Cronaca

Un anno senza Bruno Solaroli, il ricordo di Massimo D’Alema: «Ciampi mi diceva, se va bene a Solaroli si fa»

Un anno senza Bruno Solaroli, il ricordo di Massimo D’Alema: «Ciampi mi diceva, se va bene a Solaroli si fa»

Oggi, martedì 2 marzo, ricorre il primo anniversario dalla scomparsa di Bruno Solaroli, ex sindaco di Imola e parlamentare. «E’ una delle persone alle quali, oltre alla comune  passione politica e al legame con il Partito comunista e con la storia della sinistra italiana, mi lega un rapporto personale significativo». Comincia così il ricordo di Massimo D’Alema, il leader politico nazionale che più di ogni altro, con sfumature differenti, ha motivi per parlare del sindaco di Imola scomparso nel marzo di un anno fa.

Con Solaroli, D’Alema condivide l’esordio alla Camera dei Deputati nel 1987. «L’ho conosciuto come uomo di grandissime qualità di governo, un protagonista importante e stimato». Così  stimato, confida D’Alema da conquistare anche l’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. «Più di una volta Ciampi mi disse: “Ne ho parlato con Solaroli, lui dice che si può fare”».  

Approfondimenti su «sabato sera» del 4 marzo con uno speciale per ricordare Bruno Solaroli e Massimo Marchignoli, ex sindaco di Imola scomparso invece l’8 marzo di un anno fa. 

Nella foto: Bruno Solaroli insieme a Massimo D’Alema 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast