Ciucci (ri)belli

Case della scienza 2018: il Tempo è protagonista

Case della scienza 2018: il Tempo è protagonista

Le Case della scienza, il festival imolese di cultura scientifica e tecnologica organizzato da ScienzaE, quest’anno sarà dedicato al Tempo,

sviluppato «non solo come dimensione fisica nella quale si concepisce e si misura il trascorrere degli eventi – anticipano gli organizzatori – ma in accezione più generale, come il susseguirsi di epoche storiche e di conquiste che hanno tratteggiato lo sviluppo delle conoscenze scientifiche e tecnologiche nel corso della storia dell’umanità. Dunque i tempi dell’uomo in relazione con la conoscenza e con l’ambiente, con particolare riferimento alle future sfide sociali, economiche e ambientali che l’umanità deve affrontare con urgenza».

Dall’11 al 25 marzo 2018 in programma ci saranno mostre, incontri, visite guidate e laboratori nei luoghi (istituzioni, industrie, musei, scuole ecc…), dove scienza e tecnologia diventano ricerca, professione, lavoro e divertimento.

Quest’anno per i più piccoli, oltre alla vasta offerta didattica di laboratori e alle conferenze riservate alle scuole di ogni ordine e grado, non mancheranno i laboratori al museo e a Casa Piani. A ciò si aggiunge l’attività sviluppata insieme l’associazione Fablab, sabato 17 e domenica 18 marzo, che propone la
costruzione di un modellino di orologio medievale perfettamente funzionante (i dettagli qui sotto).

L’obiettivo del festival è «far conoscere istituzioni ed eccellenze del nostro territorio, sensibilizzare tutti i cittadini, ma soprattutto i giovani all’importanza della cultura scientifica e tecnologica nella società e fornire spunti di aggiornamento e curiosità intellettuali».

NB: l’escursione di domenica 11 marzo è rinviata, causa maltempo, a domenica 8 aprile 2018.

Programma completo

 

Le case della scienza 2018

Particolare della locandina

  • Laboratori per bambini

Sabato 17 marzo

Imola. METEO. ETA’: 7-11 ANNI. Che tempo farà? Costruiamo una stazione meteo, per leggere il vento, scoprire come funziona il tempo atmosferico, capire il lavoro dei meteorologi e perché a volte sbagliano le previsioni. Laboratorio con Oriano Spazzoli. Ore 10, Casa Piani, via Emilia 88. Per info e prenotazioni (obbligatorie): tel. 0542/602630, casapiani@comune.imola.bo.it.
Imola. MERIDIANE. ETA’: 7 ANNI+. Meridiane e notturnali, laboratorio. “Vorresti imparare a capire che ore sono sia di giorno, che di notte senza bisogno dell’orologio? Gli antichi sapevano farlo ma ora in pochi sono capaci. Vieni a scoprire il loro segreto e costruisci il tuo orologio solare o il tuo misterioso notturnale”. A cura dell’Associazione Astrofili Imolesi. Ore 15-16-17-18, Museo di San Domenico, via Sacchi 4. Ingresso libero. Anche domenica 18 marzo, stessi orari.
Imola. TERRA. Il gioco della terra, laboratorio. “Come si sono estinti i dinosauri? Quando è nata la
vita sulla terra? Sono comparsi prima i fiori o i dinosauri? Vieni a gareggiare con i tuoi amici lungo
la linea del tempo della terra e a scoprire quanto è lunga e complicata la sua storia”. A cura di ScienzaE. Ore 15.30-16.30-17.30, Museo di San Domenico, via Sacchi 4. Ingresso libero. Anche domenica 18 marzo, stessi orari.
Imola. TEMPO. ETA’: 6 ANNI+. Prendi tempo! Vieni a costruire un vero orologio medievale in legno
con scappamento a verga perfettamente funzionante. Laboratorio a cura di ScienzaE e Fablab Imola. Attività gratuita con possibilità di acquistare il prodotto costruito. Ore 17, al Fablab Imola presso l’Itis Alberghetti, in via San Benedetto. Per info e prenotazioni (obbligatorie): www.scienzae.org. Anche domenica 18 marzo, ore 10.30.

Per informazioni:
ScienzaE, tel. 339/2588666, scienzae@scienzae.org.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast