per un programma davvero ricco, che quest’anno durerà ben diciotto giorni: oltre ai comici da Zelig e Colorado ci saranno, tra gli altri, Morgan, Almamegretta, Marco Travaglio.

La Centrale è nata a Montericco come festa della birra e in soli quattro anni si è trasformata in un vero e proprio festival. «La formula vincente è che siamo un gruppo di amici con tanta voglia di fare – spiega Bianco –. Quattro anni fa, contestualmente alla prima edizione de La Centrale, nasceva l’associazione culturale App & Down, niente più che un gruppo di amici con oltre vent’anni di esperienza nel settore della musica e dello spettacolo. Così nell’estate del 2014 abbiamo deciso di fare la nostra proposta con La Centrale, un evento apprezzato che abbiamo poi ripetuto negli anni, migliorato e fatto crescere. Quest’anno la nuova sfida è quella di un festival più lungo e più grande, che speriamo piaccia al pubblico come sono piaciute le precedenti edizioni, merito anche di un programma fatto di nomi noti che convinciamo a venire ad Imola anche grazie al nostro particolare palco che all’occorrenza serve anche per proiezioni monumentali con le luci. E’ un palco unico, che abbiamo studiato per le nostre esigenze artistiche e che abbiamo prima realizzato in scala uno a venti e poi a misura reale per portarlo ad ogni nostra manifestazione».

Quest’anno dunque La Centrale sarà un grande impegno. «Un grandissimo impegno per oltre cento volontari che saranno operativi dal primo all’ultimo giorno. Una sfida che, senza il sostegno degli sponsor che hanno abbracciato il progetto (quest’anno si tratta di ben novanta aziende imolesi), non potremmo né sostenere né allestire ad ingresso libero. Ma anche un impegno che vuole lasciare il segno, così come le altre edizioni e così come Natale Zero Pare: sosterremo infatti il reparto neonatale dell’ospedale di Imola che necessita di un restyling bello e colorato per diventare più accogliente per i bambini e le famiglie che devono trascorrervi del tempo delicato. Del restyling si occuperanno gli artisti locali Andrea Fungo Pelliconi e Pietro Piotr Grandi. Inoltre installeremo un impianto di filodiffusione».

Fra gli spettacoli in programma, solo per citarne qualcuno, oltre al comico Cremona che inaugura giovedì 5, ci saranno i big Gianluca Scintilla Fubelli (martedì 10), Marco Travaglio con lo show Slurp (domenica 15), Morgan (martedì 17), gli Almamegretta (giovedì 19), Beppe Braida (domenica 22) ma anche numerose proposte locali prima degli spettacoli principali che iniziano ogni sera alle 22.15.

mi.mo.

Il programma completo è sul sito www.lacentrale.tv.

L”intervista completa a Beppe Bianco è sul «sabato sera» in edicola da giovedì 5 luglio.

Nella foto (Isolapress): Gianluca Raffuzzi e Beppe Bianco di App & Down davanti al palco in allestimento

La Centrale si sposta al lungofiume e la festa parte questa sera con Raul Cremona
Cultura e Spettacoli 2 Luglio 2018

L’Imola Summer Fest sta arrivando. Tanti ospiti attesi nell'area Lungofiume

La Centrale perde la birra nel nome ma diventa un vero e proprio Imola Summer Fest lungo diciotto giorni, dal 5 al 22 luglio. La manifestazione nata nell’area della vecchia centrale di cogenerazione di Montericco a Imola come «La Centrale della Birra», e organizzata dall’associazione culturale imolese App & Down (la stessa di Natale Zero Pare che anima l’inverno al mercato ortofrutticolo), in pochi anni ha riscosso un tale successo da crescere fino ad occupare, quest’anno, l’area Lungofiume e durare diciotto giorni consecutivi con proposte e spettacoli per tutti i gusti. «E per non confonderci con le centinaia di feste della birra in giro per l’Italia, abbiamo scelto di portare Imola nel nome», spiega Giuseppe Bianco, dell’associazione App & Down.

La quinta edizione della festa vede numerosi grandi nomi fra i tanti ospiti attesi dal 5 al 22 luglio: Morgan (martedì 17) e Almamegretta (giovedì 19) per la musica, Raul Cremona, Beppe Braida (domenica 22) e Gianluca Scintilla Fubelli (martedì 10) fra i comici, ma anche Marco Travaglio, giornalista che domenica 15 porterà lo spettacolo Slurp. Tutti gli spettacoli avranno luogo sullo speciale palco con annessa scenografia appositamente costruita per l’Imola Summer Fest, «un palco articolato e formato da led wall ed elementi di materiali diversi che somiglierà ad una vera centrale, così da richiamare il nome del festival», precisa Bianco.

Come già nelle precedenti edizioni, le scenografie saranno costituite anche da video mapping, forma d’arte multimediale che coniuga proiezioni di luci e superfici reali in un gioco di illusioni ottiche. Ad inaugurare la manifestazione, giovedì 5, sarà Raul Cremona. Oltre agli spettacoli sul palco sono previsti laboratori per bambini, mercatini d’artigianato e le giostre. Non mancherà neppure l’aspetto solidale, che caratterizza da sempre le manifestazioni dell’associazione App & Down, con una raccolta benefica in favore del reparto di pediatria dell’ospedale di Imola.

mi.mo.

Nella foto (Isolapress): il palco de «La Centrale» nel 2017

L’Imola Summer Fest sta arrivando. Tanti ospiti attesi nell'area Lungofiume

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast