Sport

Calcio amatori, al Romeo Galli l'ultimo atto con la finale tra Ponticelli e Sasso Morelli

Calcio amatori, al Romeo Galli l'ultimo atto con la finale tra Ponticelli e Sasso Morelli

Volti nuovi contro vecchie volpi: Ponticelli – Sasso Morelli è l’ultimo atto del campionato amatori Csi 2018. Anche quest’anno lo stadio Romeo Galli di Imola sarà il palcoscenico perfetto per la finalissima del calcio minore locale, con calcio d’inizio alle 21. L’antipasto sarà dato dalla Coppa Csi (sfida tra le vincenti dei play-out), con l’Atletico Zolino che sfiderà Tra Sogno e Realtà di Zello (ore 19).

A disputarsi il titolo principale saranno la grande rivelazione di questa stagione, il Ponticelli, e i soliti noti della Gb Motors Sasso Morelli, alla decima finale negli ultimi 10 anni. A presentare la finale sono proprio i due mister, Gabriele Bartolini e Matteo Nicoli. «In semifinale non siamo stati brillanti come al solito – spiega Bartolini, allenatore-giocatore del Ponticelli -. La partita contro San Prospero è stata equilibrata, ma entrambe le squadre non si sono espresse al meglio, forse perché timorose, dal momento che la posta in palio era alta e la finale era un obiettivo che nessuno dei due aveva ad inizio stagione».

La vostra stagione è stata quasi perfetta e sorprendente.

«Probabilmente all’inizio dell’anno nessuno ci considerava tra i favoriti per arrivare in finale, visto il nostro punto di partenza. L’anno scorso è stato il peggiore da quando abbiamo ricominciato a giocare il campionato amatori. Prima erano arrivate 3 semifinali in altrettante stagioni e quest’anno l’obiettivo era rientrare nelle prime 4. Abbiamo ritrovato lo spirito dei primi anni, unendo un buon gioco e la voglia di fare. La differenza, però, la fanno due attaccanti di buon livello: Mirri e Amadori hanno fatto più di 20 gol in due».

Come arrivate alla finale?

«Più sereni rispetto a come abbiamo affrontato la semifinale, dove ci mancavano tre titolari, io compreso. Ora abbiamo centrato un bel traguardo e abbiamo tutto da guadagnare. Mancherà sicuramente Alberti, mentre in dubbio ci siamo io e Amadori: io devo recuperare da una brutta meningite virale, mentre il nostro attaccante ha un impegno che probabilmente non riesce a rimandare».

Chi è favorito?

«Sasso Morelli, perché ha maggiore esperienza e abitudine a giocare queste partite. Noi dalla nostra abbiamo un gran gruppo e siamo un po’ più giovani: speriamo basti».

Sul pronostico è d’accordo il mister della Gb Motors, Matteo Nicoli, che l’anno scorso ha esordito sulla panchina di Sasso Morelli, vincendo il campionato. «Onestamente anch’io vedo leggermente favoriti noi, vista la caratura dei giocatori. Però va detto che quest’anno con Ponticelli abbiamo fatto 3 partite e nessuna vittoria, quindi non sarà certamente facile».

Stessa domanda fatta al mister avversario: come arrivate a questa finale?

«Ci saranno tante assenze, ma abbiamo una rosa molta ampia. Il portiere titolare, Matteo Venturini, si sposa, ma saranno out anche lo stesso Casadio, al proprio addio al celibato, Figna, espulso in semifinale, e Alan Alessandrini, che si è stirato contro Zolino. Resto comunque molto fiducioso».

an.cas.

L”articolo completo su «sabato sera» del 14 giugno.

Nella foto: da sinistra Gabriele Bartolini, allenatore-giocatore del Ponticelli e Matteo Nicoli, allenatore della Gb Motors Sasso Morelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast