Cronaca

Mondiale di forgiatura, argento nel singolo e a squadre per l’imolese Alvaro Ricci Lucchi

Mondiale di forgiatura, argento nel singolo e a squadre per l’imolese Alvaro Ricci Lucchi

Ancora premi per l’artista imolese Alvaro Ricci Lucchi. Ai recenti campionati del mondo di forgiatura, disputati all’interno 24^ edizione della Biennale europea d’arte fabbrile di Stia (Arezzo), il cui tema era Dante nel 700° anno dalla sua morte, il classe ’51 ha conquistato la medaglia d’argento sia nella prova singola che a squadre

Nella gara individuale Ricci Lucchi ha presentato l’opera «Porta dell’Inferno, lasciate ogni speranza voi ch’entrate», mentre nella competizione a squadre, insieme agli azzurri Giampaolo Maniero, Andrea Cosci e Renato Nanni, ha portato «Mantua me genuit (Tutto ebbe inizio)». A batterli solo la Repubblica Ceca. (r.cr.)

Nella foto: Alvaro Ricci Lucchi con il premio per il secondo classificato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast