Cronaca

Coronavirus, il Comune di Fontanelice regala una «stanza degli abbracci» alla casa di riposo

Coronavirus, il Comune di Fontanelice regala una «stanza degli abbracci» alla casa di riposo

Una «stanza degli abbracci». È questo il regalo che l”Amministrazione comunale di Fontanelice ha voluto fare alla casa di riposo Sant’Antonio Abate. Uno spazio che permetterà agli ospiti della struttura ed ai loro parenti di poter avere un contatto protetto in queste festività segnate dal Covid-19. «Dal confronto con la dirigenza della struttura è nata questa idea – spiega Alice Suzzi, assessore con delega alle pari opportunità -. Un sostegno fondamentale è arrivato dal Memorial Amedeo Grementieri che ha partecipato al progetto con una donazione importante di 1.500 euro. I suoi componenti sono stati subito molto entusiasti di poter contribuire alla realizzazione della “stanza degli abbracci” e con la loro donazione hanno dato prova di grande generosità e sensibilità».

Parte del progetto è stata inoltre finanziata con fondi della Bcc ravennate forlivese imolese impiegati ogni anno dall’Amministrazione per opere a servizio del paese. La stanza, realizzata da Ottima Servizi di Rimini, è stata inaugurata con una semplice cerimonia nel pomeriggio di lunedì 21 dicembre alla sola presenza del sindaco Meluzzi, dell”assessore Suzzi e di un rappresentante del Memorial Amedeo Grementieri che hanno salutato dall”esterno il personale della struttura ed alcuni ospiti. (da.be.)

Foto concessa dal Comune di Fontanelice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast