Cronaca

Medicina coinvolge i medici di famiglia per vaccinare gli anziani allettati

Medicina coinvolge i medici di famiglia per vaccinare gli anziani allettati

Per i medicinesi allettati o con gravi difficoltà a muoversi è stata organizzata una rete per permettergli di ricevere la dose booster di vaccino anti-Covid e, per chi lo desidera, anche l’anti-influenzale.

Da un lato ci sono i medici di famiglia che portano il vaccino direttamente a domicilio degli over 80 non trasportabili, dall’altro l’équipe domiciliare dell’Ausl che lo somministra presso il centro prelievi della Casa della Salute, e chi non ha modo di esservi accompagnato dai propri famigliari potrà usufruire del servizio di trasporto grazie ad un accordo tra il Comune e volontari.

Ad oggi, nove medici di famiglia, sui 13 afferenti alla Casa della Salute, hanno già avviato la vaccinazione a domicilio dei loro assistiti e l’équipe domiciliare ha organizzato la vaccinazione di circa 50 anziani. Per gli anziani il cui medico non aderisce alla vaccinazione domiciliare, sono attive le équipe vaccinali domiciliari dell’Ausl, che hanno già programmato gli accessi nel mese di novembre. «Continua con l’aiuto di tutti il grande sforzo collettivo verso il ritorno alla normalità» ha commentato il sindaco di Medicina Matteo Montanari. (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scuola

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast