Economia

I «Centauri» della castellana Cams su «Striscia la notizia» grazie alle ceneri dell’Etna

I «Centauri» della castellana Cams su «Striscia la notizia» grazie alle ceneri dell’Etna

C’è anche Castel San Pietro fra i protagonisti della bonifica delle ceneri dell’Etna, dopo la grande eruzione che sta proseguendo praticamente ininterrotta da febbraio. Alle pendici del vulcano, infatti, stanno operando anche i macchinari dall’azienda castellana Cams, che sviluppa impianti per il riciclo dei materiali di scarto.

«Siamo stati coinvolti indirettamente, attraverso il nostro partner per il sud d’Italia – spiegano Marco Trentini, amministratore delegato, e Federica Vanti, dell’ufficio marketing -. Le macchine che produciamo sono sviluppate ad hoc per questo tipo di lavorazioni. Oltre ad avere un bassissimo impatto ambientale, grazie all’alimentazione ibrida, triturano il materiale tramite alberi rotanti a bassi giri che sfruttano la forza di taglio e non generano emissioni acustiche e polverose. Il caso della cenere vulcanica è proprio quello tipico di un materiale che, se trattato con i tradizionali frantoi a impatto, sprigiona enormi quantitativi di polvere che tornano poi a disperdersi nell’ambiente».

Di questo argomento si è occupata anche la trasmissione televisiva «Striscia la notizia», in un servizio andato in onda nella puntata del 24 marzo, in cui «si vedono in opera due Centauro L 120.56 – spiegano Trentini e Vanti -. Si tratta di un unico impianto mobile su carro cingolato, in grado di svolgere tre lavorazioni: è infatti un frantumatore, un vaglio e un separatore magnetico, e può essere dotato di un nastro di ricircolo per trattare il materiale sovramisura». (lu.ba.) 

Approfondimenti su «sabato sera» del 1 aprile. 

Nella foto: il Centauro Cams ripreso nel servizio di «Striscia la notizia» andato in onda il 24 marzo scorso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast