Economia

Banca di Imola chiude il bilancio 2020 con un utile di oltre 1 milione di euro

Banca di Imola chiude il bilancio 2020 con un utile di oltre 1 milione di euro

Banca di Imola ha chiuso il bilancio d’esercizio 2020 con un utile netto di 1 milione 44 mila euro. L’assemblea ordinaria dei soci ha deliberato la distribuzione di un dividendo di 5 centesimi di euro, per ogni azione ordinaria, in contanti, e di destinare a riserva di 638 mila euro. «Nonostante la situazione economica generale rimanga complessa, pur con alcuni timidi segnali di ripresa – fa sapere l’istituto bancario del gruppo La Cassa di Ravenna – i dati di movimentazione delle varie attività e servizi alla clientela sono positivi e in crescita a dimostra-zione del grado di fiducia di cui gode la Banca di Imola». In forte crescita la raccolta diretta da clientela, pari a 1.474 milioni di euro (+14,8%), mentre gli impieghi verso imprese e famiglie ammontano a 882 milioni di euro (-0,29%). L’assemblea all’unanimità ha poi eletto il nuovo Consiglio di amministrazione per il prossimo triennio, confermando Giovanni Tamburini alla presidenza, Antonio Patuelli alla vicepresidenza e Alberto Domenicali nel ruolo di presidente onorario. (lo.mi.) 

Nella foto: da sinistra, il presidente di Banca di Imola, Giovanni Tamburini, e il direttore generale, Sergio Zavatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

scuola
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast