Posts by tag: nuoto

Sport 27 Luglio 2021

Olimpiadi, Martina Carraro chiude settima nella finale dei 100 rana

Settimo posto per la ranista azzurra Martina Carraro nella finale dei 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo in programma questa notte, alle 4.17 ora italiana.

La genovese, entrata tra le prime 8 con il settimo tempo, ha chiuso in 1’06”19 (30”98 ai 50 metri quando era quinta), migliorando il crono della semifinale pur se lontana dal suo personale stabilito in batteria (1’05”85). Per la cronaca l’oro è andato un po’ a sorpresa all’americana Lydia Jacoby (1’04”95) che ha preceduto la sudafricana Tatjana Schoenmaker (1’05”22). Solo terza l’altra americana e campionessa uscente Lilly King (1’05”54). (r.s.)

Nella foto (dal suo profilo Instagram): Martina Carraro

Olimpiadi, Martina Carraro chiude settima nella finale dei 100 rana
Sport 26 Luglio 2021

Olimpiadi, stanotte Martina Carraro in finale nei 100 rana

Tutti alzati e sintonizzati davanti alla tv questa notte in Italia, e soprattutto a Imola, per vedere Martina Carraro nella finale olimpica dei 100 metri rana dove, alle 4.17 italiane, si giocherà le sue chance di medaglia.

La genovese è entrata con il settimo tempo assoluto (un 1”06″50 lontano comunque dai suoi standard) e dovrà vedersela con le favorite Schoenmaker (Sudafrica), King (Usa) ed Efimova (Russia). (r.s.)

Nella foto (dalla sua pagina Instagram): Martina Carraro a Tokyo

Olimpiadi, stanotte Martina Carraro in finale nei 100 rana
Sport 21 Luglio 2021

Olimpiadi, notti magiche e insonni per Imola e Castello con Bianchi, Carraro, Poggio e… Casella

Yòkoso Tokyo. Benvenuti a Tokyo, per capirci meglio. È tutto pronto per la 32^ edizione dei Giochi Olimpici, i primi nella storia in un anno dispari, dopo il rinvio di 12 mesi fa dovuto alla pandemia. Un’edizione sicuramente particolare, per via di tutte le limitazioni imposte dal Comitato olimpico e dal Paese ospitante, a cominciare dall’assenza di pubblico, senza dimenticare le «bolle» in cui vivono gli atleti in attesa delle rispettive gare. Quello che resterà inalterato è la spettacolarità dell’evento, così come la presenza di un po’ del nostro territorio.

Da Pechino 2008, c’è sempre un po’ di Imola e circondario in un’edizione dei Giochi Olimpici. A farla da padrone è sempre stato il nuoto e anche questa volta sarà così. A Tokyo vedremo impegnati tre atleti e un tecnico: l’inossidabile delfinista castellana Ilaria Bianchi, la ranista genovese Martina Carraro, l’alessandrino Federico Poggio, anche lui ranista ed all’esordio nella competizione, così come il tecnico federale Cesare Casella, unico imolese doc. (an.cas.)

Approfondimenti, interviste ai protagonisti ed orari delle gare su «sabato sera» del 22 luglio.

Nella foto: da sinistra, Cesare Casella insieme a Federico Poggio e Martina Carraro; Ilaria Bianchi

Olimpiadi, notti magiche e insonni per Imola e Castello con Bianchi, Carraro, Poggio e… Casella
Sport 8 Luglio 2021

Europei juniores nuoto, bronzo per Simone Cerasuolo nei 100 rana

Bronzo per Simone Cerasuolo nei 100 rana agli Europei juniores in corso a Roma. Nonostante il miglior crono in semifinale ieri, oggi pomeriggio il portacolori dell’Imolanuoto non è andato oltre al terzo gradino del podio. Dopo aver chiuso in testa la prima vasca e poi crollato nella seconda, chiudendo con il tempo di 1’01”56, crono peggiore sia rispetto alle batterie che alle semifinali. 

Il classe 2003 però, già domani, potrebbe avere l’occasione di rifarsi nella finale dei 50 rana dove è entrato con il il miglior tempo assoluto (27”61). (r.s.) 

Nella foto: Simone Cerasuolo

Europei juniores nuoto, bronzo per Simone Cerasuolo nei 100 rana
Sport 7 Luglio 2021

Europei juniores nuoto, Simone Cerasuolo in finale nei 100 rana

Primo obiettivo centrato per Simone Cerasuolo agli Europei juniores di nuoto in corso a Roma. L’atleta classe 2003 dell’Imolanuoto ha infatti centrato la finale nei 100 rana vincendo la semifinale con il tempo di 1’00”89, miglior tempo tra i qualificati.

Il nuotatore imolese, che in primavera a Riccione ha conquistato il record del mondo Juniores in vasca corta nei 50 rana, domani alle 18 scenderà in vasca per dare l’assalto al titolo continentale. (r.s.)

Nella foto: Simone Cerasuolo

 

Europei juniores nuoto, Simone Cerasuolo in finale nei 100 rana
Sport 29 Maggio 2021

Nuoto, Martina Carraro non delude mai ed Ilaria Bianchi insegue l’Olimpo

Un Europeo coi fiocchi per l’Italia. Gli azzurri sono rientrati da Budapest con la soddisfazione di esser stati la Nazionale che ha ottenuto il maggior numero di medaglie: ben 44, una delle quali portata a casa dalla «nostra» Martina Carraro. La genovese ha centrato il suo primo podio europeo in vasca lunga, con il bronzo nei 100 rana (1’06”21) alle spalle della super svedese Sophie Hansson e della connazionale Arianna Castiglioni. «Torno da Budapest abbastanza soddisfatta – spiega la Carraro -, anche se non posso negare che i miei obiettivi fossero leggermente diversi rispetto a quello che poi ho raccolto. Sono molto felice per la medaglia nei 100, perché c’erano tante atlete di ottimo livello, a pochi decimi l’una dall’altra».

Finale raggiunta anche da Ilaria Bianchi nei 100 farfalla, ma la castellana non è riuscita ad andare oltre l’8° posto finale, senza riuscire a scendere sotto i 58”. «Non posso dire di essere soddisfatta di ciò che ho fatto a Budapest – ammette Ilaria -. Speravo di avvicinarmi di più al minimo per la qualificazione olimpica e soprattutto di non peggiorarmi in finale. Nei tre 100 farfalla ho fatto ritorni sempre diversi, è evidente che mi manca costanza: serve ancora un po’ di lavoro per tornare a volare». (an.cas.)

L’intervista su «sabato sera» del 27 maggio.

Nella foto: Martina Carraro ed Ilaria Bianchi

Nuoto, Martina Carraro non delude mai ed Ilaria Bianchi insegue l’Olimpo
Sport 19 Maggio 2021

Nuoto, Martina Carraro è di bronzo agli Europei di Budapest

Medaglia di bronzo per Martina Carraro agli Europei di nuoto di Budapest. Per lei, con il tempo di 1’06″21,  terzo posto nei 100 rana alle spalle della svedese Sophie Hansson (1’05″69) e dell’altra italiana Arianna Castiglioni (1’06″13). (r.s.)

Foto dalla pagina Instagram di Martina Carraro

Nuoto, Martina Carraro è di bronzo agli Europei di Budapest
Sport 5 Maggio 2021

Nuoto: alla scoperta di Simone Cerasuolo, recordman Juniores nella rana e nuovo talento dell’Imolanuoto

Piccoli Scozzoli crescono. La fucina dell’Imolanuoto continua senza sosta a produrre talenti. L’ultimo è un ragazzo di 17 anni (diventerà maggiorenne tra poco più di un mese, il 22 giugno per la precisione), imolese di origine napoletana, che una decina di giorni fa ha deciso di scuotere completamente il nuoto italiano e internazionale, siglando, con il tempo di  26”26, il record del mondo Juniores in vasca corta nei 50 rana a Riccione.

Stiamo parlando di Simone Cerasuolo, che abbiamo raggiunto telefonicamente per farci raccontare qualcosa sulla sua vita e sugli obiettivi che si pone in questo inizio di promettentissima carriera. «La mia è una famiglia molto unita ed appassionata di sport, in maniera particolare di calcio, sia io che mio fratello Giuseppe tifiamo Juventus. Da piccolo giocavamo sempre assieme, anche perché siamo sempre stati molto legati e volevo imitarlo in tutto; poi, crescendo, io ho scelto un’altra strada. Per quel che riguarda l’ambito scolastico, diciamo solo che sono molto meno bravo rispetto alla vasca. Frequento il quarto anno all’istituto tecnico, indirizzo meccanica: non sono proprio una cima, ma ci provo. La mia vita è abbastanza rutinaria: scuola la mattina e nuoto al pomeriggio, tutti i giorni». (an.cas.)

L’intervista completa su «sabato sera» del 6 maggio.

Nella foto: Simone Cerasuolo

Nuoto: alla scoperta di Simone Cerasuolo, recordman Juniores nella rana e nuovo talento dell’Imolanuoto
Sport 12 Aprile 2021

Nuoto, sentite Fabio Scozzoli: «Martina merita le Olimpiadi di Tokyo»

Fuoriclasse, in mezzo alle campionesse. Il pugno di Martina Carraro all’acqua della piscina di Riccione, una volta resasi conto dello straordinario tempo con cui ha trionfato nei 100 rana (1’05”86, prima italiana a scendere sotto l’1’06”), è l’immagine degli Assoluti primaverili.

La genovese dell’Imolanuoto ha dovuto tirar fuori il massimo, e forse qualcosa di più, per centrare una meritatissima qualificazione olimpica e battere Benedetta Pilato e Arianna Castiglioni (seconde a pari merito con 1’06”00, crono migliore rispetto al precedente record italiano), in una finale fantastica. Una prestazione che ha fatto impazzire di gioia anche il suo fidanzato Fabio Scozzoli, costretto a seguire gli Assoluti davanti alla tivù a causa del problema ai gomiti. «Devo ammettere che ho sentito un sacco la tensione, molto più rispetto ad una qualsiasi mia gara – dice Scozzoli -. C’era in ballo una qualificazione olimpica, che a mio avviso doveva essere scontata per Martina, per quello che ha fatto negli ultimi 2 anni, dal bronzo ai Mondiali di Gwangju in avanti. E invece ha dovuto sudarsela fino in fondo». (an.cas.)

L’intervista su «sabato sera» dell’8 aprile.

Nella foto: Fabio Scozzoli con Martina Carraro

Nuoto, sentite Fabio Scozzoli: «Martina merita le Olimpiadi di Tokyo»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast