Sport

Nuoto, Martina Carraro non delude mai ed Ilaria Bianchi insegue l’Olimpo

Nuoto, Martina Carraro non delude mai ed Ilaria Bianchi insegue l’Olimpo

Un Europeo coi fiocchi per l’Italia. Gli azzurri sono rientrati da Budapest con la soddisfazione di esser stati la Nazionale che ha ottenuto il maggior numero di medaglie: ben 44, una delle quali portata a casa dalla «nostra» Martina Carraro. La genovese ha centrato il suo primo podio europeo in vasca lunga, con il bronzo nei 100 rana (1’06”21) alle spalle della super svedese Sophie Hansson e della connazionale Arianna Castiglioni. «Torno da Budapest abbastanza soddisfatta – spiega la Carraro -, anche se non posso negare che i miei obiettivi fossero leggermente diversi rispetto a quello che poi ho raccolto. Sono molto felice per la medaglia nei 100, perché c’erano tante atlete di ottimo livello, a pochi decimi l’una dall’altra».

Finale raggiunta anche da Ilaria Bianchi nei 100 farfalla, ma la castellana non è riuscita ad andare oltre l’8° posto finale, senza riuscire a scendere sotto i 58”. «Non posso dire di essere soddisfatta di ciò che ho fatto a Budapest – ammette Ilaria -. Speravo di avvicinarmi di più al minimo per la qualificazione olimpica e soprattutto di non peggiorarmi in finale. Nei tre 100 farfalla ho fatto ritorni sempre diversi, è evidente che mi manca costanza: serve ancora un po’ di lavoro per tornare a volare». (an.cas.)

L’intervista su «sabato sera» del 27 maggio.

Nella foto: Martina Carraro ed Ilaria Bianchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast