Cronaca

Accensione termosifoni, il Comune di Imola: «Dal 7 novembre durata ridotta a 10 ore al giorno»

Accensione termosifoni, il Comune di Imola: «Dal 7 novembre durata ridotta a 10 ore al giorno»

Dal prossimo 7 novembre anche a Imola, dopo alcune proroghe, sarà possibile accendere i termosifoni. Nel frattempo oggi il sindaco di Imola ha firmato un’ordinanza che limita le ore di accensione fino al prossimo 30 novembre.

«Abbiamo disposto la riduzione della durata giornaliera di accensione degli impianti termici ad uso di riscaldamento ad un massimo di 10 ore – ha commentato il sindaco Panieri -. Una scelta che, in continuità con i provvedimenti già assunti viste anche le condizioni meteorologiche di questi giorni, prosegue nell’intenzione di ridurre l’inquinamento atmosferico dell’aria e favorire il risparmio energetico, al fine di ottimizzare l’uso delle risorse. Infatti questa scelta, pur non influenzando particolarmente le abitudini, sarà capace di creare solo nell’arco temporale di questo mese un risparmio significativo sull’aumento probabile dei costi energetici. Il Comune di Imola si conferma impegnato e sensibile nell’affrontare la situazione con responsabilità e buon senso senza trascurare le necessità delle persone».

L’accensione del riscaldamento dovrà avvenire indicativamente tra le ore 5 e le ore 23.

Tutto questo se il tempo non peggiora, nel qual caso questa misura potrà essere modificata.

Da notare che l’ordinanza, così come gli altri decreti nazionali sul contenimento delle temperature, non si applica alle scuole, agli ospedali, cliniche o case di cura e assimilabili o strutture protette e per anziani, alle sedi delle rappresentanze diplomatiche e di organizzazioni internazionali, che non siano ubicate in stabili condominiali, piscine o saune, attività industriali ed artigianali per esigenze tecnologiche o di produzione. (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook