Cultura e Spettacoli

Il libro «Il sogno di Ditino» di Bacchilega Junior parla anche in cinese

Il libro «Il sogno di Ditino» di Bacchilega Junior parla anche in cinese

È scritto, anche in cinese semplificato, il titolo del libro pubblicato dall’editore imolese Bacchilega Junior nel 2018, Il sogno di Ditino (per saperne di più), i cui diritti esteri sono da poco stati acquistati in Cina. Un segnale concreto di speranza, pur fatta di carta, per un futuro imminente più roseo del presente difficile che stiamo vivendo.

Ma anche un segnale culturalmente positivo che mostra come le storie e i libri viaggino in lungo e in largo per il mondo senza confini. A compiere questo viaggio, stavolta, è Ditino, protagonista del libro per piccolissimi lettori da 0 a 3 anni scritto in rima da Elisa Mazzoli e illustrato da Marianna Balducci con la particolare tecnica della foto-illustrazione che già nel precedente Il viaggio di Piedino aveva assicurato alla coppia e all’editore il prestigioso premio nazionale NatiPerLeggere.

Il ditino ritratto in fotografia appartiene allo stesso bambino di Piedino, Marco, un anno dopo. Anche i diritti di Piedino sono stati venduti all’estero. Il sogno di Ditino racconta le prime autonomie dei bambini a partire dall’anno e mezzo di età, quando il camminare si fa sicuro e la voglia di esplorare è ancora più grande. Quell’età in cui i bambini mettono i loro ditini proprio dappertutto: così, nel libro, Ditino vola, tocca, esplora, colora, segna, legge, fa il bagnetto, mangia. «È sempre emozionante che un proprio libro sia di interesse per persone di un Paese diverso da quello in cui la storia è nata – racconta l’autrice -. In un momento storico come questo che stiamo vivendo, poi, ricordarci di essere tutti cittadini del mondo, collegati gli uni agli altri come fossimo sulla stessa barca, è più che mai importante. La letteratura è da sempre un ponte fra le diversità, le storie viaggiano in tutte le direzioni, ed è bello sapere che bambini italiani e cinesi potranno avere in comune, fra tante cose simili e tante altre diverse, la storia di Ditino». (mi.mo.)

Nella foto: da sinistra, la copertina del libero in cinese ed in italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast