Cronaca

Tutto l’anno in costume… i bagni al tempo del Covid-19

Tutto l’anno in costume… i bagni al tempo del Covid-19

«Lo sai che con 20 milioni (di lire) si può comprare un bar sulla spiaggia in Costa Rica?» sognava Giovanni, del celebre trio Aldo, Giovanni e Giacomo nel film cult del 1997 Tre uomini e una gamba, «tutto l’anno in costume…» gli rispondeva un romantico Aldo. Gli imolesi che hanno deciso di comprare un bagno al mare in Romagna si sono fermati prima di arrivare in Costa Rica e probabilmente non stanno nemmeno tutto il tempo in costume, ma hanno avuto l’audacia di fare il salto e cambiare completamente vita. «Te lo consiglio» esordisce Gianluigi Tossani di fronte alla palese invidia della cronista per il suo coraggio. Lui e la moglie, Natascia Ravanelli, hanno mollato sette anni fa i loro sicuri e ambiti mestieri, il primo responsabile informatico e la seconda consulente finanziaria, per rilevare il Waikiki di Punta Marina.

Ma come sta andando questa pazza estate post epidemia da Coronavirus che ci ha lasciato in compagnia di mascherine e gel per le mani? «Benissimo – risponde sicuro Gianluigi – lavoriamo molto, la gente è felice, se il tempo regge, non possiamo lamentarci di nulla». Nessun problema con le misure anti-Covid? «No, perché lo spazio è tanto quindi possiamo gestire bene le distanze tra tavoli e ombrelloni. Negli ambienti interni del bagno non si entra perché noi, muniti di mascherina, portiamo tutto fuori, quindi una volta spiegate le regole, i clienti sono tranquilli a godersi il mare senza pensieri». (m.o.)

L’articolo ccompleto su «sabato sera» del 30 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast