Sport

Basket A2, l'Andrea Costa ufficializza l'arrivo di Lorenzo Baldasso

Basket A2, l'Andrea Costa ufficializza l'arrivo di Lorenzo Baldasso

Lorenzo Baldasso è un nuovo giocatore dell”Andrea Costa.  Ufficiale, infatti, l”approdo in biancorosso della guardia classe 1995 che arriva in prestito annuale dalla Pallacanestro Trieste 2004, con cui nel 2018 aveva conquistato la Promozione in Serie A1 da protagonista. Baldasso, nonostante la giovane età, vanta già molti campionati di A2 alle spalle, tutti giocati ad alti livelli. Nella stagione 2018/2019 ha vestito la maglia di Jesi, chiudendo a 8 punti, 2 rimbalzi e 1 assist di media, in 30 minuti di utilizzo medio a partita. Prodotto delle giovanili PMS Torino, dove ha militato fino al 2014, Lorenzo ha poi trascorso il primo anno lontano da casa nella Serie A2 2014/2015 quando ha giocato con Matera, prima del passaggio a Trieste dove è rimasto per 3 anni, entrando nella storia del Club giuliano con la conquista della Promozione (7.5 punti in 18 minuti di utilizzo). «Sono molto contento di giocare a Imola questa stagione – ha confessato Baldasso -. È una piazza che mi ha sempre affascinato per il calore del pubblico e della tifoseria, che trasformava il palazzetto in un fortino. Ho parlato già con il coach, che un po’ conoscevo e di cui mi hanno parlato molto bene, e devo dire che ha fatto un’ottima impressione anche a me. Onestamente non vedo l’ora di iniziare, ho voglia di riscattarmi e di dare il massimo ogni giorno fino alla fine della stagione».

Non ha tardato ad attendersi anche il commento di coach Di Paolantanio. «Con Lollo aggiungiamo al nostro roster un giovane che ha già dimostrato quanto vale in questa categoria, raggiungendo addirittura la vittoria del campionato, da protagonista, con Trieste – ha detto -. Arriva ad Imola dopo una annata difficile, ma con la voglia di fare molto bene sia a livello personale che di squadra. Le sue motivazioni sono le nostre, ed è per questo che le nostre strade si sono incrociate. Tecnicamente andrà a coprire tutti i ruoli esterni, potendo giocare da guardia, da ala piccola, ma anche appoggiare il playmaker all’occorrenza». (d.b.)

Foto concessa dall”Andrea Costa Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast