Posts by tag: Trasporti

Cronaca 14 Ottobre 2021

Tper, 88 autisti privi di green pass, annunciati possibili disagi e tagli alle corse dei bus

Alla vigilia dell’entrata in vigore delgreen pass obbligatorio sui luoghi di lavoro, la società di trasporti bolognese Tper annuncia possibili disagi. «Per sopperire – spiega – alle dichiarate assenze legate al mancato possesso della certificazione verde obbligatoria per accedere al lavoro (che per quanto concerne la giornata di venerdì 15 ottobre riguarda complessive 88 unità di personale viaggiante Tper nei bacini di servizio di Bologna e Ferrara), è in corso un’operazione di assegnazione del maggior numero di turni di servizio con tutte le risorse, umane e organizzative, a disposizione. Si può però già prevedere che, nonostante l’impegno, difficilmente potranno essere garantite tutte le corse programmate; si opera, pertanto, per limitare al massimo i pur inevitabili disagi conseguenti a probabili tagli di corse. Tagli – in un numero non prevedibile, certamente minoritario e che si cercherà di contenere con il lavoro in continuo divenire – che potranno intervenire a scacchiera, in generale, sui servizi».

Tper garantirà in via prioritaria «la copertura dei collegamenti utilizzati dall’utenza pendolare e scolastica, al fine di soddisfare il più possibile le esigenze di mobilità di chi si sposta per necessità di lavoro e di studio». (lo.mi.)

Tper, 88 autisti privi di green pass, annunciati possibili disagi e tagli alle corse dei bus
Cronaca 10 Ottobre 2021

Tper, anche a Imola il biglietto del bus si può pagare a bordo con carte contactless

Anche sulle linee urbane di Imola si potrà pagare il biglietto del bus direttamente a bordo, con carta di credito o bancomat contactless. Il nuovo sistema di pagamento, che va ad aggiungersi alle altre modalità, sarà operativo da lunedì 11 ottobre, mentre a Bologna è già stato esteso lo scorso 9 ottobre a tutte le linee urbane, dopo la sperimentazione sulla sola linea 25. È poi prevista l’installazione graduale anche sui mezzi delle linee suburbane ed extraurbane, per giungere al completamento dell’intera rete Tper nel corso del 2022.

Il sistema accetta carte di credito Visa e Mastercard, carte di debito Maestro e VPay, purchè abilitate ai pagamenti senza contatto. L’uso di carte elettroniche non comporta nessun sovrapprezzo, nessuna necessità di registrazione e la garanzia della miglior tariffa giornaliera: anche in caso di cambio del bus non si rischia di pagare due volte entro i 75 minuti di validità dalla prima convalida. L’importante è utilizzare sempre lo stesso strumento di pagamento quando si sale su ogni bus. (lo.mi.) 

Nella foto: pagamento contactless a bordo del bus

Tper, anche a Imola il biglietto del bus si può pagare a bordo con carte contactless
Cronaca 10 Ottobre 2021

Sciopero 11 ottobre, Hera e Tper annunciano possibili disservizi

A causa dello sciopero generale nazionale di 24 ore di tutti i settori pubblici e privati, proclamato da sigle del sindacalismo di base per domani, lunedì 11 ottobre, Hera e Tper annunciano possibili disservizi. «Potrebbero verificarsi disagi anche presso gli sportelli commerciali – informa Hera -. Saranno comunque garantite le prestazioni minime. Per i clienti saranno sempre disponibili lo sportello Hera OnLine, all’indirizzo www.servizionline.gruppohera.it, il servizio telefonico di consulenza commerciale al numero verde 800.999.500 dalle 8 alle 22 e l’app My Hera». 

Per quanto riguarda i trasporti pubblici, per le linee urbane di Imola verranno garantite tutte le corse dei bus complete, in partenza dalla stazione ferroviaria o dall’autostazione, fino alle ore 8.20 al mattino e fino alle ore 19.20 alla sera. «Negli orari di sciopero – avverte Tper – i servizi di trasporto pubblico urbano, suburbano ed extraurbano non saranno garantiti». (lo.mi.)

Sciopero 11 ottobre, Hera e Tper annunciano possibili disservizi
Economia 1 Ottobre 2021

Ex Cnh, la cooperativa Cuti-Consai ha acquistato lo stabilimento imolese inattivo da dieci anni

La cooperativa imolese di trasporti Cuti-Consai ha acquistato lo stabilimento dell’ex Cnh, chiuso ormai da dieci anni. L’annuncio ufficiale è stato dato questa mattina dall’assessore allo Sviluppo economico Pierangelo Raffini, durante la conferenza stampa sul primo anno di mandato del sindaco Marco Panieri e della sua Giunta. «Rigenerazione e sviluppo sono gli impegni che ci siamo dati per questi cinque anni – ha spiegato Raffini-. Questa operazione non porterà un aumento di posti di lavoro, ma dà comunque un segnale importante per la rigenerazione di questo territorio. L’ex Cnh ospiterà la sede della cooperativa, per fornire servizi migliorativi ai propri soci».

L’area si estende su oltre 10 ettari all’angolo tra le vie Selice e Lasie. Qui la produzione di macchine agricole e movimento terra era cessata nel giugno 2011 per il trasferimento nella sede modenese del gruppo.

Dopo anni di stallo, la svolta nelle trattative era stata già annunciata da “sabato sera” in luglio. (lo.mi.) 

Nella foto (di Isolapress): lo stabilimento dell’ex Cnh a Imola

Ex Cnh, la cooperativa Cuti-Consai ha acquistato lo stabilimento imolese inattivo da dieci anni
Cronaca 29 Settembre 2021

Trasporti, Tper estende a tutti i bus il sistema di doppio filtraggio dell’aria

L’azienda di trasporti bolognese estenderà a breve a tutti i bus in circolazione il potenziamento del sistema di filtraggio dell’aria.  «Il lavoro, effettuato nei mesi scorsi, in collaborazione con l’Università di Bologna – fa sapere l’azienda – ha evidenziato che il filtraggio dell’aria di ricircolo è una misura che migliora ulteriormente la qualità dell’aria». L’installazione sarà completata entro l’autunno «e rimarrà anche oltre l’attuale emergenza sanitaria – sottolinea Tper – come ulteriore strumento di miglioramento della qualità dell’ambiente di viaggio».

A tre settimane dall’apertura delle scuole Tper traccia anche un primo bilancio. «L’anno scolastico – spiega – è partito all’insegna di carichi d’utenza sostenuti e servizi generalmente regolari; si va verso una situazione più stabile con gli orari definitivi delle lezioni adottati dalle scuole. Prosegue il monitoraggio per garantire le migliori condizioni di viaggio attraverso corse-bis e perfezionamenti di orari in relazione all’effettivo andamento della domanda. Nel bacino metropolitano bolognese, diverse corse di linee suburbane (81/91, 87, 92, 93, 94, 96, 97 e 98) sono state oggetto di attenzione; lo stesso per corse di linea 101, 206, 651, 918; a Imola sono sotto osservazione le linee 104 e 141 lato vallata, e 152/154 lato nord». (lo.mi.) 

Foto d’archivio

Trasporti, Tper estende a tutti i bus il sistema di doppio filtraggio dell’aria
Cronaca 12 Settembre 2021

Bus e treni gratis per gli under 19, da domani si può. Le condizioni in deroga per chi ha richiesto l’abbonamento

Da domani, lunedì 13 settembre, al 18 settembre gli studenti che hanno fatto richiesta di abbonamento gratuito «Salta su» per il percorso casa-scuola sulla piattaforma regionale, ma non l’hanno ancora ottenuto, per errori commessi durante la compilazione, potranno comunque salire su bus e treni senza spendere un euro.

Lo ha deciso la Regione per aiutare le famiglie a usufruire subito, fin dal primo giorno di scuola, della misura che consente di utilizzare i mezzi pubblici gratuitamente a tutti gli studenti iscritti alle scuole superiori di secondo grado e residenti in Emilia-Romagna con Isee familiare pari o inferiore ai 30mila euro. Questo a fronte delle tante domande arrivate fino ad ora, circa 33mila, di cui molte necessitano di un approfondimento per errata compilazione del modulo di richiesta.

Attenzione però alle condizioni che permettono questa deroga. La prima è che la studentessa o lo studente sia in possesso del Pin rilasciato dalla Regione, ma non ha ancora richiesto l’abbonamento. In questo caso, presentando la ricevuta di esito positivo della domanda, rilasciato dalla Regione, insieme a un documento di identità, si potrà salire sui mezzi pubblici senza abbonamento fino e non oltre il 18 settembre. La seconda condizione prevista è che la studentessa o lo studente abbia chiesto l’abbonamento gratuito ma non l’abbia ancora ricevuto. In questo caso, bisognerà presentare al controllore la ricevuta di richiesta di abbonamento e un documento di identità. Questa possibilità è ammessa fino al ricevimento dell’abbonamento stesso da parte dello studente e comunque entro un periodo massimo di 30 giorni. (r.cr.)

Bus e treni gratis per gli under 19, da domani si può. Le condizioni in deroga per chi ha richiesto l’abbonamento
Cronaca 12 Settembre 2021

Citybus, prima fermata per collegare Ozzano

L’avvio è slittato di un anno a causa dell’emergenza sanitaria, ma da domani, lunedì 13 settembre, entreranno in servizio i due citybus (navette) pensati per collegare la stazione ferroviaria con il centro abitato di Ozzano Emilia, gli stabilimenti Ima, la facoltà di Veterinaria, le zone industriali Primo Maggio, Quaderna e Ponte Rizzoli e la frazione di Ponte Rizzoli.

«Il servizio è cadenzato in base agli orari dei treni e sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle 6.13 alle 19.35 – dettaglia la vicesin- daco e assessore alla Mobilità, Mariangela Corrado -. Si tratta di un servizio strutturato per incentivare l’uso del treno negli spostamenti quotidiani. Non solo, per l’abitato di Ponte Rizzoli, dal lunedì al venerdì il collegamento sarà servito da 13 coppie di corse al giorno e solo il sabato permarrà l’attuale servizio con solo 3 coppie di corse». (gi.gi.)

Approfondimenti e mappe dei percorsi dei citybus su «sabato sera» del 9 settembre.

Citybus, prima fermata per collegare Ozzano
Cronaca 10 Settembre 2021

Bus e treni gratuiti anche per gli studenti under 19 che utilizzano servizi di trasporto di aziende non regionali

Si allarga la platea degli studenti che potranno beneficiare della gratuità del servizio di trasporto scolastico offerta dalla Regione sulla piattaforma «Salta su» . In particolare gli studenti iscritti alle scuole superiori di secondo grado e residenti in Emilia Romagna, che utilizzano servizi di trasporto pubblico svolti da aziende non regionali per recarsi a scuola, in particolare fuori regione, riceveranno il rimborso dell’abbonamento annuale acquistato per l’anno scolastico 2021/2022.

Attualmente infatti la piattaforma regionale permette di fare domanda solo agli studenti per i quali l”abbonamento è emesso dalle società di trasporto pubblico dell’Emilia-Romagna. Nei prossimi mesi pertanto la Regione metterà a disposizioni un nuovo portale in cui gli studenti che abbiano i requisiti necessari, fra cui un’attestazione Inps definitiva senza omissioni di Isee 2021 minore od uguale a 30 mila euro, potranno fare richiesta di rimborso dell’abbonamento già acquistato. Le modalità verranno comunicate successivamente.

A questo proposito l’invito è a conservare la documentazione che attesti l’acquisto dell’abbonamento con evidenza dell’Azienda di trasporto, del periodo di validità, della tipologia (abbonamenti per studenti o giovani), costo, tratta origine-destinazione. (r.cr.)

Bus e treni gratuiti anche per gli studenti under 19 che utilizzano servizi di trasporto di aziende non regionali
Cronaca 10 Settembre 2021

Scuola, Tper potenzia i trasporti: «Nel circondario imolese 13 autobus in più»

Lunedì 13 riparte la scuola e, come di consueto, entra in vigore l’orario «invernale» degli autobus Tper la cui capienza, con le nuove regole del Governo, non potrà superare l’80% dei passeggeri.

Nel bacino metropolitano di Bologna, da lunedì saranno messe in servizio quotidianamente, nei giorni feriali dal lunedì al venerdì, 369 corse supplementari, che potenziano il consueto servizio invernale grazie all’impiego di 57 autobus in più (di cui 3 riserve) che vanno ad aggiungersi a quelli di norma in servizio nel pieno periodo scolastico. Di queste corse, 70 riguardano linee a servizio del circondario imolese, per un impiego di 13 bus. (r.cr.)

Foto d’archivio

 

Scuola, Tper potenzia i trasporti: «Nel circondario imolese 13 autobus in più»
Cronaca 24 Agosto 2021

Autobus e treni, da domani è possibile richiedere l’abbonamento gratis per gli studenti under 19

Da domani, mercoledì 25 agosto, sarà possibile chiedere gli abbonamenti gratuiti per le studentesse e gli studenti under 19 dell’Emilia-Romagna per viaggiare gratis sui bus e i treni regionali lungo il percorso casa-scuola e nel tempo libero, per lo stesso percorso, così come già avviene per gli under 14 già dallo scorso anno.

La richiesta degli abbonamenti gratuiti, validi da settembre 2021 fino al 31 agosto 2022, potrà essere infatti presentata fino al 31 ottobre sul portale della Regione.

PER SAPERNE DI PIÙ E TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI

Autobus e treni, da domani è possibile richiedere l’abbonamento gratis per gli studenti under 19

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast