Cronaca

Bus Tper, da novembre con l'app Roger si può sapere in anticipo quante persone ci sono a bordo

Bus Tper, da novembre con l'app Roger si può sapere in anticipo quante persone ci sono a bordo

A partire dall’inizio di novembre, per gli utenti Tper sarà possibile conoscere il livello indicativo di riempimento dell’autobus in arrivo alla fermata, consultando l’app gratuita Roger, già disponibile gratuitamente su ogni smartphone.

Da inizio novembre verranno monitorati oltre i 2/3 dei mezzi urbani di Bologna; entro la fine del mese di novembre si arriverà alla completa copertura del servizio urbano bolognese. Da dicembre, invece, l’app funzionerà anche per le linee urbane di Imola e di Ferrara. Con il nuovo anno, si arriverà a registrare e fornire anche i dati del servizio extraurbano di entrambi i bacini.  

Ma come funziona? Nella sezione dell’app che consente di conoscere gli arrivi dei bus alla fermata in tempo reale, sarà possibile anche vedere, accanto ai primi mezzi in arrivo, il livello di passeggeri a bordo: l’immagine di un piccolo autobus stilizzato risulterà colorata di verde, arancione o rosso quando il numero di passeggeri sarà rispettivamente minore di un terzo, minore di due terzi oppure superiore a due terzi di quanto consentito dalle norme attualmente vigenti. «Un’informazione preziosa per conoscere la situazione e decidere se salire sul bus o attendere la corsa successiva» sottolinea la presidente di Tper Giuseppina Gualtieri.

L’app rileva in automatico e in forma anonima quanti smartphone con antenna wi-fi sono presenti a bordo di ciascun bus, poi un algoritmo di natura statistica elabora una stima del numero di passeggeri totali. Oggi la forbice di errore medio è compresa tra 0 e un massimo di 9 passeggeri. (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast