Posts by tag: viabilità

Cronaca 20 Agosto 2021

In via Pasquala realizzato un sistema di sensi unici e interventi di moderazione della velocità

Come annunciato dal Comune di Imola a giugno, in via Pasquala è stato realizzato un sistema di sensi unici contrapposti tra via Pasquala e via Ottoni, in modo da evitare il passaggio diretto tra la via Ortignola e la via Ottoni stessa e disincentivare il traffico di passaggio tra la via Cooperazione e Lasie. Realizzati anche interventi di moderazione della velocità. (r.cr.)

Foto Isolapress

In via Pasquala realizzato un sistema di sensi unici e interventi di moderazione della velocità
Cronaca 10 Agosto 2021

Trasversale, dopo i lavori rimosso il semaforo sullo scolo Acquarolo

Qualcosa si muove sulla Trasversale di pianura, l’ex provinciale 3 (oggi Nsa 606) da pochi mesi passata da Città metropolitana ad Anas. Gli operai, infatti, da alcuni giorni erano al lavoro all’altezza dello scolo Acquarolo a Medicina, dove un parapetto danneggiato da un incidente ha costretto a inizio giugno a ridurre la carreggiata con dei new jersey e a installare un secondo semaforo che regolava il traffico a senso unico alternato, creando malumore negli automobilisti.

A questo punto, dopo la sua rimozione, sulla Trasversale è rimasto attivo, così come accade da un anno, «solo» il semaforo sul ponte sul torrente Gaiana, che crea notevoli code e disagi alla circolazione di auto e camion (sebbene viga il divieto di transito dei mezzi sopra le 7,5 tonnellate nel tratto fra l’incrocio con via San Carlo e via San Salvatore in direzione di Budrio). (r.cr.)

Nella foto: il semaforo sul ponte sul torrente Gaiana

Trasversale, dopo i lavori rimosso il semaforo sullo scolo Acquarolo
Cronaca 6 Agosto 2021

Bretella penultimo atto, nel 2022 tocca alle rotonde

L’attuale Amministrazione comunale di Imola l’ha ribadito più volte. L’intenzione è quella di completare la Bretella sulla scia del progetto originale a quattro corsie e in trincea, accantonando dunque definitivamente la «bretellina» ipotizzata dalla Giunta Sangiorgi.

Il primo passo formale in questo senso è l’approvazione da parte della Giunta del progetto esecutivo del secondo stralcio relativo al secondo tronco, ossia la realizzazione delle due rotonde in via Punta (dove da anni c’è una rotonda provvisoria con i new jersey bianchi e rossi) e in via Salvo D’Acquisto (dove termina l’attuale Bretella). Quest’ultima, rispetto all’attuale risulterà spostata di circa 100 metri verso la Montanara.

La realizzazione delle due rotatorie è un intervento fi- nanziato con 3 milioni di euro dal Fondo sviluppo e coesione 2014-2020 e inserito tra le opere strategiche per la mobi- lità metropolitana (cosiddetto Patto per Bologna). «Per non perdere il finanziamento di Città metropolitana, dobbiamo affidare i lavori entro la fine del 2021 e realizzare le due rotonde nei primi mesi del 2022» motiva l’assessore ai Lavori pubblici, Pierangelo Raffini. (gi.gi.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 5 agosto.

Nella foto: la Bretella dove si interrompe oggi all’altezza di via Salvo D’Acquisto

Bretella penultimo atto, nel 2022 tocca alle rotonde
Cronaca 3 Agosto 2021

A Gallo illuminazione con luci a led per l’attraversamento pedonale sulla via Emilia

Il passaggio pedonale nella località di Gallo Bolognese, sulla via Emilia, è stato dotato di un nuovo impianto di luci a led, alimentato da un pannello fotovoltaico.

L’intervento è stato eseguito dal Comune di Castel San Pietro con un investimento di 14 mila euro. «L’obiettivo è quello di riqualificare e rendere più sicure le nostre strade e il nostro territorio» affermano il vicesindaco Andrea Bondi e l’assessore ai Lavori pubblici Giuliano Giordani.

Nella foto: il passaggio pedonale illuminato

A Gallo illuminazione con luci a led per l’attraversamento pedonale sulla via Emilia
Cronaca 1 Agosto 2021

Ad Ozzano nuovo semaforo pedonale a chiamata sulla Sp 48 «Castelli Guelfi»

Da venerdì 30 luglio ed a tempo indeterminato, lungo la strada provinciale SP 48 «Castelli Guelfi», nel Comune di Ozzano, l’Area servizi territoriali metropolitani ha disposto l’attivazione di un attraversamento pedonale regolamentato da impianto semaforico a chiamata in corrispondenza del km 2+970.

L’installazione rientra nell’ambito del progetto di realizzazione di una pista ciclopedonale di collegamento tra il Servizio Ferroviario Metropolitano e l’abitato di Ponte Rizzoli. (r.cr.)

Ad Ozzano nuovo semaforo pedonale a chiamata sulla Sp 48 «Castelli Guelfi»
Cronaca 17 Luglio 2021

A fine mese cambia ancora il senso di marcia in via Cavour

Prenderanno il via lunedì 26 luglio, per concludersi presumibilmente mercoledì 28 luglio, i lavori per l’inversione del senso unico di marcia di via Cavour, nel tratto tra via Orsini e viale Carducci. I lavori per l’inversione del senso unico di marcia di via Cavour vengono effettuati al fine di adeguare l’attuale viabilità della via Cavour a quanto definito dal Pgtu (Piano Generale Urbano del Traffico) di Imola che, appunto, prevede la direzione di marcia a senso unico della via Cavour in uscita dal centro storico. La decisione è stata presa dall’Amministrazione comunale dopo avere verificato che la sperimentazione dell’inversione del senso di marcia in quel tratto di via Cavour, voluta dalla precedente Amministrazione dal settembre 2019, dal punto di vista della viabilità non ha prodotto le migliorie ipotizzate, ma viceversa, continuano a segnalarsi fenomeni di elevata velocità e condizioni di pericolosità e interferenza tra la pista ciclabile e il parcheggio a lato strada.

I lavori comprenderanno così l’inversione del senso unico di marcia di via Cavour tra via Orsini e viale Carducci. Il nuovo senso unico sarà in uscita dal centro storico: verrà mantenuta la sosta sul lato attuale della strada mentre la corsia ciclabile sarà risistemata in direzione centro, lato giardini pubblici. Inoltre, sarà ripristinato lo «stop» su via Cavour all’altezza delle vie Verdi e Manfredi. Saranno ripristinati sei posti auto tra via Manfredi e via Sacchi, mantenendo però liberi gli spazi davanti agli ingressi delle scuole Carducci prospicenti la via Cavour, che saranno riservati agli utenti del plesso scolastico, fornendo migliori condizioni di sicurezza e permettendo la salita e la discesa dagli scuolabus. Inoltre, prevista l’inversione di marcia di via Cairoli nel tratto compreso tra il viale Carducci e la via Cavour. Il nuovo senso di marcia sarà in direzione centro e all’incrocio con via Cavour sarà obbligatorio svoltare a destra in uscita dal centro storico; i parcheggi saranno mantenuti nella posizione attuale mentre cambierà di senso anche la pista ciclabile per permettere il collegamento verso la via Carducci. Infine, l’inversione di marcia della via Orsini nel tratto compreso tra piazza Savonarola e via Cavour. Il nuovo senso di marcia sarà con direzione in entrata al centro storico e all’incrocio con via Cavour sarà obbligatorio svoltare a sinistra su via Cavour. Anche in questo caso i parcheggi rimarranno nella posizione attuale.

Le lavorazioni comporteranno il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale, la cancellazione della vecchia segnaletica e il ripristino di tutta la segnaletica di indicazione, compresa quella relativa alle attività commerciali. Progettati da Area Blu, i lavori comporteranno una spesa complessiva di 25 mila euro e saranno realizzati dalle ditte Zini Elio di Imola e Cims. (r.cr.)

Nella foto: via Cavour

A fine mese cambia ancora il senso di marcia in via Cavour
Cronaca 15 Luglio 2021

Lavori in via Cavour, da lunedì 19 luglio via alla seconda fase. Previste nuove modifiche alla viabilità

Dopo una prima parte di lavori, dalle 8.30 di lunedì 19 luglio e fino alle ore 19 del 31 luglio, è in programma la seconda fase di interventi di Hera per allacciare palazzo Calderini al teleriscaldamento. Lavori che coinvolgeranno per circa 15 giorni l’incrocio tra via Cavour e via Orsini e che proseguirà successivamente nel tratto di via Cavour fino all’incrocio con via Appia. 

Per questo, durante tutta la durata dei lavori, sarà necessario modificare la viabilità (ne sarà data informazione in anticipo tramite il recapito di un’apposita lettera ai residenti e alle attività economiche coinvolte) come segue:
Via Cavour. La  chiusura al transito veicolare in corrispondenza dell’intersezione con  via Manfredi, ad esclusione dei veicoli di residenti, aventi titolo, forze dell’ordine e soccorso; l’istituzione del doppio senso di circolazione, per i soli veicoli  di residenti, aventi titolo, forze dell’ordine e soccorso, nel tratto compreso tra via Manfredi e via Orsini, con uscita obbligatoria in via Manfredi; l’istituzione del doppio senso di circolazione, per i soli veicoli di residenti, aventi titolo, forze dell’ordine e soccorso, nel tratto compreso tra via Orsini e via Appia, con entrata da via Appia e  uscita in via Cavour direzione Faenza oppure uscita in via Appia (per i soli autorizzati  muniti di apposito contrassegno a percorrere quest’ultima); l’istituzione del divieto di sosta con rimozione veicoli nel tratto compreso tra via Manfredi e via Orsini e tra  via Orsini e via Appia. 
Via Manfredi. L’inversione del senso unico di circolazione nel tratto compreso tra via  Cavour e viale Carducci.
Via Appia. L’apertura in deroga dell’area pedonale in via Appia, nel tratto compreso tra via Galeati e via Cavour per i soli veicoli di residenti ed aventi titolo di via Cavour del tratto compreso tra via Orsini e via Selice, via Alidosi, via Giudei, via Calatafimi, via Ettorri e via San Pier Grisologo del tratto compreso tra il civico 19 ed il civico 31 e tra  il civico 24 ed il civico 38. 
Via Quarto. La chiusura al transito veicolare in corrispondenza dell’intersezione con  via  Verdi, ad esclusione dei veicoli di residenti e aventi titolo di via Quarto, via Orsini (tratto tra via Appia e via Cavour), via Cerchiari, Vicolo Pighini, forze dell’ordine e soccorso. 
Via Orsini. L’inversione del senso unico di circolazione nel tratto compreso tra via Quarto e via Emilia per i soli veicoli di residenti e aventi titolo di via Quarto, via Orsini (tratto tra via Emilia e via Cavour), via Cerchiari, Vicolo Pighini e via Troni, forze dell’ordine e soccorso, con uscita obbligatoria dal centro storico voltando a sinistra in via Emilia, proseguendo a destra in via XX Settembre, via Garibaldi e via Mazzini; l’istituzione del doppio senso di circolazione per i soli veicoli di residenti e aventi titolo di via Orsini (tratto tra via Cavour e via  Quarto), via Cerchiari, Vicolo Pighini e via Troni, forze dell’ordine e soccorso, nel tratto compreso tra via Orsini e via Quarto, con uscita obbligatoria proseguendo in via Orsini in direzione via Emilia; l’istituzione del divieto di sosta con rimozione veicoli nel tratto compreso tra via Quarto e via Cavour e tra via Cavour e via Valeriani; l’istituzione dell’obbligo di “dare  la precedenza” ai veicoli provenienti da piazza Savonarola, all’intersezione con via Valeriani e dell’obbligo di voltare a destra verso via Valeriani.
Via Valeriani. L’inversione del senso unico di circolazione nel tratto compreso tra piazza Savonarola e via Orsini.

Una volta terminati i lavori sull’incrocio, quest’ultimo e il tratto di via Cavour attualmente chiuso saranno riaperti al traffico mentre sarà chiuso dall’1 al 31 agosto il tratto di via Cavour tra le vie Orsini e Appia. (r.cr.)

Foto Isolapress

Lavori in via Cavour, da lunedì 19 luglio via alla seconda fase. Previste nuove modifiche alla viabilità
Cronaca 5 Luglio 2021

Trasversale, sopralluogo del Comitato e dei consiglieri regionali Francesca Marchetti e Igor Taruffi che chiedono il completamento e la soluzione dei disagi

Continuano a generare lunghe code e lamentele tra residenti, automobilisti, camionisti e agricoltori i due semafori che regolano il senso unico alternato sulla Trasversale di pianura, tra Villa Fontana e la località Olmo nel Comune di Budrio, un tratto di 5 chilometri per il quale da anni si attende il completamento e che dal 1° aprile è diventato di proprietà di Anas.

Oltre al semaforo che da un annetto regola il senso unico alternato all’altezza del ponte sul torrente Gaiana, da oltre un mese se n’è aggiunto un secondo sullo scolo Acquarolo dopo che, in seguito a un incidente in cui è stato divelto un guard rail, la carreggiata è stata ristretta con barriere jersey in cemento.

Giovedì 1° luglio una delegazione del Comitato per il completamento della Trasversale di pianura, che nello scorso febbraio che ha consegnato nelle mani dell’assessore regionale alle Infrastrutture Andrea Corsini ben 2.557 firme, ha effettuato un sopralluogo su via Olmo per verificare la situazione della strada (oggi denominata Nsa 606).

La delegazione era composta dai due consiglieri regionali Francesca Marchetti (Pd) e Igor Taruffi (Emilia Romagna Coraggiosa, Ecologista, Progressista) e dai rappresentanti del Pd di Budrio e Medicina, di Articolo 1, Sinistra Unita, dei gruppi consiliari del Comune di Medicina Centrosinistra e Sinistra uniti, lista civica Medicina democratica e solidale, lista civica per Matteo Montanari Sindaco. Inoltre, c’erano il sindaco medicinese Matteo Montanari e l’assessore Marco Brini.

«Il Comitato – si legge nella nota – giudica intollerabile questa situazione che, col passare dei mesi, invece di migliorare paradossalmente si aggrava sempre di più, esasperando cittadini e residenti; e chiede che vengano realizzati al più presto gli interventi necessari per eliminare le attuali strozzature e che al tempo stesso si proceda con tempi chiari e risorse certe per la realizzazione del nuovo tracciato previsto dalla Regione». (gi.gi.) 

Ulteriori dettagli su «sabato sera» in edicola dall’8 luglio 

Nella foto: il sopralluogo lungo la Trasversale di pianura

Trasversale, sopralluogo del Comitato e dei consiglieri regionali Francesca Marchetti e Igor Taruffi che chiedono il completamento e la soluzione dei disagi
Cronaca 3 Luglio 2021

Nuove limitazioni sul ponte di via Massarolo a Medicina

Il Comune di Medicina, dopo le verifiche periodiche effettuate, ha deciso di apporre nuove limitazioni più incisive per quanto riguarda il passaggio di mezzi pesanti sul ponte di via Massarolo sul torrente Quaderna.

A tale scopo, dal 30 giugno, divieto di transito ai mezzi di altezza superiore ai 2,70 metri e divieto di transito agli automezzi con peso maggiore di 3,5 tonnellate. Previsto il senso unico alternato.

L”amministrazione comunale avrà così modo di procedere con le progettazioni ed esecuzione degli interventi necessari. Nel frattempo verrà istituito un monitoraggio sulle condizioni statiche del ponte in modo da inibire completamente il traffico in caso di ulteriori peggioramenti delle condizioni. (c.gam.)

Nella foto: il ponte di via Massarolo

Nuove limitazioni sul ponte di via Massarolo a Medicina

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA