Cronaca

Divario digitale, il Circondario ha messo a disposizione degli studenti 301 computer portatili e tablet

Divario digitale, il Circondario ha messo a disposizione degli studenti 301 computer portatili e tablet

Ora che l’anno scolastico è terminato, si può ben dire che un aiuto concreto a garantire il diritto all’istruzione è avvenuto grazie anche all’impegno delle istituzioni regionali e locali per ridurre il divario digitale. A tal proposito va ricordato che sono stati 301 i computer portatili ed i tablet distribuiti complessivamente agli studenti nella fascia 6-17 anni di tutto il territorio del Nuovo Circondario Imolese a conclusione del «Progetto per il contrasto del divario digitale nell’accesso alle opportunità educative e formative». Nel dettaglio, sono stati interessati 110 studenti delle scuole primarie, 91 delle scuole secondarie di I grado, 100 delle scuole secondarie di II grado. In totale, se scuole coinvolte sono state 52: 29 primarie, 15 secondarie di I grado e 8 secondarie di II grado.

Attuato dalla Regione Emilia-Romagna, il progetto ha avuto l”obiettivo di sostenere persone e famiglie nei loro compiti educativi e di cura e di accompagnare le autonomie educative volte al successo formativo e al contrasto all’abbandono scolastico, investendo in interventi che mirano a rimuovere gli ostacoli di ordine economico, sociale e culturale. Una problematica tanto più attuale con l’esplosione ed il perdurare della pandemia Covid 19. Al territorio del distretto di Imola la Regione ha attribuito 110.853,00 euro cui si sono aggiunti ulteriori 31.530,00 euro a seguito di una donazione della Fondazione Zanichelli destinata a bambini e bambine della scuola primaria. (r.cr.)

Nella foto: la consegna dei pc portatili e tablet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast