Cronaca

«Solidarietà in circolo», successo per l’iniziativa a cui ha aderito anche il Pd di Imola

«Solidarietà in circolo», successo per l’iniziativa a cui ha aderito anche il Pd di Imola

Si è conclusa martedì scorso la campagna «Solidarietà in circolo», promossa a livello nazionale dal Partito Democratico, per la raccolta di beni di prima necessità da destinare alle famiglie e ai singoli cittadini che stanno attraversando momenti di grande difficoltà.

Il Pd imolese ha aderito con sei punti di raccolta, nei quali nell’arco di 15 giorni i volontari hanno accolto i cittadini che hanno deciso di dare il proprio contributo, nel rispetto delle disposizioni di sicurezza, raccogliendo tantissimi prodotti per la cura personale e l’igiene della casa che sono stati consegnati nella giornata di oggi all’associazione No Sprechi di Imola e della Caritas Parrocchiale di Castel San Pietro che si occuperanno della distribuzione alle persone che ne hanno bisogno. Nel primo pomeriggio una delegazione di segretari di circolo e volontari PD dei diversi territori ha consegnato i prodotti a No sprechi alla presenza del presidente Alfonso Bottiglieri e della vicepresidente Fulvia Felini. In serata avverrà la consegna anche alla Caritas Parrocchiale castellana.

Raggiante la segretaria territoriale del Pd, Francesca Marchetti. «Sono molto orgogliosa del successo dell”iniziativa. Questa campagna di solidarietà ha dimostrato il grande cuore di tanti cittadini che anche in questa fase di emergenza e soprattutto durante il periodo natalizio, non si sono tirati indietro e anzi hanno aderito da tutti i territori valorizzando il senso di comunità e solidarietà. Grazie alla generosità di tanti abbiamo potuto consegnare una grande quantità di prodotti. Tantissimi i circoli che si sono messi in gioco e che hanno contribuito, da Imola a Castel San Pietro, dall’unione comunale di Casalfiumanese a Mordano. Senza dimenticare la donazione dal Pd di Borgo Tossignano alla Caritas locale e del Pd di Medicina che donato ai propri iscritti e volontari mascherine e i tablet alla casa protetta. Questa è la politica in cui crediamo, fatta di solidarietà e condivisione, che non lascia nessuno indietro soprattutto nei momenti di difficoltà. Il Pd ha dimostrato con un piccolo gesto i propri valori e il proprio senso di appartenenza, pronto per aiutare e sostenere chi è in difficoltà. Un grazie particolare alle associazioni che si spendono quotidianamente verso le nostre comunità». (da.be.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast