Cronaca

Elezioni Castel del Rio, Baldazzi cerca il tris ma Morotti vuole fermarlo

Elezioni Castel del Rio, Baldazzi cerca il tris ma Morotti vuole fermarlo

Fari puntati su Castel del Rio domenica 3 e lunedì 4 ottobre. Il più piccolo Comune del circondario imolese, 1.200 anime circa di cui 993 aventi diritto al voto, eleggerà infatti il suo sindaco e il nuovo Consiglio comunale.

A suo modo, sarà un’elezione storica: per la prima volta dall’avvento della legge che ha introdotto l’elezione diretta del primo cittadino, un sindaco uscente si candida infatti per il terzo mandato. Alberto Baldazzi, 56 anni, primo cittadino dal 2011, approfitta così della modifica di legge che consente questa possibilità nei piccoli Comuni per cercare il tris. Il suo avversario è Fabio Morotti, 58 anni, già segretario di Vallata della Lega, alla guida di una lista di centrodestra sostenuta, oltre che dal Carroccio, anche da Fratelli d’Italia e Forza Italia. Entrambe le liste sono composte di dieci candidati consiglieri, tanti quanti sono i seggi disponibili a cui si aggiunge il sindaco eletto.

Per quanto riguarda l’accesso al voto, le urne saranno aperte la domenica dalle 7 alle 23 e il lunedì dalle 7 alle 15. Si applicheranno le misure anti-Covid, pertanto ci si dovrà recare al seggio indossando la mascherina, muniti del documento d’identità e della tessera elettorale. Gli elettori non deambulanti, fisicamente impediti o affetti da gravissima infermità possono ottenere un certificato che consenta loro, a seconda dei casi, di farsi accompagnare in cabina da persone di fiducia o esprimere il voto a domicilio. Per informazioni si può chiamare lo 0542-604950. (mi.ta.)

Nella foto: da sinistra, Alberto Baldazzi e Fabio Morotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

scuola
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast