Sport

Calcio serie C, l’Imolese festeggia la salvezza. Al Galli finisce a reti inviolate contro l’Arzignano

Calcio serie C, l’Imolese festeggia la salvezza. Al Galli finisce a reti inviolate contro l’Arzignano

Parlare di una partita storica è banale quanto obbligato. Una sfida salvezza, dopo quattro mesi e mezzo dall”ultima volta al Romeo Galli, a porte chiuse, con tutte le regole per la sicurezza sanitaria imposta dal virus che ha sconvolto il mondo. Da qui in poi non ne parleremo più di Covid-19. Questo è calcio, povero, ma calcio.

È anche un calcio bruttino a dire il vero, ma è difficile aspettarsi di più da due squadre che in stagione regolare erano nella coda alla classifica e le più indigenti in fatto di reti segnate. L”Imolese parte con Sall al posto di Padovan rispetto all”andata. È la prima volta da titolare. Cevoli gioca in attesa. Pochi rischi ma grossi.
Un rilancio di alleggerimento dopo 4 minuti viene letto male da Carini, Rocco gli scappa e arriva davanti a Rossi che in uscita bassa la respinge con il braccio alto. Il rosario di occasioni che l”Arzignano ha recitato nel secondo tempo a Verona sabato scorso continua. Per fortuna sterile. Al 35” Checchi mentre aspetta la battuta del corner tira il codino a Balestrero. Per Andrea Colombo è rigore ed espulsione. La partita può cambiare. Rocco inizia a scrivere un altra sceneggiatura ma Rossi si allunga a sinistra e para. Evviva Gian Maria.

Nella ripresa entra Schiavi ed esce Chinellato. Ci aspettavamo che uscisse Sall. Cevoli invece  crede nel ragazzino (i fatti gli daranno ragione) e passa difesa e centrocampo a quattro con Belcastro che si mette largo. Due minuti Tazza affonda un cross dentro l”area piccola, Balestrero non ci arriva con Garattoni che non rispetta il distanziamento sociale. Meno male, da un metro era gol sicuro. L”assedio continua e due minuti, con Ferrara che tira con Ingrosso che si immola. Meno di 5 minuti, c”è ancora una eternità. E l”Imolese la vivrà senza Belcastro sostituito da Della Giovanna. Anche questo cambio non è facile da comprendere. Il risultato sembra dare ragioni al mister, l”Arzignano butta palloni in mezzo, ma nessuno nello specchio. Aiuta anche Balestrero che gioca di punta ma non ha la balistica del bomber. Un paio di recuperi di Garattoni e Boccardi consolidano la difesa, e Rossi deve fare ancora un paio di parate per prendersi definitivamente il titolo di mvp. Lo insidia solo Alimi che entra, non sbaglia quasi niente e nel finale cerca di prendersi il quarto gol negli ultimi quattro spareggi salvezza che ha giocato. Non gli riesce, ma basta in un pomeriggio di tensione e paure inespresse, di gioia nel finale e di riflessioni.

Per chi volesse seguire via Zoom la conferenza stampa post partita basta collegarsi all’indirizzo zoom (pwd) e inserire la password mister.

Nella foto (Isolapress): tutta la gioia dei rossoblù a fine partita

Il tabellino

IMOLESE – ARZIGNANO 0-0

IMOLESE: Rossi; Boccardi, Checchi, Carini; Garattoni, Marcucci (dal 29” s.t. Alimi), Tentoni (dal 45” s.t. D”Alena), Ingrosso; Belcastro (dall”8” s.t. Della Giovanna), Chinellato (dal 1” s.t. Schiavi), Sall (dal 45” s.t. Padovan) (Libertazzi, Alboni, Adorni, Valeau, Maniero, Artioli, Scarino). All. Cevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast