Economia

Bilancio Cesac, fatturato e utile in crescita, partita bene la campagna cerealicola 2021

Bilancio Cesac, fatturato e utile in crescita, partita bene la campagna cerealicola 2021

La cooperativa agricola Cesac, con stabilimenti anche a Medicina e Castel Guelfo, conferma il trend positivo del 2019: nell’anno della pandemia il fatturato è cresciuto così come l’utile, salito a 270 mila euro, pari al 6% in più rispetto all’anno precedente.«I numeri sono positivi – commenta il presidente, Michele Filippini – e non possiamo che esserne contenti, ma non rendono piena giustizia a quanto fatto negli ultimi 12 mesi». Il riferimento è al percorso di consolidamento e rilancio cominciato nel 2018, dopo alcuni anni difficili.

Nel 2021 verrà completata l’acquisizione di Tre Spighe, con quattro anni di anticipo sulla pianificazione originale, e sono previsti due nuovi progetti che accrediteranno Cesac come fornitore d’eccellenza di mangimi «in alcuni mercati di nicchia, ma molto promettenti in termini di remunerazione – spiegano i vertici della cooperativa.

Anche la campagna cerealicola 2021 è partita sotto i migliori auspici. «Abbiamo registrato un incremento del 14% nelle vendite delle sementi autunnali e l’andamento climatico permette di immaginare una buona annata per i cereali» conclude Filippini. (lo.mi.) 

Nella foto: il presidente di Cesac, Michele Filippini, mostra la pasta a marchio, lanciata nel 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Agriturismi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast