Posts by tag: villa fontana

Sport 20 Novembre 2019

Ciclismo, Villa Fontana ama i pedali ma «saluta» gli Juniores

Villa Fontana ha sempre amato il ciclismo. Ancora oggi, tutta la frazione di Medicina si attiva in più occasioni, durante l’anno, per supportare la Polisportiva Villafontana nell’attività organizzativa a favore dei giovani. Anche – e soprattutto – grazie al contributo dei volontari del paese, e del territorio limitrofo, prosegue l’attività della società ciclistica giovanile presieduta da Giampaolo Scalorbi. Una società che nel 2019 ha consentito a ragazzi dai 6 ai 18 anni di sperimentare l’esperienza del ciclismo: circa 25 giovani in tutte le categorie dai Giovanissimi agli Juniores, unica società della regione attiva in ogni fascia di età del ciclismo giovanile. Invariato l’approccio: consentire a tutti i ragazzi e le ragazze volenterosi di correre fino a 18 anni per una società vicina a casa. «Abbiamo ottenuto qualche buon piazzamento con Juniores e Allievi – sintetizza Mirco Grossi, team manager “tuttofare” della Polisportiva Villafontana -, oltre a buone prestazioni tra gli Esordienti. Con i Giovanissimi abbiamo scelto di non fare attività agonistica, privilegiando gli allenamenti e partecipando solamente a qualche gimcana».

Una stagione portata avanti anche grazie all’impegno dei direttori sportivi: Fabrizio Rappini tra gli Juniores, Daniele Cinti (il “decano” dei diesse) per gli Esordienti, Fabio Fiorentini con gli Allievi e Francesco Spica con i Giovanissimi. Senza dimenticare tutte le altre persone attive nell’orbita biancoverde, a partire da Giorgio Spiga, direttore di corsa nelle gare organizzate dalla Polisportiva e anche «cuoco» al Barbarossa a Medicina. All’annuale rievocazione storica di metà settembre, infatti, la frazione di Villa Fontana si veste a festa alla Torre del Porco, gestita da 40- 50 volontari: il ricavato sostiene anche l’attività ciclistica giovanile in paese. Dal punto di vista organizzativo, poi, la società presieduta da Scalorbi nel 2019 ha organizzato anche la cronoscalata Bologna – San Luca (in collaborazione con altre società del Comitato provinciale bolognese della Fci), che ha visto al via 250 atleti in ogni categoria, sia maschile che femminile, e anche con bici a scatto fisso. Una «medaglia» organizzativa che si aggiunge allo storico Memorial Ermanno Mioli, che nel 2019 è giunto alla 28ª edizione ed è stato assegnato nell’ambito del 4° Gp Centro Commerciale Medicì per Juniores. L’intenzione della società, nel 2020, è quella di riproporre la classica formula del Memorial Mioli con gare per tutte le categorie giovanili nel corso del primo week-end di giugno: nel 2019 non è stato possibile per via della concomitanza con altre gare nel calendario. Un 2020 che vedrà un passo indietro nella categoria Juniores, che non vedrà al via le maglie biancoverdi. La Polisportiva Villafontana tornerà così a concentrarsi sui più giovani: al momento la rosa prevede due Allievi, nessun Esordiente ma 8 Giovanissimi che rappresentano la base da cui partire per un nuovo impegno di crescita per i giovani con la bicicletta. (ma.ma)

Nella foto: Marco Rizzello alla «Strade Bianche di Romagna» Allievi di Mordano

Ciclismo, Villa Fontana ama i pedali ma «saluta» gli Juniores
Cultura e Spettacoli 15 Dicembre 2018

A Villa Fontana si festeggia Santa Lucia con canti, presepe artistico e l'accensione dell'albero di Natale

Santa Lucia, protettrice degli occhi, è la patrona di Medicina. In suo onore l’associazione culturale di Villa Fontana, in collaborazione con Pro Loco e Comune di Medicina, organizza una serie di eventi. Oggi, dalle ore 15, nella sede dell’associazione in via Dalla Valle 77, spazio a «Addobbiamo l’albero di Natale»: tutti i bimbi sono invitati a portare un decoro per l’albero, e in cambio avranno un sacchetto di caramelle. Alle 17.30, poi, si terrà l’accensione tutti insieme.

Domani, domenica 16 dicembre, in piazza della Partecipanza alle 10.30 si terrà la benedizione del presepe artistico seguita alle 11.40 in piazza Bersani dai Canti di Natale a cura dei genitori dei bimbi della scuola dell’infanzia e della scuola primaria di Villa Fontana. Sempre in questa piazza, dalle 11 saranno distribuiti stuzzicherie fritte e vin brulè, con offerta libera, e ci sarà il mercatino con commercianti, artigiani e associazioni. Alle 15 si terrà l’estrazione della sottoscrizione di beneficenza con bellissimi premi: il ricavato sarà devoluto alle scuole di Villa Fontana, e i biglietti sono acquistabili presso le scuole e in alcuni negozi della frazione fino alle ore 16 del 16 dicembre. Alle 16 i bimbi della scuola dell’infanzia terranno uno spettacolo nella tensostruttura della parrocchia. (Redazione cultura)

Nella foto: il presepe artistico allestito dall”associazione culturale di Villa Fontana in una passata edizione

A Villa Fontana si festeggia Santa Lucia con canti, presepe artistico e l'accensione dell'albero di Natale
Sport 26 Settembre 2018

Ciclismo, il Giro d’Italia 2019 passerà anche da Sesto Imolese e Villa Fontana

Il Giro d’Italia 2019 partirà, sabato 11 maggio 2019, da Bologna, dove prese il via esattamente 25 anni fa, nel 1994. Il progetto, concordato da Rcs Sport con la Regione, coinvolgerà buona parte del territorio emiliano romagnolo.

Dopo la tappa inaugurale con la cronometro verso San Luca, il nostro territorio verrà coinvolto nella decima tappa (Ravenna-Modena, martedì 21 maggio), quando la carovana passerà da Sesto Imolese e Villa Fontana. La Corsa Rosa, in programma dall’11 maggio al 2 giugno, è giunta alla sua 102ª edizione.

r.s.

Nella foto: l”altrimetria della tappa

Ciclismo, il Giro d’Italia 2019 passerà anche da Sesto Imolese e Villa Fontana
Cronaca 6 Giugno 2018

Nuovi contatori elettronici del gas per 2500 utenze delle frazioni medicinesi

Hera Spa prosegue l”attività avviata oramai da un paio d”anni per l”installazione dei nuovi contatori elettronici del gas nel medicinese. In questi giorni ha avviato il volantinaggio per informare i clienti delle frazioni interessate. Le utenze coinvolte sono circa 2.500 tra Buda, Crocetta, Fantuzza, Fiorentina, Fossatone, Ganzanigo, Portonovo, San Martino, Sant’Antonio e Villa Fontana.

L’avviso viene lasciato in buchetta almeno cinque giorni prima dell’esecuzione degli interventi di sostituzione. Da fine giugno fino a fine luglio toccherà poi ai tecnici di Inrete Distribuzione Energia, società del Gruppo Hera, passare di casa in casa dei clienti per sostituire i contatori.

La presenza fisica a domicilio non è necessaria se il contatore si trova all’esterno, in caso contrario, se gli incaricati Inrete non trovano nessuno, lasciano una secondo avviso per fissare un nuovo appuntamento. A sostituzione avvenuta, saranno lasciate direttamente al cliente oppure vicino al contatore o nella cassetta della posta, le istruzioni per accendere il display e leggere il contatore.Il vecchio contatore meccanico deve cedere il posto a quello elettronico come stabilito dalla delibera 631 dell’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente. I misuratori di nuova generazione permettono la telelettura, rendendo possibile la fatturazione sui consumi reali, inoltre sono gestiti da remoto, come già ora accade per i contatori dell’energia elettrica.

Per evitare disguidi, Hera segnala che “gli operatori incaricati da Inrete Distribuzione Energia Spa saranno dotati di tesserino di riconoscimento e nessuno è autorizzato a chiedere denaro per questo intervento, essendo la sostituzione gratuita, o a proporre alcuna revisione di contratto”. In caso di dubbi, per verificare l’identità degli operatori, è possibile contattare il numero verde gratuito da rete fissa e cellulare 800990250, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 20 e il sabato dalle ore 8 alle 13. “Gli operatori del call center sono in grado di verificare l’identità dei nostri operatori, per garantire la sicurezza dei nostri utenti”.

Nuovi contatori elettronici del gas per 2500 utenze delle frazioni medicinesi
Sport 31 Maggio 2018

Villa Fontana capitale del ciclismo per tre giorni con il «Memorial Mioli»

Ermanno Mioli è stato uno dei giornalisti più conosciuti e apprezzati al seguito del ciclismo, per testate come Stadio e Corriere dello Sport. Era al seguito di una corsa in bicicletta anche quando se ne è andato, troppo presto (a 62 anni) in un incidente stradale nel brindisino, mentre si dirigeva verso la sede di arrivo di una tappa del Giro di Puglia. Era il 1991, e terminò così una carriera giornalistica iniziata nel 1949. Mioli era stato anche tra i promotori della società ciclistica Villafontanese, sempre molto attento al proprio territorio di origine. La Polisportiva Villafontana non l’ha mai dimenticato e organizza il Memorial Ermanno Mioli, che nel 2018 giunge alla 27ª edizione. Si parte venerdì 1 giugno con la cronometro Amatori (Trofeo Spiga) alle 18.30, poi, come da tradizione, il Memorial dedicato alle categorie giovanili. Sabato 2 giugno, alle ore 10, parte dal centro commerciale «Medicì» la gara per Juniores (1718 anni, Gp centro commerciale Medicì) che prevede 4 giri di un circuito locale che misura 25 km; domenica 3 giugno tocca prima agli Allievi (15-16 anni, Coppa Carni Gest – Memorial Daniele Censi) alle 9, con 12 giri del circuito di Villa Fontana di 6,6 km (totale 79,2 km); nel pomeriggio sullo stesso classico percorso di 6,6 km gareggiano prima gli Esordienti primo anno (5 giri, il via alle 15.30), poi gli Esordienti secondo anno (6 giri) nel Trofeo Autotrasporti Fraulini – Memorial Luca Fabbri. Le prove per Esordienti e Allievi sono valevoli anche per la Bologna Cycling Cup e la Bologna Sprinter Cup.

ma.ma.

L”articolo completo su «sabato sera» del 31 maggio.

Nella foto: la squadra 2018 della Polisportiva Villafontana

Villa Fontana capitale del ciclismo per tre giorni con il «Memorial Mioli»
Economia 20 Maggio 2018

A Sant’Antonio ritorna il riso sui terreni della Partecipanza

«Oggi, dopo oltre 60 anni, torna a essere seminato il riso nella tenuta Vallona a Sant’Antonio di Medicina, all’interno della Partecipanza agraria di Villa Fontana». Con queste parole lo scorso 29 aprile l’imprenditore agricolo Luca Quartieri ha fissato sulla sua pagina Facebook un momento simbolico. Il riso è tornato proprio là dove un tempo si coltivava e dove le mondine lavoravano chine nell’acqua, intonando i loro canti.

A fine aprile Quartieri ha seminato quattro ettari, con la varietà Volano, fornita dalla Società italiana sementi. «Come l’anno scorso a Castel Guelfo abbiamo seminato in asciutta – spiega -. Quando le piantine saranno alte circa 20 centimetri, aggiungeremo l’acqua. La varietà di riso Volano è piuttosto recente, ma mi piacerebbe riportare qui proprio quelle di un tempo. E mi piacerebbe incontrare qualche testimone, che possa darmi qualche indicazione in proposito».

Soddisfatto il presidente della Partecipanza di Villa Fontana, Michele Filippini: «Vediamo positivamente le imprese agricole che vogliono sviluppare attività in maniera corretta ed esemplare – commenta -. L’idea è tornare a fare risaie, ma con una produttività e capacità di sviluppo diversa dal passato, innovativa. Questo è stato reso possibile anche grazie all’amministrazione della Partecipanza, che negli ultimi dieci anni ha investito quasi 300 mila euro per portare nuove condotte irrigue vicino a tutte le quote di terreno. Si tratta del “Progetto 500 metri”, attuato in collaborazione con il Consorzio di bonifica renana e quasi concluso, che ha permesso a molti agricoltori di irrigare meglio e con più comodità. Per realizzare la risaia, Quartieri ha poi svolto opere di derivazione, con manodopera e attrezzature proprie» conclude. (lo.mi.) 

Altri particolari e un articolo sulla storia del riso e delle mondine a Medicina sul “sabato sera” del 17 maggio.

Nella foto Luca Quartieri (al centro) con il fratello Andrea e il nipote Davide, durante la semina del riso

A Sant’Antonio ritorna il riso sui terreni della Partecipanza

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast