Cronaca

Il Comune di Dozza pensa ad un nuova modalità di gestione degli impianti di illuminazione pubblica

Il Comune di Dozza pensa ad un nuova modalità di gestione degli impianti di illuminazione pubblica

La Giunta comunale di Dozza, nella seduta del 14 ottobre scorso, ha valutato positivamente la fattibilità tecnica ed economica di una proposta di investimento in finanza di progetto del servizio di gestione, manutenzione, efficientamento energetico e riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica, presentata dalla società Aldrovandi Srl di San Lazzaro di Savena.

La Giunta ha quindi approvato la proposta presentata che consentirà, una volta ultimati tutti gli adempimenti necessari, di arrivare ad una nuova gestione degli impianti di illuminazione pubblica, ed alla realizzazione di una serie di interventi fondamentali per tutto il territorio,  comprensivi anche della messa a norma, efficientamento energetico e riqualificazione degli impianti esistenti.  Allo stato attuale sul territorio esistono circa 1444 punti luce, 1188 sostegni, 20 quadri elettrici, circa 31.500 metri di linee elettriche interrate, 400 metri aeree e 1750 metri a parete.

Il contratto attuale con Hera prevede un costo annuo a carico dell’Ente da aggiornare annualmente in funzione degli indici di adeguamento Istat e della presa in carico di ulteriori impianti. Per l’anno 2021 il costo è risultato pari a 174mila euro, mentre la proposta approvata prevederà un canone annuo iniziale di circa 165mila euro. La previsione di affidamento è per un periodo di 15 anni. Altra novità rispetto alla gestione attuale sarà la maggiore efficacia degli interventi di ripristino. Sono infatti previsti tempi di intervento ben precisi da parte del gestore (che variano a seconda della gravità del danno), pena l’applicazione di penali. Inoltre sarà attivato per la manutenzione ordinaria un call center 24 ore su 24. Presumibilmente la gara verrà avviata nel corso del prossimo anno e il nuovo gestore metterà in campo tutti gli investimenti previsti entro il primo anno di affidamento. (r.cr.)

Foto aerea del borgo di Dozza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scuola

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast