Sport

Calcio serie C, lunedì 24 giugno l’Imolese si iscriverà perché tre indizi fanno una prova

Calcio serie C, lunedì 24 giugno l’Imolese si iscriverà perché tre indizi fanno una prova

L’incontro fra Dionisi e Spagnoli in programma entro la fine di questa settimana, Ghinassi che attende il diradarsi delle potenziali nubi bianconere (leggi interessamento della Juventus Under 23 per l’allenatore toscano) per dare il via al mercato dell’Imolese, la tranquillità di tutti i giocatori sotto contratto. Se tre indizi, come amava ripetere Agatha Christie, fanno una prova, allora il prossimo anno l’Imolese sarà certamente al via della serie C, depositando entro lunedì 24 giugno la domanda di iscrizione completa, quindi anche tutto quello che servirà ad ottenere la deroga per il «Galli», ovvero il potenziamento con torri-faro mobili dell’illuminazione fino agli 800 lux richiesti.

L’impressione è quindi che il finale della storia vedrà la società rossoblù pagarsi le torrifaro per poter giocare la prossima C in  un impianto che, a stagione in corso, verrà poi pian piano («senza fretta» sembra essere la parola d’ordine di questa telenovela che da 2 anni si sta trascinando…) adeguato secondo quel progetto presentato da Area Blu che attende ancora il via libera dal Coni per l’accesso al contributo da 2 milioni di euro per finanziare il progetto. Insomma, il lieto fine è dietro l’angolo, ma bisognerà che una volta per tutte si trovi il modo di riconoscere all’Imolese gli sforzi sostenuti in questi anni nei quali la città poco ha dato e tanto ha ricevuto. (an.mir.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 20 giugno.

Nella foto: Federico Carraro e Lorenzo Spagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast