Posts by tag: sosta

Cronaca 29 Maggio 2020

Il Comune di Imola riduce la tariffa oraria (17-19) della sosta a pagamento sulle strade del centro

Il Comune, in collaborazione con Area Blu, ha deciso di ridurre la tariffa oraria da applicare alla sosta a pagamento relativa alla Zona A, che comprende le strade più vicine alle aree pedonali del centro storico. Nella fascia oraria dalle 17 alle 19, quindi, il costo passerà da € 1,50 a € 1,10. La riduzione della tariffa sarà in vigore nel periodo compreso tra il 3 giugno 2020 ed il 31 ottobre 2020.

La decisione è stata presa per sostenere la ripresa delle attività economiche del centro, favorendo l’accesso alle attività stesse, con la riduzione dei costi della sosta nelle strade più vicine a loro. Il Comune, infatti, ha «ritenuto che la fase di riapertura delle attività economiche del centro abitato di Imola necessiti di azioni di accompagnamento che possano favorire la ripresa graduale e progressiva del tessuto economico sociale, nell’auspicio di riattivare il ruolo di volano socio economico per una completa ripartenza delle attività che hanno sede in città».

Questa decisione di ridurre la tariffa dei parcheggi su strada si va ad aggiungere a quella presa dal Comune di mettere a disposizione 5000 biglietti che consentono di parcheggiare 2 ore gratuitamente nei parcheggi a sbarre.

Nella foto: parcheggio lungo viale Zappi a Imola

Il Comune di Imola riduce la tariffa oraria (17-19) della sosta a pagamento sulle strade del centro
Cronaca 17 Maggio 2020

A Castello da domani saranno ripristinate le normali modalità di sosta nel centro storico

In concomitanza con la riapertura delle attività economiche, da domani, lunedì 18 maggio, a Castello saranno ripristinate le normali modalità di sosta nel centro storico.

Da domani, quindi, i residenti dotati di tesserino giallo potranno sostare solo nei posti loro riservati. Nella prima fase dell”emergenza da Covid-19, infatti, per favorire la rapidità degli spostamenti consentiti all”interno del Comune, la Giunta comunale aveva autorizzato i residenti dotati di tesserino giallo a sostare in tutti gli stalli presenti in centro storico all”interno del piano sosta. (da.be.)

Foto presa dal sito del Comune di Castel San Pietro

A Castello da domani saranno ripristinate le normali modalità di sosta nel centro storico
Cronaca 8 Maggio 2020

La società Crif Spa realizzerà il nuovo parcheggio a servizio della frazione di Varignana

Qualcosa si muove per la realizzazione del nuovo parcheggio a servizio della frazione di Varignana. Nel consiglio comunale del 14 aprile, infatti, è stata approvata una modifica alla convenzione la quale prevede che la sua progettazione e realizzazione sarà effettuata da Crif Spa, colosso dei servizi informativi bancari che controlla anche il resort di lusso Palazzo di Varignana, che nella frazione sulle colline castellane realizzerà un ampliamento del Campus o centro direzionale e un nuovo stabile di servizio per l’hotel. In sostanza, Crif si impegna a progettare e realizzare il nuovo parcheggio a fianco del cimitero a scomputo oneri.

«È previsto un contributo straordinario di circa 500 mila euro, dei quali 200 mila verranno utilizzati direttamente da Crif per la nuova area di sosta – dettaglia il sindaco castellano, Fausto Tinti –. Si tratta di una modifica non sostanziale alla convenzione già approvata da tempo con l’azienda, un atto politico importante, che ci consentirà di dare una risposta a un territorio». In effetti, in passato il viavai di camion per le strette viuzze collinari aveva generato più di un malumore tra i residenti della zona, sebbene, va detto, gli investimenti di Crif-Palazzo di Varignana hanno portato in dote anche il potenziamento delle reti gas e acquedotto a servizio di tutta la frazione. (gi.gi.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 7 maggio

La società Crif Spa realizzerà il nuovo parcheggio a servizio della frazione di Varignana
Cronaca 3 Maggio 2020

Coronavirus, a Imola prorogata la sosta gratis nei parcheggi a pagamento

Il Comune di Imola ha prorogato fino al 17 maggio l’ordinanza, in scadenza il 3 maggio, che dispone su tutto il proprio territorio l’esenzione del pagamento per la sosta, negli stalli destinati alla sosta a pagamento, sia su strada sia nei parcheggi a sbarre e la sosta senza limitazione temporale per quanto riguarda i posti auto a disco orario (compresi gli stalli destinati al carico e scarico delle merci). (da.be.)

Nella foto: una veduta aerea del parcheggio Ragazzi del ’99, tratta dal sito di Area Blu

Coronavirus, a Imola prorogata la sosta gratis nei parcheggi a pagamento
Cronaca 13 Aprile 2020

Coronavirus, a Imola sosta gratis e vendita di «gratta e vinci» prorogate al 3 maggio

Con un’apposita ordinanza, il Comune ha prorogato fino al 3 maggio gli effetti delle ordinanze in scadenza il 13 aprile. La prima dispone dal 14 aprile su tutto il proprio territorio l’esenzione del pagamento per la sosta, negli stalli destinati alla sosta a pagamento, sia su strada sia nei parcheggi a sbarre, e la sosta senza limitazione temporale per quanto riguarda i posti auto a disco orario (compresi gli stalli destinati al carico e scarico delle merci).

La seconda, invece, allo stesso modo, consente la vendita del «gratta e vinci» nelle tabaccherie, nelle edicole e più in generale negli esercizi per i quali non vige l”obbligo di chiusura. Come la precedente, anche la nuova ordinanza, in vigore dal 14 aprile, prevede che «fermo restando il divieto di ogni forma di gioco lecito, negli esercizi per i quali non vige l”obbligo di chiusura, è ammessa la vendita delle lotterie istantanee “gratta e vinci” alla seguente condizione: il titolare dovrà assicurare che la clientela, prima e dopo l”acquisto, non sosti o comunque s”intrattenga all”interno dell”esercizio stesso, per evitare qualsiasi forma di assembramento». (da.be.)

Foto d’archivio

Coronavirus, a Imola sosta gratis e vendita di «gratta e vinci» prorogate al 3 maggio
Cronaca 3 Aprile 2020

Coronavirus, a Imola prorogate fino al 13 aprile le ordinanze su sosta gratis e divieto di giochi con vincite in denaro

Il Comune di Imola ha deciso di prorogare fino al 13 aprile l’ordinanza, in scadenza domani (3 aprile), che dispone su tutto il proprio territorio l’esenzione del pagamento per la sosta, negli stalli a pagamento, sia su strada sia nei parcheggi a sbarre e la sosta senza limitazione temporale per quanto riguarda i posti auto a disco orario (compresi gli stalli destinati al carico e scarico delle merci).

Allo stesso modo, il Comune ha deciso di prorogare fino alla stessa data anche l’ordinanza, in scadenza sempre il 3 aprile, che sospende tutte le tipologie di giochi leciti che prevedono vincite in denaro (a titolo esemplificativo e non esaustivo: new slot, gratta e vinci, 10 e lotto), nelle tabaccherie ed edicole e più in generale in tutte le attività commerciali che sono autorizzate a rimanere aperte ai sensi del Dpcm dello scorso 11 marzo. (da.be.)

Coronavirus, a Imola prorogate fino al 13 aprile le ordinanze su sosta gratis e divieto di giochi con vincite in denaro
Cronaca 28 Marzo 2020

Sosta libera per i residenti di Castello con tesserino giallo negli stalli a pagamento fino al termine dell'emergenza Covid-19

Sosta consentita in tutti i parcheggi del centro storico di Castel San Pietro ai cittadini residenti fino alla fine dell”emergenza Covid-19. Lo ha deciso la Giunta comunale, autrice di un provvedimento che dà ai cittadini muniti di tesserino giallo la possibilità di parcheggiare l”auto liberamente non solo negli stalli gialli, ad essi riservati, ma anche in quelli blu, destinati alla sosta a pagamento su strada, oltre che di sostare senza limitazione temporale nel parcheggio di via Oberdan. 

In vigore da giovedì 26 marzo, il provvedimento prevede anche la sospensione delle relative multe. La ragione della sua emissione è così spiegata dal vicesindaco Andrea Bondi: «Per venire incontro alle esigenze dei cittadini e per favorire la rapidità degli spostamenti consentiti all”interno del comune, abbiamo deciso di autorizzare, fino alla fine dell”emergenza Covid-19, la sosta dei residenti, dotati di tesserino giallo, oltre che sui posti riservati anche su qualunque altro stallo presente in centro storico all”interno del piano sosta». (r.cr.)

Nella foto il parcheggio di via Oberdan

Sosta libera per i residenti di Castello con tesserino giallo negli stalli a pagamento fino al termine dell'emergenza Covid-19
Cronaca 3 Ottobre 2019

Incontro pubblico promosso dal Comune di Imola per presentare due possibili soluzioni per la viabilità di via Purocelo

Due ipotesi per cambiare la viabilità in via Purocelo. Saranno presentate ai cittadini dall”Amministrazione comunale di Imola stasera, giovedì 3 ottobre, nell”incontro pubblico che si terrà a partire dalle 20.30 al centro sociale Giovannini, in via Scarabelli 4 a Imola. Le due possibili soluzioni, che passano attraverso la riorganizzazione della sosta, sono state studiate dalla società “inhouse” Area Blu per risolvere il problema della viabilità sulla via in questione, che si trascina da tempo.

“Come migliorare la viabilità in via Purocelo” è il titolo della serata, alla quale parteciperanno il vicesindaco di Imola, Patrik Cavina e l”assessore allo Sviluppo sostenibile Paola Freddi, che illlustreranno le ipotesi affiancati da un tecnico di Area Blu. Ai cittadini sarà data la possibilità di valutare le proposte ed esprimere un parere che potrà contribuire alla soluzione del problema. (r.cr.)

Nelle foto il vicesindaco Patrik Cavina e l”assessore allo Sviluppo sostenibile Paola Freddi

Incontro pubblico promosso dal Comune di Imola per presentare due possibili soluzioni per la viabilità di via Purocelo
Cronaca 30 Settembre 2019

Parcheggi a sbarre, si cambia: dal primo ottobre saranno attivi 24 ore su 24. Invariate le fasce a pagamento

Giro di vite per i «furbetti»dei parcheggi a sbarre, che fino a oggi lasciavano le loro auto in sosta per ore, uscendo poi senza pagare il dovuto quando le sbarre venivano alzate durante le ore serali e notturne. Come ovviare al problema? Da domani, martedì 1° ottobre, le sbarre mobili non verranno più alzate la sera e nei giorni festivi, ma resteranno sempre in funzione, anche quando la sosta è gratuita. I parcheggi interessati dalla nuova modalità di gestione sono i cinque a sbarre del centro storico, per complessivi 834 posti auto: Centro Città (ex Aspromonte), Palestra Cavina, Ortomercato, Ragazzi del ’99 e Guerrazzi.

Come spiegano le locandine affisse nei giorni scorsi all’ingresso e all’uscita delle aree in questione, gli impianti saranno attivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7, pur mantenendo le stesse fasce orarie di pagamento, cioè dal lunedì al sabato, dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle ore 15 alle 19 (la domenica e nei giorni festivi la sosta è gratuita). Anche il piano tariffario resterà invariato, con sosta gratuita i primi 30 minuti nei parcheggi Centro Città, Palestra Cavina e Guerrazzi, e 20 minuti a Ortomercato e Ragazzi del ’99. L’utente che accederà ai parcheggi al di fuori degli orari di pagamento potrà uscire gratuitamente inserendo nell’apposita colonnina il biglietto prelevato all’entrata. Ma per uscire dopo aver lasciato in sosta l’auto per ore, dovrà comunque pagare il corrispettivo previsto dal piano tariffario. (lo.mi.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 26 settembre

Nella foto una locandina informativa sul funzionamento delle sbarre 24 ore su 24 in vigore dal 1° ottobre

Parcheggi a sbarre, si cambia: dal primo ottobre saranno attivi 24 ore su 24. Invariate le fasce a pagamento
Cronaca 30 Agosto 2019

Cambia la viabilità in centro storico a Imola, dal 2 settembre al via i lavori per i nuovi sensi unici

Prenderanno il via da lunedì 2 settembre i lavori per la modifica della viabilità in centro storico. Il programma, che potrebbe però subire variazioni in caso di maltempo, riguarda in particolare l’inversione di senso di marcia del tratto di via Cavour compreso tra via Nardozzi e via Orsini, di via Cairoli tra via Cavour e viale Carducci e via Orsini nella parte tra via Cavour e via Valeriani: tutte queste variazioni saranno effettive nella prima mattinata di mercoledì 4 settembre. I lavori prevedono la modifica della segnaletica verticale riguardante la sosta e successivamente della segnaletica orizzontale. Per regolare il traffico e dare informazioni alla cittadinanza saranno presenti agenti della Polizia municipale e operatori di Area Blu. Il 4 e 5 settembre inoltre, per permettere lo svolgimento dei lavori, sarà disposto il divieto di sosta in via Cavour e in via Cairoli, mentre nella settimana successiva si effettueranno i lavori finalizzati all’istituzione del senso unico in via Goldoni, nel tratto compreso tra viale Dante e via Tabanelli, con introduzione del divieto di sosta su tutta la via per la durata dei lavori.

Le modifiche alla viabilità nel centro storico di Imola sono contestuali alla riorganizzazione del trasporto pubblico urbano e motivate dall’Amministrazione comunale con la necessità di consentire l’ingresso degli autobus in centro storico. Nel dettaglio, il tratto di via Orsini compreso tra via Cavour e via Valeriani torna come una volta a essere percorribile solo in uscita dal centro. Cambia inoltre il senso di percorrenza di via Cavour, nel tratto da viale Carducci a via Orsini, dando alle auto, a differenza di ora, la possibilità di immettersi in via Cavour dalla rotonda di via Nardozzi e percorrerla per intero nella stessa direzione. All’altezza delle scuole Carducci, poi, per mettere in sicurezza l’area frequentata dagli studenti, verranno eliminati 12 posti auto. Le strisce blu per i restanti parcheggi non saranno spostate e la pista ciclabile sarà affiancata  questi, dunque sulla sinistra rispetto a chi circola. Anche in via Cairoli, come detto, si inverte il senso di marcia nel tratto compreso tra via Cavour e viale Carducci, modifica che consentirà alle auto di immettersi sulla circonvallazione provenendo dal centro.

Per informare i cittadini sono previsti alcuni incontri pubblici. Dopo l”incontro di giovedì 29 riservato agli operatori economici e un primo appuntamento aperto ai cittadini alla sala Cappuccini, queste le date dei prossimi: lunedì 2 settembre (ore 20.30), nella sala del Consiglio comunale, in via Mazzini 4; martedì 3 settembre (ore 21) al centro sociale Campanella, in via Curiel 16; mercoledì 4 settembre (ore 21), al centro sociale La Tozzona, in via Punta 24; giovedì 5 settembre (ore 21), al centro sociale La Stalla, in via Serraglio 24/b; lunedì 9 settembre (ore 21) al centro sociale di Zolino, in via Tinti 1; infine martedì 10 settembre (ore 21) al centro anziani Giovannini, in via Scarabelli 4. (lo.mi. – r.cr.)

Ulteriori dettagli sono su «sabato sera» del 29 agosto

Cambia la viabilità in centro storico a Imola, dal 2 settembre al via i lavori per i nuovi sensi unici

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast