Cronaca

Il reparto Covid-19 di Montecatone accoglie pazienti da altri ospedali

Il reparto Covid-19 di Montecatone accoglie pazienti da altri ospedali

Il reparto Covid-19 del Montecatone Rehabilitation Institute di Imola apre le porte anche a pazienti provenienti da altri ospedali.

«Terminata la fase acuta, i pazienti con una forma grave di Covid-19 hanno necessità di riabilitative importanti causate da problemi respiratori, allettamento e immobilizzazione prolungati – spiega Carlotte Kiekens, direttore dell’Unità spinale del Montecatone Rehabilitation Institute –. Le problematiche più importanti di cui abbiamo contezza riguardano la funzionalità respiratoria, l’indebolimento fisico e muscolare, i deficit cognitivi, difficoltà nella deglutizione, ansia e depressione. Inoltre, fino a un paziente su tre può avere complicanze neurologiche come l”ictus».
D”altra parte «condizioni di partenza sfavorevoli a causa di una lesione al cervello o al midollo spinale espongono a un maggior tasso di limiti funzionali dopo il contagio – aggiunge Kiekens –. La riabilitazione mira a ridurre le complicanze e ad incrementare le funzionalità migliorando complessivamente il quadro clinico dei pazienti che hanno sofferto di Covid-19». (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast