Cronaca

Coronavirus, primo giorno senza denunce della polizia locale a Imola. Prorogata al 3 aprile la sospensione dei giochi con vincite in denaro

Coronavirus, primo giorno senza denunce della polizia locale a Imola. Prorogata al 3 aprile la sospensione dei giochi con vincite in denaro

Buone notizie, a Imola, almeno sul fronte dei controlli e delle denunce della polizia locale. Nella giornata di ieri, infatti, gli agenti, nella quotidiana attività di contrasto alla diffusione del Coronavirus, hanno controllato 23 persone e 80 esercizi e, per la prima volta da quando sono cominciati i controlli, non sono state rilevate violazioni alle norme in vigore. Certamente un ottimo segnale, ma vietato abbassare la guardia, ma la strada è sicuramente quella giusta.

Nel frattempo il Comune ha prorogato fino al 3 aprile l’ordinanza, in scadenza il 25 marzo, che sospende tutte le tipologie di giochi leciti che prevedono vincite in denaro (a titolo esemplificativo e non esaustivo: new slot, gratta e vinci, 10 e lotto), nelle tabaccherie ed edicole e più in generale in tutte le attività commerciali che sono autorizzate a rimanere aperte ai sensi del Dpcm 11.03.2020 e successivi. L’ordinanza, firmata dal Commissario straordinario al Comune Nicola Izzo è entrata in vigore il 18 marzo scorso. (da.be.)

Nella foto (Isolapress): controlli stradali di polizia locale e guardia di finanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EMERGENZA CORONAVIRUS – NUOVI ORARI AL PUBBLICO

Coronavirus Uffici Chiusi

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast