Posts by tag: nuoto

Sport 8 Agosto 2021

Olimpiadi, il nuoto visto in tivù dall’opinionista Scozzoli: «Che Giochi strani»

Giochi Olimpici da spetta- tore, ancora una volta poco assistito dalla fortuna. Fabio Scozzoli ha tolto i panni dell’atleta e si è messo quelli del tifoso e del «commentatore tecnico», assieme a Marco Orsi, su una pagina Instagram specializzata, analizzando le gare di nuoto a Tokyo. «È stata un’Olimpiade particolare e con pochi record – racconta il forlivese dell’Imolanuoto, che proprio martedì 3 agosto ha festeggiato 33 anni -. Il motivo è semplice: sappiamo che i soldi dei diritti televisivi fanno la differenza e gli orari di gara sono stati scelti per favorire le reti americane».

Un commento sugli atleti del circondario, partendo ovviamente da Martina.

«Se le Olimpiadi ci fossero state nel 2020, si sarebbe giocata una medaglia. Sia la vincitrice Lydia Jacoby, sia l’oro europeo Hansson sono cresciute tantissimo quest’anno. Anche Martina ha fatto uno step, ma non è bastato per raggiungere il podio». (an.cas.)

L’intervista su «sabato sera» del 5 agosto.

Nella foto: Fabio Scozzoli e Martina Carraro

Olimpiadi, il nuoto visto in tivù dall’opinionista Scozzoli: «Che Giochi strani»
Sport 6 Agosto 2021

Nuoto, ai campionati italiani di categoria oro per Cerasuolo, Polieri e Castello

Giornate di gare a Roma (dal 4 all’8 agosto) dove si stanno disputando i campionati italiani di nuoto di categoria (Cadetti, Juniores e Senior).

Grande protagonista l’Imolanuoto che, ha fatto incetta di medaglie. Nei 100 rana Juniores doppietta con l’oro di Simone Cerasuolo (1’00”59) e l’argento di Alex Sabattani (1’02”22). Nei 100 rana Senior, titolo per Andrea Castello (1’00”23) che nei 200 rana ha conquistato l’argento (2’10”96).

Gradino più alto del podio anche per Alessia Polieri nei 400 misti Senior (4’44”72), mentre la Juniores Alice Beltrame si è dovuta «accontentare» di due argenti nei 50 farfalla (27”49) e 100 farfalla (1’00”53). Infine, bronzo nei 100 stile libero Senior per Giulia Verona (55”87). (r.s.)

Foto dalla pagina Facebook dell’Imolanuoto

Nuoto, ai campionati italiani di categoria oro per Cerasuolo, Polieri e Castello
Sport 2 Agosto 2021

Il nuotatore Simone Cerasuolo premiato dal sindaco Panieri

Il sindaco di Imola, Marco Panieri, in occasione dell’inaugurazione delle due palestre all’aperto in via Kolbe e nel Parco dell’Osservanza, era affiancato da alcuni atleti come Andrea Minguzzi, Fabrizio Tassinari, Fabio Scozzoli, Alessia Polieri e Simone Cerasuolo. Quest’ultimo è stato premiato con il gagliardetto con lo stemma della Città di Imola e un diploma con la motivazione «Per gli ottimi risultati ottenuti ai Campionati Europei Juniores di nuoto». (r.s.)

Nella foto: da sinistra Panieri, Cerasuolo e Piancastelli

Il nuotatore Simone Cerasuolo premiato dal sindaco Panieri
Sport 27 Luglio 2021

Olimpiadi, Martina Carraro chiude settima nella finale dei 100 rana

Settimo posto per la ranista azzurra Martina Carraro nella finale dei 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo in programma questa notte, alle 4.17 ora italiana.

La genovese, entrata tra le prime 8 con il settimo tempo, ha chiuso in 1’06”19 (30”98 ai 50 metri quando era quinta), migliorando il crono della semifinale pur se lontana dal suo personale stabilito in batteria (1’05”85). Per la cronaca l’oro è andato un po’ a sorpresa all’americana Lydia Jacoby (1’04”95) che ha preceduto la sudafricana Tatjana Schoenmaker (1’05”22). Solo terza l’altra americana e campionessa uscente Lilly King (1’05”54). (r.s.)

Nella foto (dal suo profilo Instagram): Martina Carraro

Olimpiadi, Martina Carraro chiude settima nella finale dei 100 rana
Sport 26 Luglio 2021

Olimpiadi, stanotte Martina Carraro in finale nei 100 rana

Tutti alzati e sintonizzati davanti alla tv questa notte in Italia, e soprattutto a Imola, per vedere Martina Carraro nella finale olimpica dei 100 metri rana dove, alle 4.17 italiane, si giocherà le sue chance di medaglia.

La genovese è entrata con il settimo tempo assoluto (un 1”06″50 lontano comunque dai suoi standard) e dovrà vedersela con le favorite Schoenmaker (Sudafrica), King (Usa) ed Efimova (Russia). (r.s.)

Nella foto (dalla sua pagina Instagram): Martina Carraro a Tokyo

Olimpiadi, stanotte Martina Carraro in finale nei 100 rana
Sport 21 Luglio 2021

Olimpiadi, notti magiche e insonni per Imola e Castello con Bianchi, Carraro, Poggio e… Casella

Yòkoso Tokyo. Benvenuti a Tokyo, per capirci meglio. È tutto pronto per la 32^ edizione dei Giochi Olimpici, i primi nella storia in un anno dispari, dopo il rinvio di 12 mesi fa dovuto alla pandemia. Un’edizione sicuramente particolare, per via di tutte le limitazioni imposte dal Comitato olimpico e dal Paese ospitante, a cominciare dall’assenza di pubblico, senza dimenticare le «bolle» in cui vivono gli atleti in attesa delle rispettive gare. Quello che resterà inalterato è la spettacolarità dell’evento, così come la presenza di un po’ del nostro territorio.

Da Pechino 2008, c’è sempre un po’ di Imola e circondario in un’edizione dei Giochi Olimpici. A farla da padrone è sempre stato il nuoto e anche questa volta sarà così. A Tokyo vedremo impegnati tre atleti e un tecnico: l’inossidabile delfinista castellana Ilaria Bianchi, la ranista genovese Martina Carraro, l’alessandrino Federico Poggio, anche lui ranista ed all’esordio nella competizione, così come il tecnico federale Cesare Casella, unico imolese doc. (an.cas.)

Approfondimenti, interviste ai protagonisti ed orari delle gare su «sabato sera» del 22 luglio.

Nella foto: da sinistra, Cesare Casella insieme a Federico Poggio e Martina Carraro; Ilaria Bianchi

Olimpiadi, notti magiche e insonni per Imola e Castello con Bianchi, Carraro, Poggio e… Casella
Sport 8 Luglio 2021

Europei juniores nuoto, bronzo per Simone Cerasuolo nei 100 rana

Bronzo per Simone Cerasuolo nei 100 rana agli Europei juniores in corso a Roma. Nonostante il miglior crono in semifinale ieri, oggi pomeriggio il portacolori dell’Imolanuoto non è andato oltre al terzo gradino del podio. Dopo aver chiuso in testa la prima vasca e poi crollato nella seconda, chiudendo con il tempo di 1’01”56, crono peggiore sia rispetto alle batterie che alle semifinali. 

Il classe 2003 però, già domani, potrebbe avere l’occasione di rifarsi nella finale dei 50 rana dove è entrato con il il miglior tempo assoluto (27”61). (r.s.) 

Nella foto: Simone Cerasuolo

Europei juniores nuoto, bronzo per Simone Cerasuolo nei 100 rana
Sport 7 Luglio 2021

Europei juniores nuoto, Simone Cerasuolo in finale nei 100 rana

Primo obiettivo centrato per Simone Cerasuolo agli Europei juniores di nuoto in corso a Roma. L’atleta classe 2003 dell’Imolanuoto ha infatti centrato la finale nei 100 rana vincendo la semifinale con il tempo di 1’00”89, miglior tempo tra i qualificati.

Il nuotatore imolese, che in primavera a Riccione ha conquistato il record del mondo Juniores in vasca corta nei 50 rana, domani alle 18 scenderà in vasca per dare l’assalto al titolo continentale. (r.s.)

Nella foto: Simone Cerasuolo

 

Europei juniores nuoto, Simone Cerasuolo in finale nei 100 rana
Sport 29 Maggio 2021

Nuoto, Martina Carraro non delude mai ed Ilaria Bianchi insegue l’Olimpo

Un Europeo coi fiocchi per l’Italia. Gli azzurri sono rientrati da Budapest con la soddisfazione di esser stati la Nazionale che ha ottenuto il maggior numero di medaglie: ben 44, una delle quali portata a casa dalla «nostra» Martina Carraro. La genovese ha centrato il suo primo podio europeo in vasca lunga, con il bronzo nei 100 rana (1’06”21) alle spalle della super svedese Sophie Hansson e della connazionale Arianna Castiglioni. «Torno da Budapest abbastanza soddisfatta – spiega la Carraro -, anche se non posso negare che i miei obiettivi fossero leggermente diversi rispetto a quello che poi ho raccolto. Sono molto felice per la medaglia nei 100, perché c’erano tante atlete di ottimo livello, a pochi decimi l’una dall’altra».

Finale raggiunta anche da Ilaria Bianchi nei 100 farfalla, ma la castellana non è riuscita ad andare oltre l’8° posto finale, senza riuscire a scendere sotto i 58”. «Non posso dire di essere soddisfatta di ciò che ho fatto a Budapest – ammette Ilaria -. Speravo di avvicinarmi di più al minimo per la qualificazione olimpica e soprattutto di non peggiorarmi in finale. Nei tre 100 farfalla ho fatto ritorni sempre diversi, è evidente che mi manca costanza: serve ancora un po’ di lavoro per tornare a volare». (an.cas.)

L’intervista su «sabato sera» del 27 maggio.

Nella foto: Martina Carraro ed Ilaria Bianchi

Nuoto, Martina Carraro non delude mai ed Ilaria Bianchi insegue l’Olimpo

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast