Cronaca

«Un salto in edicola» per conoscere «Il Graffio», in piena «zona rossa» a Medicina

«Un salto in edicola» per conoscere «Il Graffio», in piena «zona rossa» a Medicina

Non lontano dal centro di Medicina, esiste un quartiere residenziale di relativa recente costruzione denominato Corte Argentesi, grazie alla particolare forma della piazzetta e alla via principale dell’agglomerato urbano, via Orlando Argentesi, che fu il primo sindaco democraticamente eletto a Medicina. L’edicola «Il graffio», gestita da Linda Pirazzini, è una delle attività che animano e offrono servizi agli abitanti del quartiere. Linda e il marito sono stati per lungo tempo gestori del pub ristorante «I 3 bicchieri» a Medicina, poi nel 2015 hanno deciso di cambiare vita e di dedicarsi all’edicola, che era stata acquistata già nel 2007 e data in gestione. «Non tornerei indietro – racconta Linda -, il lavoro in edicola è stancante perché si devono fare tante ore, ma comunque lo preferisco e poi è anche più compatibile con la nostra età, fare le 3 di notte tutte le sere non faceva più per noi».

Che cosa offre l’edicola ai suoi clienti?
«Bisogna tenere presente che abbiamo una clientela per lo più formata da anziani e giovani coppie con bambini, gli abitanti di Corte Argentesi. Non siamo un’edicola “di passaggio”, quindi, oltre ai quotidiani e ai giornali, abbiamo implementato la gamma dei servizi con il Punto Sisal, dove i clienti possono pagare le bollette, i bolli dell’auto, gli abbonamenti e tanto altro. Inoltre, prenotiamo i libri che ci vengono richiesti e, grazie a un fornitore, ogni mese predisponiamo un cestone con libri a pochi euro. Il guadagno è molto limitato, ma è una cosa che i clienti apprezzano molto. Infine, cosa di cui vado fiera, siamo un Bologna Point, cioè siamo autorizzati a vendere il merchandising ufficiale del Bologna Football Club: berrette, zainetti, palloni, cappellini. Ci tengo a sottolineare che non teniamo nessun tipo di Gratta e vinci o altro che induca a giocare o scommettere». (mo.or.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 2 aprile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast