Posts by tag: termosifoni

Cronaca 14 Ottobre 2019

Dal 15 ottobre e fino al 15 aprile 2020 è consentita l'accensione degli impianti di riscaldamento

Da domani, martedì 15 ottobre, sarà consentito accendere i termosifoni per i residenti nel comune di Imola per 14 ore giornaliere (anche frazionate) comprese tra le 5 e le 23. Il periodo di accensione, che è quello normalmente previsto per la zona climatica in cui si trova tutta la regione Emilia Romagna e quindi il territorio imolese, durerà fino al 15 aprile 2020, salvo proroghe giustificate da eventuali temperature più rigide rispetto alle medie di stagione e comunque a seguito di apposita ordinanza comunale.

L”attivazione degli impianti comporta comunque il rispetto di precisi limiti di temperatura, la cui media non deve superare i 18°C + 2°C di tolleranza negli edifici industriali e artigianali e i 20°C + 2°C di tolleranza per tutti gli altri, comprese dunque le abitazioni. Le limitazioni sia di durata del periodo complessivo, sia di ore giornaliere consentite non si applicano però ai luoghi di cura (ospedali, cliniche) e alle strutture per anziani, minori e per il recupero di tossicodipendenti; alle sedi di rappresentanze diplomatiche e organizzazioni internazionali; a scuole e asili; a piscine, saune e assimilabili; ad edifici industriali e artigianali nei quali ci siano particolari esigenze di lavorazione.

Per chi non ottempera alle disposizioni relative non solo all”uso, ma anche alle manutenzione e al controllo degli impianti termici sono previste sanzioni. Il Comune di Imola ricorda infine che «a fronte di comprovate esigenze, il sindaco può ampliare i periodi annuali di esercizio, la durata giornaliera di attivazione degli impianti termici e può stabilire riduzioni di temperatura-ambiente massima consentita sia nei centri abitati che nei singoli immobili». (r.cr.) 

Dal 15 ottobre e fino al 15 aprile 2020 è consentita l'accensione degli impianti di riscaldamento
Cronaca 22 Aprile 2019

Prorogata l'accensione dei termosifoni nel Circondario imolese fino ad Ozzano

Feste pasquali con il riscaldamento acceso. Poiché le temperature non accennano ad alzarsi, varie Amministrazioni locali hanno deciso di prorogare l’accensione degli impianti (per legge dovrebbero essere spenti il 15 aprile). A Imola, ad esempio, potranno rimanere accesi fino al 27 aprile compreso, a Castel San Pietro, Medicina e Borgo Tossignano fino al 30 aprile, infine a Ozzano Emilia fino al 2 maggio. «Sono pervenute segnalazioni da parte di cittadini – si legge nella nota del Comune di Imola -, in particolare anziani, che, viste le condizioni atmosferiche e considerato il protrarsi della rigidità del clima, lamentano disagio nelle ore più fredde della giornata, considerato anche che diversi sistemi edificio/impianti non sempre consentono di ottenere temperature operanti che garantiscano comfort climatico».

L’ordinanza firmata dalla sindaca Manuela Sangiorgi prescrive tuttavia che la durata giornaliera «non deve essere superiore alla metà di quella consentita a pieno regime», in sostanza i termosifoni dovranno essere accesi per un massimo di 7 ore, comprese tra le ore 5 e le 23, anche frazionate in due o più periodi. Il provvedimento aggiunge, motivando ulteriormente la decisione presa, che «l’obiettivo primario è tutelare la salute delle fasce più deboli della cittadinanza quali anziani, bambini piccoli e persone in condizioni precarie di salute». L’ordinanza invita i cittadini a «limitare l’accensione nelle ore più fredde, ricordando l’obbligo di legge di non superare la temperatura di 18 gradi centigradi più 2 di tolleranza per gli edifici rientranti nella categoria E8 (adibiti ad attività industriali ed artigianali e assimilabili) e di 20 gradi più 2 di tolleranza per tutti gli altri edifici». (r.c.)

Prorogata l'accensione dei termosifoni nel Circondario imolese fino ad Ozzano

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast