Cronaca

La società civile e il mondo economico ricordano Bruno Solaroli

La società civile e il mondo economico ricordano Bruno Solaroli

A fianco della politica, anche la società civile e il mondo economico ricordano Bruno Solaroli, scomparso nella notte fra domenica 1 e lunedì 2 marzo all”età di 81 anni a causa di un malore improvviso.

Aned
«È anche grazie a Bruno Solaroli se Aned Imola ha potuto continuare a esistere e a operare sul territorio per cercare di mantenere viva la memoria delle deportazioni – commenta il consiglio direttivo della sezione di Imola dell’Associazione nazionale ex deportati –. Dopo la scomparsa di Vittoriano Zaccherini, Bruno Solaroli, all’epoca presidente Anpi, assunse l’impegno di convocare in assemblea gli iscritti imolesi per ricostruire la sezione eleggendo un nuovo presidente nella persona di Virginia Manaresi (oggi presidente onorario) che ha poi passato il testimone a Roberta Dall’Osso, attuale presidente».

Cidra
«E’ con sgomento e profonda tristezza che abbiamo appreso della scomparsa di Bruno Solaroli – aggiungono Roberto Fabio Baroni e Marco Orazi del Cidra-Centro imolese di documentazione sulla Resistenza antifascista e storia contemporanea, costituito nel 1983 durante il mandato di Solaroli –. Appena venerdì scorso eravamo assieme ad una riunione del Comitato circondariale per il 75° anniversario della Liberazione che avrà il compito di coordinare tutte le iniziative di aprile e maggio. E lui era come sempre propositivo e ancora una volta accalorato nel valorizzare quegli ideali di libertà, uguaglianza, giustizia e democrazia, nati nella Resistenza e confluiti   nella nostra Carta costituzionale, che, nell”arco della sua vita, non ha mai smesso di tramandare e promuovere, specialmente tra i giovani».

Cgil
«Bruno è sempre stato vicino alla Cgil e al mondo del lavoro nel suo percorso istituzione e politico – continua la segreteria cittadina dell’associazione di categoria –. Un compagno che con la sua esperienza e lungimiranza è stato protagonista dello sviluppo del nostro territorio. Il suo impegno, i suoi valori e il suo attivismo devono continuare ad essere un esempio per tutti noi».

Cisl
«Una figura di grande caratura morale, sempre in prima linea per le battaglie democratiche da sindaco prima e successivamente da parlamentare e da presidente dell’Anpi imolese – prosegue Danilo Francesconi, segretario generale della Cisl dell’area metropolitana bolognese –. Nelle cariche che ha ricoperto ha sempre dimostrato grande impegno ed attenzione per il territorio, lasciando un segno indelebile nella vita politica imolese che non ha mai abbandonato».

Confartigianato Assimprese Bologna metropolitana
«Bruno era prima di tutto un amico, la sua improvvisa scomparsa mi rattrista – commenta Amilcare Renzi, segretario di Confartigianato Imprese-Associazione provinciale Bologna metropolitana –. Il mio ricordo va a tante fasi della vita politica cittadina nella quale Solaroli ha avuto un ruolo attivo. La sua cultura di uomo delle istituzioni lo portava, anche in questi ultimi anni, a mantenere frequenti rapporti per un confronto sulla situazione economica e lavorativa del territorio, grazie anche all’associazione “Imprese e professioni” che guidava. Ma ciò che mi preme sottolineare è la sua autentica capacità di ascoltare e di mettersi a disposizione, specialmente a favore dei giovani, segni persistenti del suo grande valore umano e politico. È stato sempre punto di riferimento e di confronto per il bene comune». (r.cr.)

Fotografia di Marco Isola/Isolapress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast