Cronaca

#ElezioniRegionali2020, come scegliere il candidato, tra doppia preferenza e voto disgiunto

#ElezioniRegionali2020, come scegliere il candidato, tra doppia preferenza e voto disgiunto

Domani i seggi apriranno alle ore 7 e chiuderanno alle ore 23. Per quanto attiene le modalità di voto ciascun elettore può: votare tracciando semplicemente un segno sul simbolo di una delle liste presenti; in tal caso il voto si intende espresso anche a favore del candidato presidente regionale ad essa collegato.

La seconda possibilità prevede votare per uno dei candidati alla carica di presidente tracciando un segno solo sul relativo rettangolo con il nome.

La terza modalità prevede votare sia per il candidato alla carica di presidente, tracciando un segno sul relativo rettangolo col nome, sia per una delle liste ad esso collegate, tracciando un segno sul simbolo della stessa.

Infine è possibile il voto disgiunto, ovvero indicare un candidato alla carica di presidente, tracciando un segno sul relativo rettangolo col nome, e anche per una delle altre liste presenti non collegate a quel candidato presidente, tracciando sempre un segno sul simbolo.

L’elettore, inoltre, può esprimere, nelle apposite righe della scheda accanto ai simboli delle liste, uno o due voti di preferenza scrivendo il cognome (o il cognome e nome) di uno o due candidati consiglieri regionali. Le preferenze devono riguardare candidati presenti nella lista stessa. Nel caso si scrivano due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Venendo ai nomi dei candidati alla presidenza dell’Emilia Romagna, sono sette in tutto. In rigoroso ordine alfabetico, in corsa per la presidenza della Regione troviamo Domenico Battaglia, Simone Benini, Laura Bergamini, il presidente uscente Stefano Bonaccini, Lucia Borgonzoni, Marta Collot e Stefano Lugli.

Battaglia è il candidato del Movimento 3v-Vaccini vogliamo verità, Benini del Movimento 5 stelle, la Bergamini del Partito comunista, Bonaccini della coalizione di centrosinistra (Emilia-Romagna coraggiosa, Europa verde, Partito democratico, +Europa, Volt Emilia Romagna e lista civica Bonaccini presidente), la Borgonzoni della coalizione di centrodestra (Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, Popolo della famiglia-Cambiamo – che nella nostra circoscrizione non presenta candidati – e le due liste civiche Borgonzoni presidente e Giovani per l’ambiente), la Collot di Potere al popolo e Lugli de L’altra Emilia-Romagna. (r.cr)

Foto d”archivio delle elegioni regionali 2014 (Isolapress)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EMERGENZA CORONAVIRUS – NUOVI ORARI AL PUBBLICO

Coronavirus Uffici Chiusi

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast