Cronaca

Coronavirus, domani anche a Imola open-day vaccinale dai 5 ai 19 anni. “Per proteggerli e proseguire l’attività scolastica in presenza'

Coronavirus, domani anche a Imola open-day vaccinale dai 5 ai 19 anni. “Per proteggerli e proseguire l’attività scolastica in presenza'

Anche Imola parteciperà domani alla giornata open-day vaccinale voluta dalla Regione Emilia Romagna per la popolazione scolastica. Bambini e ragazzi dai 5 ai 19 anni potranno presentarsi senza prenotazione al Padiglione 12 dell”ex Lolli per ottenere la somministrazione anti-Covid sia sotto forma di prime dosi (avvio del ciclo primario) sia per effettuare il booster (terza dose per chi ha ricevuto la seconda dose da almeno 120 giorni). Possono partecipare anche ragazzi non assistiti dall”Azienda usl di Imola. Per i minori occorre la presenza di un genitore (o di chi ne fa le veci).

Le dosi disponibili saranno dalle 350 alle 400. Per evitare assembramenti e garantire un accesso ordinato, l”Ausl ha deciso di procedere in due momenti: dalle ore 8.30 alle 10 del mattino saranno distribuiti i numeri e gli orari indicativi per le somministrazioni che saranno fatte nell”arco della mattinata; invece dalle ore 12 alle 13.30 saranno distribuiti i numeri per il pomeriggio. “In questo modo si procederà in modo più ordinato e si eviterà di restare per troppo tempo in fila all”esterno dell”hub con i bimbi” motivano dall”Azienda sanitaria.

“In questa fase pandemica vaccinare i più piccoli ed i giovanissimi è fondamentale per proteggerli e poter proseguire l”attività scolastica in presenza e in maggior sicurezza. All’hub saranno presenti medici e pediatri a disposizione dei genitori per sciogliere eventuali dubbi sul tema vaccinale”.

Per chi effettuerà la prima dose, sarà poi necessario prenotare la seconda presso il Cup telefonico 800040606 o le farmacie del territorio indicando che la prima dose è stata ricevuta nell”open day del 16 gennaio (non è possibile fare questa prenotazione tramite il Fascicolo sanitario).

“Se vogliamo che la scuola sia in presenza e sicura è indispensabile, oltre al rispetto dei protocolli, che tra i banchi siedano più vaccinati possibili” hanno dichiarato Stefano Bonaccini e Raffaele Donini, presidente dell”Emilia Romagna e assessore alle Politiche per la salute, nel lanciare la giornata regionale. “Confidiamo che siano in tanti a cogliere questa opportunità, messa in campo grazie a un ulteriore sforzo di tutta la macchina organizzativa, a partire dalle Aziende sanitarie”.

In Emilia Romagna la copertura vaccinale è tra le più alte d”Italia, “ora “chiediamo ai genitori di affidarsi alla scienza anche per i loro figli, per evitare i rischi di una malattia che purtroppo vediamo può colpire anche i più piccoli e per consentire ai nostri ragazzi di vivere una vita fatta di socialità, che sicuramente si meritano dopo due anni di pandemia”. (r.cr.)

Foto d’archivio Isolapress di un precedente open-day vaccinale al Padiglione 12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook