Cronaca

Coronavirus, ad Imola chiusi gli orti comunali. Parchi e giardini pubblici aperti

Coronavirus, ad Imola chiusi gli orti comunali. Parchi e giardini pubblici aperti

Dopo Medicina, Castel San Pietro e Ozzano anche il Comune di Imola, considerato l’evolversi dell‘emergenza sanitaria legata al diffondersi del Coronavirus, ha comunicato come pure gli orti comunali devono rimanere chiusi. A tutti gli effetti, quindi, queste aree, gestite dall’associazione Orti Anziani, compresa quella di via Orti Bel Poggio, sono considerate assimilabili ai Centri Sociali e per tanto devo rimanere chiuse fino al 3 aprile. 

Aperti, invece, parchi e giardini pubblici. «Parchi e giardini pubblici possono restare aperti per garantire lo svolgimento di sport ed attività motorie all’aperto, come previsto dall’art.1 comma 3 del dpcm, a patto che non in gruppo e che si rispetti la distanza interpersonale di un metro» fanno sapere dal Comune.

Da lunedì 16 marzo, inoltre, nuovi operatori guideranno il mezzo dell’Ausl in sostituzione dei volontari dell’Unitalsi, per il trasporto dei pazienti in dialisi. Infine Area Blu informa gli utenti che i pagamenti in scadenza o scaduti per luci votive, operazioni cimiteriali, concessioni cimiteriali e volture potranno essere posticipati al 30 aprile. (da.be.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EMERGENZA CORONAVIRUS – NUOVI ORARI AL PUBBLICO

Coronavirus Uffici Chiusi

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast