Cronaca

La sindaca Sangiorgi revoca le deleghe all'assessore Maurizio Lelli, nuovo scossone nella Giunta di Imola

La sindaca Sangiorgi revoca le deleghe all'assessore Maurizio Lelli, nuovo scossone nella Giunta di Imola

Assessore che arriva, assessore che se ne va. Ancora un cambio nella Giunta Sangiorgi. E” notizia di oggi pomeriggio la revoca della nomina a Maurizio Lelli assessore allo Sport e Grandi Eventi con deleghe a Politiche e Strutture sportive, Autodromo e Turismo, con contorno di Viabilità, Protezione Civile e Parco Acque Minerali. Da notare che, come precisa la nota del Comune, la revoca è stata disposta il 24 aprile e notificata al diretto interessato oggi, nel primissimo pomeriggio, mentre sarà comunicata al Consiglio comunale nella sua prossima seduta, in programma martedì 30 aprile, tanto che proprio questa mattina Lelli interveniva come assessore sul “Corriere di Romagna” per rassicurare sui lavori al Galli e la possibilità che l”Imolese calcio possa giocare “in casa” la prossima stagione di C.

La revoca è stata decretata dalla sindaca Sangiorgi, come si legge nell’atto stesso, “considerato che il rapporto di fiducia con l”assessore Lelli è venuto irrimediabilmente a mancare a seguito delle divergenze in merito agli obiettivi politico-programmatici da realizzare nell”ambito del programma di mandato del sindaco, nonché sul raggiungimento di obiettivi specifici relativi alla gestione delle deleghe assegnate all’assessore e, più in generale, sul metodo di conduzione dell”attività amministrativa”. “La revoca si intende disposta con effetto immediato” è scritto ancora nell’atto. Fino alla nomina di un nuovo assessore le deleghe di Lelli faranno capo alla sindaca stessa.

Per la Giunta pentastellata imolese si tratta dell”ennesimo scossone. In dieci mesi di vita ha già visto a dicembre le dimissioni dell”assessore a Sicurezza e Legalità Ezio Roi in polemica con la sindaca Sangiorgi che chiedeva una linea più decisa sui temi affidatigli, seguite a gennaio da quelle per motivi personali dell”assessore al Welfare Ina Dhimgjini e a stretto giro l”inserimento del poliziotto segretario regionale del Sap Andrea Longhi a sostituire Roi, poi a fine marzo rimpasto di deleghe per inserire la segretaria comunale in pensione Rosa Lucente ritagliandole un assessorato su misura per Politiche abitative, Affari generali, Personale e Servizi demografici.

All”inizio di aprile, infine, il caso Longhi con ripercussioni politiche arrivate fin nel M5S nazionale e accuse da parte della stessa Sangiorgi nei confronti di qualcuno della sua maggioranza, ora l”ipotesi che serpeggia è che quanto accaduto a Lelli possa essere un ulteriore strascico da resa dei conti interna. (r.cr.)

Nelle foto Maurizio Lelli in veste di assessore sui banchi della Giunta, alle sue spalle, in piedi, interviene la sindaca Sangiorgi 

1 Comment

  • Incredibili le motivazioni addotte: “…. a seguito delle divergenze in merito agli obiettivi politico-programmatici da realizzare nell”ambito del programma di mandato del sindaco…..”
    Temiamo che la Sindaca non abbia mai letto cosa dice il suo programma di mandato riguardo ai contenuti per le deleghe all’assessore Lelli…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast