Cultura e Spettacoli

Il profumo delle tagliatelle riempie Ponticelli per due weekend… e si balla con le orchestre

Il profumo delle tagliatelle riempie Ponticelli per due weekend… e si balla con le orchestre

Negli anni passati venivano servite più di tremila uova di pasta, anzi quasi quattromila. Una cifra che fa ben capire il gradimento della Festa della tagliatella, che la Polisportiva Ponticelli organizza anche quest”anno il 7, 8, 9, 14, 15, e 16 settembre. La tipica pasta lunga che ben si amalgama con il condimento quando viene arrotolata sarà quindi al centro di due weekend dedicati al gusto della tradizione. Se il menù le propone in vari modi, tra cui quelle al ragù sono sempre le più amate (ma anche quelle alla boscaiola), non saranno però le sole possibilità di scelta: lo stand gastronomico che apre tutte le sere alle 19 (domenica alle 18.30 e anche alle 12) propone infatti altri piatti tradizionali quali, ad esempio, i tortelli o i secondi come la tagliata all”olio di oliva extravergine di Ponticelli con sale di Cervia.

Durante la festa non mancheranno manifestazioni sportive negli impianti della polisportiva e uno spazio bimbi con pallone gonfiabile. Centrali, poi, gli spettacoli durante i queli si potrà ballare con le orchestre, con entrata libera: venerdì 7 tocca all”orchestra Barbara Lucchi e Massimo Venturi, sabato 8 a quella di Maurizio Guzzinati, domenica 9 a Stefano Linari, venerdì 14 a Vanessa Silvagni, sabato 15 a Elisa e le brillanti note e domenica 16 si conclude con l”orchestra Marchetti Antonella.

Nella foto tagliatelle fumanti durante il 2017 (Isolapress)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast