Sport

Serie C: a Cesena l'esordio di Atzori che per guidare l'Imolese ha chiesto solo due cose

Serie C: a Cesena l'esordio di Atzori che per guidare l'Imolese ha chiesto solo due cose

L”Imolese chiude una settimana intensa in cui ha perso in casa nel turno infrasettimanale con la Virtus Verona, ha congedato Federico Coppitelli, ha trovato il suo sostituto di Gianluca Atzori, gioca a Cesena (ore 17.30) una partita difficile e affascinante.

Il silenzio stampa attuato da venerdì, dopo l”ingaggio di Atzori, si romperà solo alle 19.30 di oggi. Atzori, quando nella notte tra giovedì 26 settembre e venerdì 27, ha incontrato il presidente Lorenzo Spagnoli e i suoi più stratti collaboratori, ha chiesto solo due cose.

La prima: esordire immediatamente a Cesena, prendendosi tutti i rischi di una partita ostica e preparata in due soli giorni di lavoro. La voglia di Atzori di tornare sulla tolda di comando di una squadra è troppo per chi non naviga da troppo tempo (ultima panchina il 22 gennaio del 2018, 615 giorni).

La seconda: inserire nel contratto un premio play-off. La prova di una fiducia nella squadra che ha visto giocare due volte (col Modena e a Ravenna) e in sé stesso.

Coraggio e fiducia che chiederà alla sua squadra oggi pomeriggio allo stadio intitolato a Dino Manuzzi. Difficile prevedere l”undici titolare a partire dallo schema: il suo preferito 3-5-2 (che probabilmente adotterà); il razionale 4-4-2 (consono alla rosa attuale); il conosciuto (dalla squadra) 4-3-1-2.

Questo primo mistero lo scopriremo alle 17.30 di oggi contro il Cesena che presenta anch”esso un allenatore diverso dal solito. Francesco Modesto è squalificato e al suo posto andrà Maurizio Perrelli. Anche per i bianconeri il momento è insidioso. Gli 8.715 abbonati (da Imola oggi ci saranno 36 tifosi, sic!) chiedono qualcosa di più dei 7 punti in 6 partite raccolti fin qui. Oggi il Cesena ha più bisogno di vincere dell”Imolese. Ci proverà senza Francesco Modesto in panchina (squalificato) ma con il 3-4-3 abituale. Agliardi in porta;  Sabato, Brignani e Ricci linea difensiva; Giraudo (o Valeri) e Franchini esterni di centrocampo Rosaia e Franco in mezzo (spazio avranno anche Valencia e De Feudis); Zecca, Borella e Butic in attacco.

Nella foto l”allenamento dell”Imolese guidato da Atzori (Fb Imolese)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast