Cronaca

Fermato durante un controllo stradale, scoperto ed arrestato un trafficante internazionale di droga

Fermato durante un controllo stradale, scoperto ed arrestato un trafficante internazionale di droga

Un 41enne è stato arrestato nei giorni scorsi a Imola dalla polizia locale. L’uomo circolava indisturbato nonostante sui di lui pendessero due mandati di cattura, di cui uno internazionale per traffico di droga.

Tutto è partito da un normale controllo stradale della polizia locale che veniva attirata da un’autovettura con a bordo due uomini che procedeva lenta e faceva strane manovre, Insospettiti, gli agenti hanno deciso di controllare il veicolo ed i suoi occupanti. Alla richiesta dei documenti, il passeggero consegnava solamente una patente di guida italiana affermando di non aver altri documenti di riconoscimento al seguito. L’occhio attento di uno degli agenti della polizia locale ha permesso in poco tempo di capire che quella che gli era stata consegnata era una patente falsa.

Nel frattempo, gli agenti hanno allertato i carabinieri che, una volta giunti sul posto, hanno accompagnato i due soggetti in caserma per l’identificazione, scoprendo come il conducente dell’auto, un 39enne, fosse residente in provincia di Ravenna mentre il passeggero, il 41enne appunto, abitasse a Milano. Su quest’ultimo, inoltre, i militari hanno scoperto essere un trafficante internazionale di droga che si muoveva indisturbato mostrando tranquillamente il documento finemente contraffatto.

Vista la situazione, i carabinieri e gli agenti della polizia locale hanno provveduto alla perquisizione dell’auto, trovando diversi grammi di cocaina addosso al conducente, che veniva quindi segnalato alla prefettura come assuntore e sanzionato per guida senza patente. Inoltre gli è stata sequestrata la sostanza stupefacente e l’auto sottoposta a fermo amministrativo.

Il 41enne, invece, è stato anche denunciato per falsità materiale, per l’uso dell’atto falso e per la falsa attestazione sull’identità personale. La patente gli è stata sequestrata prima di essere portato nel carcere di Bologna. (da.be.)

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EMERGENZA CORONAVIRUS – NUOVI ORARI AL PUBBLICO

Coronavirus Uffici Chiusi

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast