Cronaca

Guerra in Ucraina, domani a Imola presidio del comitato Pace e diritti in piazza Caduti per la libertà

Guerra in Ucraina, domani a Imola presidio del comitato Pace e diritti in piazza Caduti per la libertà

Presidio in piazza Caduti per la libertà, domani alle 11, per chiedere di fermare il conflitto armato in Ucraina. «Non possiamo assistere all”ennesima emergenza umanitaria – commenta il comitato Pace e diritti, organizzatore della mobilitazione -. La priorità deve essere la protezione dei civili, in particolare donne e bambini, che subiranno conseguenze devastanti, costretti a lasciare il proprio paese e vivere da profughi». Ad aderire all’iniziativa anche i sindacati Cgil, Cisl e Uil.

Inoltre, «l”Italia e l”Unione europea devono essere parte attiva, prendere iniziative urgenti e significative per ottenere una de-escalation immediata del conflitto e raggiungere un accordo politico negoziato, nel rispetto della sicurezza e dei diritti di tutte le popolazioni coinvolte – aggiunge -. É necessario attivare tutti i canali diplomatici per innescare un processo che culmini in una pace stabile nel lungo periodo. Chiediamo ora la pace in Ucraina, ma chiediamo anche un nuovo ordine mondiale, dove la diplomazia lavori per equilibri geopolitici duraturi, per la demilitarizzazione e la riduzione delle spese militari». (lu.ba.)

Foto dalla pagina della Cgil

1 Comment

  • E giusto solidarietà per la ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook