Sport

Uno 0-0 da ricordare. Ternana solidissima, ma le 3 occasioni da gol sono tutte dell’Imolese

Uno 0-0 da ricordare. Ternana solidissima, ma le 3 occasioni da gol sono tutte dell’Imolese

Un altro risultato prestigioso per l’Imolese di Dionisi, che è riuscita a fermare la corazzata Ternana sullo 0-0 davanti a circa 1.200 spettatori, 500 dei quali dipinti di rossoverde.

Uno jacarè nel Pantanal. Ecco cosa sembra la squadra di Gigi De Canio. Un caimano nel suo territorio naturale: bolso, svogliato, ma pronto ad azzannare la preda non appena questa mostra qualche segno di debolezza. Peccato, anzi per fortuna, che stavolta l’Imolese è stata ben salda sulla sua piroga. Anzi, i rossoblù (per continuare con la metafora amazzonica) sembravano piranha, piccoli, veloci e altrettanto feroci. Tanto che le occasioni della partita sono state tutte le loro, con Lanini, De Marchi e Mosti. Ma tutti e tre hanno trovato sempre pronto Iannarilli.

La partita inizia con un quarto d’ora devastante, con i padroni di casa che sembrano intimoriti di fronte alla favorita del girone. Una solidità impressionante, sembra che sia impossibile non solo cercare di fargli gol, ma anche di provarci. Attorno alla mezzora però c’è uno scatto d’orgoglio. Al 26’ c’è la prima vera occasione, con una incursione nata da Lanini, proseguita da Saber e conclusa da Garattoni, che si fa atterrare al limite dell’area. La punizione di Fiore però termina altissima. Sembra che l’Imolese si sia svegliata e al 28’ ancora Garattoni arriva sul fondo con un grande spunto e mette in mezzo per Lanini: girata al volo che Iannarilli spedisce in angolo con un guizzo che salva il risultato. Al 45’ c’è l’occasione più grossa della partita. Mosti scodella un pallone al bacio per De Marchi, che però spreca da pochi passi (forse credeva di essere in fuorigioco), buttando il pallone nelle braccia del portiere.

Nella ripresa la prima emozione la regala Fiore, con un traversone che diventa insidioso, ma l’azione termina con uno scontro tra il portiere Iannarilli e De Marchi. Al 33’ Gargiulo si inventa un bel passaggio filtrante che Mosti spara in porta, ma Iannarilli è bravo ad intervenire, ancora una volta. La sarabanda dei cambi non porta ad altre cose degne di nota, ma i complimenti all’Imolese fatti dai giornalisti avversari in sala stampa sono una nota di merito da non sottovalutare.

Imolese – Ternana 0-0 (0-0)

Imolese (4-3-1-2): Rossi; Garattoni, Checchi, Carini, Fiore (72’ Sciacca); Saber (72’ Bensaja), Carraro, Gargiulo; Mosti (84’ Valentini); Lanini (68’ Giovinco), De Marchi (84’ Rossetti). All. Dionisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast