Cronaca

Coronavirus, vanno a fare la spesa e mangiano fuori dal supermercato. Verbale anche per un’impresa edile

Coronavirus, vanno a fare la spesa e mangiano fuori dal supermercato. Verbale anche per un’impresa edile

Durante i tradizionali controlli per limitare il diffondersi del Coronavirus, gli agenti della polizia locale, da lunedì 20 a giovedì 23 aprile, ha controllato in totale 176 persone e 79 attività ed esercizi commerciali.

In totale, sono state sanzionate 8 persone ed 1 ad un’impresa edile. Fra le persone, una è stata sanzionata perché, pur residente a Bologna, si trovava nel parcheggio dell”ufficio postale di Imola senza motivo. In altri due casi, sono stati sanzionati i passeggeri che erano a bordo di auto, senza un valido motivo per esserci (in un caso la persona accompagnava un parente a fare acquisti, nell’altro a dar da mangiare ad animali domestici lontano da casa). Altre due persone sono state sanzionate perché si trovavano all’interno degli orti anziani (in un caso a Zolino, nell’altro di via Graziadei). Queste ultime sono state elevate il 21 e il 22 aprile, cioè prima dell’entrata in vigore dell’ordinanza della Regione Emilia Romagna che dà la possibilità di andare negli orti comunali. Una persona, inoltre è stata sanzionata perché passeggiava con i figli molto lontano da casa. Altre due, invece, perché si erano fermate a mangiare nel parcheggio di fronte al supermercato nel quale erano andate a fare la spesa.

Per quanto riguarda le attività o esercizi commerciali, è stata sanzionata un’impresa edile che effettuava lavori in un cantiere, senza che la tipologia di intervento rientrasse fra quelle autorizzate. La sanzione comporta la sospensione dell’attività per 5 giorni e una multa di 400 euro. (da.be.)

Foto Isolapress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast