Cronaca

«Un salto in edicola», le sorelle Civolani e il chiosco al «centro» della galleria

«Un salto in edicola», le sorelle Civolani e il chiosco al «centro» della galleria

Maria Elena Civolani gestisce da 13 anni l’edicola all’interno del centro commerciale in via Di Vittorio a Imola. Ad aiutarla c’è la sorella Maria Angela. L’attività è stata però avviata a inizio anni ’90 da Cesare Montanari e Oriana Tampieri, una gestione durata 17 anni. «Il chiosco nacque poco dopo il centro commerciale – ricorda Elena -. Allora non c’era ancora la Comet, c’erano solo un supermercato e un negozio di elettrodomestici. Quando io e mia sorella abbiamo acquistato l’edicola, avevamo timore che avremmo fatto fatica a integrarci. Ancor prima che arrivassimo noi la maggior parte delle persone che si presentava qui era molto abitudinaria. In realtà la clientela già fedele ci ha aiutato molto. Siamo riuscite in poco tempo a raggiungere un pubblico fedele e collaborativo, abbiamo introdotto subito anche altre tipologie di merci che ci garantissero un rientro economico in grado di supportare i quotidiani cartacei».

Riguardo alla vostra posizione strategica, lavorare dentro a un centro commerciale ha sicuramente pregi e difetti…

«Certamente, il chiosco è al centro del passaggio tra le due entrate, passano tante famiglie che si sono fermate a fare la spesa, sono state al bar oppure hanno acquistato elettrodomestici alla Comet. Il bacino di affluenza, però, non è sufficiente a sostenere i costi. È necessario avere comunque una clientela “tua”. Non è molto diversa da una edicola fuori da un centro commerciale, è sempre importante fare due “chiacchiere” con il cliente e intrattenere una relazione umana; ti può capitare quello che viene una volta l’anno o le coppie più anziane che si presentano regolarmente». (r.f.)

Ulteriori approfondimenti su «sabato sera» del 10 dicembre.

Nella foto: Maria Elena Civolani (a destra) con la sorella Maria Angela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook